Riceviamo e pubblichiamo

storia_arenaTorna per il secondo anno la collaborazione tra GruVillage e il Seeyousound, una progettualità nata del 2018 grazie alla volontà del GruVillage 105 Music Festival di non disperdere il grande lavoro di immagini e suoni che da anni vengono sviluppati nel concept di uno dei festival estivi più rilevanti della scena italiana: l’Aftermovie diretto da Marco Testa.
Un festival di cinema a tematica musicale è dunque ghiotta occasione per presentare, con una proiezione dedicata, la seconda produzione del GruVillage, realizzata nell’estate 2018, che racconta un progetto divenuto in pochi anni uno tra i più importanti festival musicali del nord Italia.
gru village 105 music festivalAll’interno degli spazi del Cinema Massimo sarà possibile scoprire in anteprima, attraverso un percorso d’immagini, l’opera realizzata in esclusiva per la quattordicesima edizione del GruVillage.
Il Festival alle porte di Torino è nato e cresciuto infatti con una grande attenzione per i dettagli e i particolari: da diversi anni sceglie l’arte contemporanea come veicolo di comunicazione, affidando a un artista visuale il compito di realizzare in esclusiva un’opera che diventi il fil rouge di tutta l’immagine e la comunicazione del Festival, e realizzando un art-movie che racconti la line-up.
Nel 2019 l’artista scelto dal festival è uno dei più visionari e quotati talenti italiani, noto in tutto il mondo per le sue illustrazioni raffinate e poetiche: il suo nome e la sua opera verranno svelati al Seeyousound.
Venerdì 25 gennaio ore 21 sala 1 Cinema Massimo -Cerimonia Inaugurale- “GruVillage 105 Music Festival Aftermovie 2018” regia: Marco Testa
Da venerdì 25 gennaio a domenica 3 febbraio Cinema Massimo “Percorso d’immagini – GruVillage 2019”.
L’Aftermovie è un vero e proprio film girato durante l’ultima edizione del GruVillage mostra la costruzione e l’emozione di un appuntamento estivo capace di ospitare artisti di fama internazionale e talenti nazionali, ma soprattutto capace di appassionare un pubblico entusiasta e partecipativo.

francesco de gregori_ foto di daniele barraco-fdg-aec_0297_b
foto Daniele Barraco

Il racconto di una stagione unica: le ultime impressioni degli artisti prima di salire sul palco e le reazioni di un pubblico appassionato e partecipativo nel salotto a cielo aperto che ospita il Festival. Il ricordo e la sensazione di 13 concerti con il meglio della scena musicale italiana e internazionale: dai big Francesco De Gregori, Gianni Morandi e Gianna Nannini agli idoli dei più giovani Guè Pequeno, Riki, Rovazzi, Baby K e Lorenzo Fragola, dal rock di PFM e Piero Pelù al moderno cantautorato di Fabrizio Moro, dall’acid jazz degli Incognito allo ska britannico dei Madness, dalle magiche atmosfere del Sunshine Gospel Choir al divertimento sfrenato sulle note di Bob Sinclar e ancora ai protagonisti della musica popolare salentina con l’Orchestra popolare Notte della Taranta.
Directed by: Marco Testa
Assistant director: Giulia Mola
Steadycam: Giulio Milone
Cameraman: Giulio Milone e Marco Testa; Drone: Max Mosca
Live program: Sergio Sasso, Riccardo Piano, Andrea Buga, Luca Richetto
Editor: Marco Testa e Giulia Mola; Assistant editor: Eugenio Buson
bob sinclarIl GruVillage 105 Music Festival è prodotto, gestito e finanziato dal Consorzio Esercenti Le Gru.
Il Festival è pensato in ogni sua sfumatura per il suo pubblico, grazie alla programmazione eclettica per tutti i gusti, i biglietti a prezzi molto accessibili, una magnifica location con tanto di piscina e un’ospitalità che offre servizi, confort e sicurezza al proprio pubblico.
Sono stati lanciati i primi due nomi di questa 14ª edizione che si terrà fra giugno e luglio 2019: Ben Harper e Bob Sinclar. Per info e line-up completa: www.gruvillage.com