Riceviamo e pubblichiamo
La Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro onlus sarà presente, dal 30 agosto all’8 settembre 2019, a Carmagnola (TO) alla 70ª Fiera Nazionale del Peperone.

fprc_logoLa Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro ONLUS sarà presente alla 70ª edizione della Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola. Il Direttore Scientifico dell’Istituto di Candiolo – IRCCS, Prof. Anna Sapino, verrà intervistata da Tinto, presentatore di Rai 2, domenica 1 settembre alle ore 20,45 in Piazza Sant’Agostino. Per tutta la durata della manifestazione, presso i punti info, verrà divulgato materiale informativo della Fondazione.
La 70ª Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola, in programma dal 30 agosto all’8 settembre 2019, quest’anno si impegna in maniera decisa anche nel campo della salute, avviando un’importante collaborazione con la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro ONLUS.
In tutti i giorni della Fiera, nei punti info, sarà possibile trovare materiale della Fondazione che allestirà anche un suo stand venerdì 6 settembre. Domenica 1 settembre i ricercatori dell’Istituto di Candiolo – IRCCS, attraverso l’utilizzo di microscopi, daranno una dimostrazione del lavoro che svolgono quotidianamente all’interno dei loro laboratori. La sera, come già anticipato, la Prof. Anna Sapino, Direttore Scientifico dell’Istituto di Candiolo – IRCCS, verrà intervistata in Piazza Sant’Agostino, alle ore 20.45, dal conduttore televisivo Tinto di Rai 2 nel corso del format foto_ingresso_istitutoLe interviste di TINTO: dimmi cos’hai nel frigo e ti dirò chi sei”.
Tinto, al secolo Nicola Prudente, dal 2003 conduce il programma Decanter su Radio2 insieme a Federico Quaranta, è stato per diversi anni nel cast fisso de “La prova del cuoco” su Rai 1 e dal 2015 conduce il programma di Rai 2 “Frigo” dal quale prendono ispirazione le interviste che realizzerà sul grande palco della Fiera, il 30 agosto ad Arturo Brachetti e nei giorni seguenti con altri ospiti.
Anna Sapino, Anatomo Patologa, Professore ordinario della Facoltà di Medicina di Torino, lavora presso l’Istituto di Candiolo – IRCCS dal luglio 2015, come responsabile dell’Unità di Anatomia Patologica. Proviene da un’esperienza trentennale alle Molinette di Torino, dove era Direttore del Dipartimento di Medicina di Laboratorio e vicedirettore alla ricerca del Dipartimento di Scienze Mediche dell’Università. Da lei dipendono 250 persone – fra medici, biologi, biotecnologi, bioinformatici, ingegneri informatici e 17 laboratori.
fpronlus_ricercaLa Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro è stata costituita per offrire un contributo significativo alla sconfitta del cancro attraverso la realizzazione in Piemonte di un polo oncologico, l’ Istituto di Candiolo – IRCCS, capace di coniugare la ricerca scientifica con la pratica clinica e di mettere a disposizione dei pazienti le migliori risorse umane e tecnologiche oggi disponibili. L’Istituto per la Ricerca e la Cura del Cancro di Candiolo – IRCCS è oggi una realtà viva ed operante: 56.500 mq complessivi, di cui 47.962 mq destinati alla clinica e 8.538 mq destinati alla ricerca. Unico Centro realizzato esclusivamente attraverso donazioni di cittadini ed enti privati, è dotato della tecnologia più all’ avanguardia per la diagnosi e la cura. Vi lavorano oltre cinquecento persone tra medici, ricercatori, infermieri e tecnici. È anche l’unico Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico del Piemonte (IRCCS), riconosciuto dal Ministero della Salute, a testimonianza delle importanti scoperte fatte a Candiolo e pubblicate sulle più prestigiose riviste scientifiche internazionali. È possibile effettuare una donazione a favore della Fondazione attraverso www.fprconlus.it

La 70ª Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola
