rubrica a cura di Fabrizio Capra
Il 21 giugno è la giornata dedicata alla Musica e la Festa della Musica dei Giovani si celebrerà per tre giorni a Matera, Capitale Europea della Cultura. Più di sessanta artisti impegnati, alcuni conosciuti, altri meno. Una grande occasione per ascoltare e vivere grande musica, quella giovane.

1970568_277449202417519_187624168_nIl 21, 22 e 23 giugno a Matera (Capitale Europea della Cultura 2019) si terrà, all’interno della 25ª edizione della Festa della Musica, la quarta edizione della Festa della Musica dei Giovani, evento musicale rivolto ai giovani e agli emergenti provenienti da ogni parte d’Italia che si svolge dal 2016 nella Capitale Culturale d’Italia dell’Anno. La tre giorni di concerti è ideata e organizzata dal MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti, la più importante manifestazione dedicata alla scena musicale indipendente italiana, che quest’anno festeggerà la sua 25ª edizione a Faenza dal 4 al 6 ottobre 2019, all’interno della Festa della Musica Promossa da AIPMF, Mibac, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Siae e Rai Radio Tre.
Da 25 anni il 21 giugno, solstizio d’estate, viene celebrata la musica con una Festa che coinvolge tutta Italia, organizzata ogni volta in una città diversa. Dal 2016 la manifestazione è ospitata da una Capitale della Cultura: dopo Mantova, Pistoia e Palermo, la 4a edizione della Festa della Musica dei Giovani 2019 si terrà a Matera, Capitale Europea della Cultura 2019. Per il quarto anno consecutivo la rassegna è organizzata dal MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti in collaborazione con AIPFM, l’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica e con il patrocinio dell’Agenzia Nazionale Giovani.

alessandro bellati
Alessandro Bellati

logan di quest’anno sarà “Musica Fuori Centro”: la mission è quella di dare voce a tutto quello che vive al margine, al periferico e al meno tutelato e far rivivere il concetto della periferia fisica come quella delle città, ma anche simbolica come quella dell’emarginazione. Saranno più di 60 gli artisti che si esibiranno durante la Festa di Matera tra nomi noti, emergenti, talenti locali e giovani under 30 provenienti da tutta Italia e dall’Europa. Tre palchi tematici ospiteranno gli artisti della Festa della Musica: uno pop-rock, uno folk-world e uno cantautorale-acustico.
Tra i partecipanti spiccano i nomi di Panta, Capitolo 21, Fabio Curto, Rosmy, Marcondiro, Orchestra Mancina, Sale, Kafka sulla spiaggia, Valentina Balistreri, Priscilla Marvel, Alessandro Bellati, Acquasumarte, Emanuele De Francesco, Malavoglia, Rita Zingariello, Michelangelo Vood e tanti altri.
Venerdì 21 giugno presso la Cava del Sole (ore 21.30) si terrà anche il grande concerto simbolo della Festa della Musica 2019, organizzato dalla AIPFM.

Rosmy_foto di Tiziana Orrù 2_
Rosmy – foto di Tiziana Orrù

Inoltre, sabato 22 giugno alla Fondazione Matera Basilicata 2019 (Complesso di Santa Lucia – Via La Vista,1 – ore 11.30), si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del “Manifesto Nazionale degli Stati Generali della Musica Emergente in Italia”. Frutto di un percorso partecipativo realizzato da oltre 400 operatori del settore musicale e artisti emergenti a Roma, Milano e Napoli per dar voce alle più piccole realtà nel percorso di rinnovamento normativo avviato dal Mibac con il Ministro ai Beni Culturali Alberto Bonisoli, sarà il Manifesto Fondativo per una grande assemblea al MEI 25 – Meeting delle Etichette Indipendenti il prossimo 5 ottobre a Faenza (Ra).

Questo il programma della Festa della Musica:
VENERDÌ 21 GIUGNO
Palazzo Lanfranchi (dalle ore 16.00 alle ore 19.30)
Higgye - Joe Balluzzo – Aimad – Acquasumarte - Michelangelo Vood - Emanuele De Francesco – Maltese - Cesare Isernia
Piazza San Francesco (dalle ore 16.00 alle ore 19.30)
Rosmy – Wakeupcall – Ipnotica - Effetti Collaterali - Giovanni Di Donato – Keplero – Praino – Malavoglia – Osvaldo
Auditorium Conservatorio (dalle ore 16.00 alle ore 19.30)
Sarah Dipinto - Trio ML3 - Rita Zingariello - Vittoria Iannacone
Cava del Sole (ore 21.30)
Grande concerto simbolo della Festa della Musica 2019 nella Capitale Europea della Cultura
SABATO 22 GIUGNO
Fondazione Matera Basilicata 2019 (ore 11.30)
Conferenza stampa “Stati Generali della Musica Emergente”
Palazzo Lanfranchi (dalle ore 16.00 alle ore 23.30)
Superbia – Cruser - Dutty Beagle – Dogma - Oga Magoga – Elleblack - Pig Sitter - Alessandro Piraino – Sale - Kafka sulla spiaggia – Quartodivino – Russo
Piazza San Francesco (dalle ore 16.00 alle ore 23.30)
Ilaria Argiolas - Salvatore Maria Ruisi - Terra Nera - Valentina Balistreri - Antonio Grosso e le Muse del Mediterraneo - Enzo Costa
Auditorium Conservatorio (dalle ore 16.00 alle ore 23.30)
Alessandro Bellati - Priscilla Marvell - Progetto Musicale De André
DOMENICA 23 GIUGNO
Palazzo Lanfranchi (dalle ore 17.00 alle ore 23.00)
LUCE L’Unica Cosa Essenziale – Granato - The Revers - Meteo Panik - L’Ira di Febo – Crisso - Present Tense – Panta - Simone & Davide - Capitolo 21
Piazza San Francesco (dalle ore 17.00 alle ore 23.00)
Chertach Re - Fabio Curto - Timpruss Folk Rock - Civico 22 - Maurizio Ponticini - Lady Gardenia -  Orchestra Mancina - Marcondiro
EVENTI AIPMF
Venerdì 21 settembre alle ore 21.00 si terrà il concerto di Roberto Vecchioni, testimonial della Festa della Musica, insieme all’Orchestra di Piazza Vittorio.
Sabato 22 settembre è previsto il Concerto del Conservatorio Duni di Matera in Collaborazione con Fondazione Matera - Basilicata 2019.