a cura della Redazione

bava-di-lumaca-sapone-pregiatoOggi vi parliamo della “bava di lumaca”… ecco non incominciamo con lo storcere il naso.
Non si tratta di una nuova trovato o di una moda ma, bensì, di un rimedio antico, antichissimo.
Ne parlava già Ippocrate più di duemila anni fa per le qualità della bava di lumaca quale toccasana per la pelle; in tempi più recenti (si fa per dire) Leonardo Da Vinci nei suoi studi sulla cosmesi creò prodotti con la bava di lumaca.
In anni non troppo lontani oltre a fungere da perfetto cicatrizzante era utilizzata anche come rimedio naturale contro la tosse e la gastrite.
Ora l’utilizzo della bava di lumaca in cosmesi naturale (e non solo) si è sviluppato.
Conosciamo, quindi, chi produce questo prezioso prodotto: la lumaca.
Questo mollusco secerne bava per facilitare i propri spostamenti e, allo stesso tempo, per lenire e cicatrizzare le piccole ferite che si procura nel suo girovagare. Quando, poi, vediamo le lumache appese a un muro in verticale è grazie alla loro bava che rimangono incollate.
lumacaLa bava di lumaca viene definito un prodotto miracoloso per la pelle.
Andiamo a vedere ora quali sono le sue proprietà.
Nutriente: ricca di Vitamine, Proteine e Aminoacidi essenziali esplica una funzione di integratore per la pelle.
Antirughe e rigenerante: l’invecchiamento cutaneo viene rallentato intervenendo sui tessuti rendendoli più tonici ed elastici. Inoltre riduce le rughe e riduce cicatrici, macchie cutanee, bruciature e altri inestetismi della pelle. Tra tutti questi inestetismi le più temute sono le smagliature: la bava di lumaca agisce non solo su quelle di recente formazione ma anche quelle più vecchie, quelle più difficili da trattare; sembrerebbe che con un utilizzo costante e giornaliero si possano apprezzare i risultati in un paio di mesi.
Purificante e antiacne: i peptidi prevengono l’accumularsi di impurità (batteri e microorganismi) e ne favoriscono l’eliminazione e l’acido glicolico funge da astringente. Queste sostanze si trovano nella bava di lumaca. In particolare per l’acne possono bastare anche solo tre settimane per vedere i primi risultati ovvero attenuazione dei rossori e delle infiammazioni; poi in due soli mesi il risultato è ancora più soddisfacente.
effetti lumacaAntiossidante: essendo ricca di Vitamina C contrasta l’azione dei radicali liberi.
Idratante: la gran quantità di proteine favorisce l’ossigenazione e l’idratazione dei tessuti.
Peeling: come già scritto la bava di lumaca contiene acido glicolico che è anche una sostanza che esfolia delicatamente lo strato superficiale della pelle, e stimola la formazione di collagene, rendendo la pelle più luminosa.
Quindi, per tutte le sue proprietà, l’estratto di bava di lumaca trova sempre maggior impiego in cosmetica, e sono sempre più diffuse le creme di bava di lumaca… è il caso di provare senza storcere il naso?