Dal 30 agosto all’8 settembre 2019 si svolge la 70ª edizione della “Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola”, una delle più grandi e qualificate manifestazioni italiane nel settore dell’enogastronomia che ogni anno propone 10 giorni di eventi gastronomici, culturali e artistici in una città che mette in mostra il suo grande patrimonio e che offre la sua consueta ospitalità in un’affascinante e variopinta cornice di mercati, spettacoli ed esperienze creative e coinvolgenti per tutti i sensi e per tutte le fasce di età. In un’enorme area espositiva di circa 14.000 mq, con 8 piazze dedicate, 2500 posti a sedere e oltre 220 espositori, i visitatori troveranno l’Accademia San Filippo - il cuore della cultura e dell’esperienza gastronomica della kermesse con degustazioni guidate, percorsi didattici e sensoriali, workshop, show cooking, esperienze multisensoriali con musica classica, elettronica e mapping 3D, laboratori e incontri di cultura e attualità condotti da Paolo Massobrio con diversi ospiti tra i quali il fondatore di Eataly Oscar Farinetti e il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio – il Villaggio del Peperone e del Territorio - nuova iniziativa di agricoltura da vivere a 360° con molte realtà del settore che allestiranno inediti street-food agricoli e il coinvolgimento dei visitatori in divertenti attività - e ancora cene e pranzi a tema, iniziative solidali, area bimbi con animazioni e show, mostre, musei aperti, talk show, concerti e spettacoli di vario genere. Dopo la speciale serata inaugurale in cui il conduttore radiofonico e televisivo TINTO intervisterà ARTURO BRACHETTI, nelle giornate seguenti ci sarà tanta musica con il concerto di ROBY FACCHINETTI in programma il 2 settembre, l’omaggio a due mitici gruppi rock con i QueenMania il 4 settembre in un tributo ai Queen e i Pink Sound l’8 settembre in un tributo ai Pink Floyd, altri spettacoli musicali, teatro, cabaret con i comici del Cab 41, un grande evento dedicato al tango a cura di Etnotango LCMM con la cantante argentina Sonia Farrel, la finale di un talent show e la chiusura con i fuochi d’artificio piromusicali.Un importante evento collaterale è “IL FORO FESTIVAL”, manifestazione che propone concerti di rilevo in una grande arena allestita per accogliere 5000 spettatori all’interno del Foro Boario di Piazza Italia. Sabato 31 agosto sono in programma i Pinguini Tattici Nucleari e domenica 1° settembre il Karma Dance Festival con gli Eiffel 65 + Marvin&Prezioso + Marco Marzi & Marco Skarica. I concerti inizieranno alle ore 21:30 e i biglietti di ingresso sono di € 20,00 per il 31 agosto acquistabili su ticketone e di € 10,00 per il 1° settembre acquistabili su Ticketsms. La Fiera quest’anno festeggia il traguardo dei 70 anni anche con “Altro che Peperoni!!! Viaggio lungo i 70 anni della Fiera per scoprire che il Peperone di Carmagnola è…”, una grande mostra allestita nei locali del bellissimo castello che ospita il palazzo comunale con tante curiosità, manifesti, opere d’arte e uno splendido repertorio fotografico. Questa  sarà anche la prima edizione anti-spreco alimentare grazie alla collaborazione con l’azienda Cuki che fornirà migliaia di Cuki Save Bag, la doggy bag nata nel 2016 dal progetto Cuki Save the Food, e alla partecipazione del Banco Alimentare del Piemonte che sarà ospite di momenti di approfondimento sui temi della condivisione dei bisogni alimentari e della responsabilità nell’evitare lo spreco, il 1° settembre insieme a TINTO di Rai2. Come sempre, la Fiera sarà anche ecosostenibile, con isole ecologiche per la differenziazione dei rifiuti e con l’utilizzo esclusivo di stoviglie, piatti e bicchieri ecocompostabili. Grazie a un’attenta ricerca sulla qualità e sul legame coi territori, oltre al famoso e gustoso peperone la Fiera propone numerose altre eccellenze enogastronomiche nazionali e da nove anni viene riconosciuta come Manifestazione Fieristica di Livello Nazionale. Tutti gli eventi sono gratuiti ad eccezione degli spettacoli de ”Il Foro Festival”.
Programma completo in www.fieradelpeperone.it 
INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO
Ufficio Manifestazioni del Comune - Tel. 011.9724222/270 – cell. 3343040338