di Fabrizio Capra

agenzie di viaggioL’abusivismo è un fenomeno diffuso in molti settori, sia imprenditoriali sia di lavoro autonomo, e l’impegno a contrastarlo da sempre è una della priorità.
Un settore in cui l’abusivismo si fa particolarmente sentire è quello delle agenzie di viaggio dove una diffusa concorrenza viene esercitata da vari soggetti a cui non è deputata l’organizzazione di viaggi, gite, ecc. ma che costantemente promuovono apertamente questa attività.
Il Comitato CAVAP (Comitato Agenti di Viaggio di Alessandria e Provincia) ha iniziato a denunciare la situazione agli entri preposti ai controlli, fornendo altresì le prove di quanto andavano a sostenere.
Il Comitato si è assunto come impegno l’organizzazione di un Convegno che affronti l’argomento abusivismo sotto tutti i suoi aspetti e possa portare, in qualche modo, alla presa di coscienza ed alla conseguente azione da parte degli enti preposti ad effettuare i controlli, per la tutela dei consumatori e della legalità.
Il convegno dal titolo “Turismo abusivo: responsabilità e soluzioni” è in programma giovedì 31 gennaio con inizio alle ore 10 nella Sala conferenze di Palazzo Monferrato in Alessandria (via San Lorenzo 21) ed è organizzato con la collaborazione della Camera di Commercio di Alessandria.

Il Comitato CAVAP (Comitato Agenti di Viaggio di Alessandria e Provincia), costituito da agenti di viaggi, guide turistiche e noleggiatori di pullman, di Alessandria e provincia, è nato a gennaio 2018 con l’intento di unire colleghi professionisti del settore turismo, al fine di affrontare il gravissimo problema dell’abusivismo turistico che sempre più dilaga sul territorio provinciale e regionale.
Il Comitato si pone come primo obiettivo quello di fare informazione chiara e corretta riguardo all’argomento “turismo abusivo”. A tal fine si prefigge di rendere edotti prima di tutto i consumatori che, ignari di partecipare a viaggi abusivi e quindi senza la direzione tecnica di un’Agenzia viaggio (richiesta dalla legge italiana in base alla legge quadro sul turismo), senza licenza (e quindi illegale), senza alcuna assicurazione di responsabilità civile e sanitaria che tuteli i viaggiatori in caso di bisogno, non conoscono la loro responsabilità oggettiva di evasione fiscale per la quale sono anch’essi perseguibili così come gli organizzatori abusivi.
Turismo abusivo: responsabilità e soluzioni
giovedì 31 gennaio 2019
convegno abusivismo turismo invitoPROGRAMMA
ore 10.00 Saluti di benvenuto: Proiezione Video di Striscia la Notizia (Servizio di LUCA ABETE)
ore 10.15 Apertura lavori: Presentazione Comitato Agenti Viaggi Alessandria e Provincia. Moderatore: MARINA FIRRAO (Giornalista Travel Open Daily)
ore 10.40: Il principio di legalità nell'organizzazione e intermediazione turistica
Intervento di Avv. ELENA TAVERNARI
ore 11.00: La sicurezza dei consumatori. I rischi correlati all'organizzazione ed intermediazione non autorizzata.
Intervento di: MASSIMO BONANOMI (Area Manager ERV Italia Assicurazioni) 
ore 11.20: Gli oneri fiscali e legali degli organizzatori e degli intermediari: uguaglianza di obblighi per tutti gli attori legati al mercato. 
Intervento di MARCELLO CARRARA (Studio Prof.le Carrara S.T.P.)
ore 11.40: Il mercato comune UE e la libera circolazione dei professionisti. Il labile confine fra legalità e abusivismo.
Intervento ad opera di MICOL CARAMELLO (Presidente Ass. FEDERAGIT Piemonte
in rappresentanza di Piemonte Heritage)
ore 12.00: Il mercato turistico 2.0, potenzialità e rischi di abusivismo derivanti dall’utilizzo delle piattaforme informatiche. Fiscalità oscura
Intervento ad opera di MARCELLO CARRARA (Studio Prof.le Carrara S.T.P.)
Ore 12.20: Chiusura dei lavori e inizio domande e risposte