di  Novellus Apicio
 Oggi vi portiamo alla scoperta di prodotti tipici della tradizione con Miasse Salignùn, una ricetta tipica della zona di Quincinetto, ultima propaggine piemontese prima di entrare in Valle d’Aosta.

Miasse_dbf471a6906e4da56bf35c4eace0e28aQuando non mi perdo nelle ricette storiche – romane, greche, egiziane, medioevali, ecc. – mi piace andare alla ricerca di prodotti tipici che a volte abbiamo dimenticato oppure non ne eravamo a conoscenza. Anche con il cibo, le sue tradizioni, la sua storia si può fare cultura.
Oggi vi racconto di Miasse e Salignùn, uno sposalizio perfetto tra un preparato a base di farina di mais e un formaggio molto particolare.
Le miasse sono un prodotto tipico di Quincinetto (TO) e vantano un’origine secolare. Sottili e croccanti rettangoli di farina di granoturco, vengono cotte su apposite piastre e poi gustate con il Salignùn, formaggio piccante e speziato.
Miasse e Salignùn si prepara in 30 minuti la cui preparazione presenta una difficoltà media.
Ecco la ricetta scoperta sul sito katuma.it.
allegato_567.Ingredienti per 4 persone
300 grammi di farina di mais
50 grammi di farina di frumento
1 uovo
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale q.b.
acqua q.b.
400 g di formaggio fresco intero
1 cucchiaino di semi di cumino
1 pizzico di peperoncino rosso tritato
sale grosso q.b.
Preparazione
Per il salignùn: pestare finemente in un mortaio il peperoncino e il sale grosso. 3caad3ff6868a42c4ace58e2bfa5f98f_bigIncorporare il formaggio e il cumino e amalgamare con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo.
Per le miasse: in una ciotola mescolare la farina di mais e quella di frumento. Aggiungere l’uovo e salare. Incorporare l’olio versandolo a filo e la quantità di acqua necessaria a ottenere un impasto elastico e perfettamente omogeneo. Stendere un sottile strato di pastella il più velocemente ed uniformemente possibile sugli appositi ferri per miasse, scaldati in precedenza. Cuocere 2-3 minuti fino ad ottenere una cialda croccante e ben dorata. Servire molto calde con il salignùn.