Torino: lunedì a Palazzo Cisterna Maria Alessandra Marcellan farà rivivere il carteggio tra Adele e Sigismondo

Riceviamo e pubblichiamo
Cara Adele, caro Sigismondo. Millerose fu cominciamento di un sogno (Carteggio Savio-Castromediano 1859-1905)” è il titolo del libro di Maria Alessandra Marcellan che verrà presentato lunedì prossimo, 27 maggio, alle ore 17, a Palazzo Cisterna sede della Città metropolitana di Torino. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

cara adele-2Si terrà a Palazzo Cisterna, sede aulica della Città metropolitana di Torino (via Maria Vittoria 12), lunedì 27 maggio alle ore 17.00, la presentazione, a cura dell’associazione Amici della Cultura, del libro di Maria Alessandra Marcellan “Cara Adele, caro Sigismondo. Millerose fu cominciamento di un sogno (Carteggio Savio-Castromediano 1859-1905)” (Mario Congedo Editore).
Sarà la stessa curatrice del carteggio Savio – Castromediano, Maria Alessandra Marcellan ad intrattenere il pubblico raccontando la storia di Adele e Sigismondo, una storia appassionata che nasce e cresce tra l’incanto di migliaia di rose della villa torinese dei Savio e il fascino del palazzo di Cavallino dei Castromediano.
cara adele Le lettere raccolte nel volume raccontano i due mondi, le due culture, i viaggi, i problemi della quotidianità, gli incontri con uomini e donne illustri e con persone semplici, e i numerosi luoghi che fanno da sfondo alla Storia del Risorgimento Italiano, tanto al Nord quanto al Sud.
Il prossimo appuntamento, che chiude la stagione primaverile degli Amici della Cultura a Palazzo Cisterna, è in programma lunedì 10 giugno, sempre alle ore 17.00, con la presentazione del libro di Marisa e Manuel Torello “Convivio del Re – La cucina dei rimasugli. Ricette ottocentesche dei cuochi di Casa Savoia e della Nobiltà Europea”.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti in sala.

Maria Alessandra Marcellan
Maria Alessandra MarcellanLa curatrice del carteggio Savio-Castromediano, Maria Alessandra Marcellan, è laureata in Lettere all’Università degli Studi di Torino ed è stata una docente. In seguito ha collaborato per anni con il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino e con l’Associazione Torino 1706-2006. È socia ordinaria dell’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano – Comitato di Torino e membro del CISO (Centro Italiano di Storia Sanitaria e Ospitaliera) – Piemonte. Ha svolto e pubblicato ricerche nell’ambito della Storia del Novecento e delle malattie mentali messe in relazione con la Storia, dedicandosi in particolare ai personaggi femminili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...