Riceviamo e pubblichiamo

cultura-solidarieta-A3-webDomenica 16 dicembre, dalle ore 20,30 alle 24,00 presso il Centro Fieristico Dolci Terre di Novi, in viale dei Campionissimi, si svolgerà un’eccezionale serata di musica, teatro, danza e cabaret.
Sono tantissimi, infatti, gli artisti novesi che si esibiranno, alternandosi sul palco, a sostegno delle lavoratrici e dei lavoratori di Pernigotti e Iperdì di Novi Ligure.
L’Amministrazione comunale ha deciso di organizzare l’evento dal titolo “Cultura è solidarietà” al fine di offrire un sostegno concreto ai lavoratori delle due ditte novesi, in un momento di grave incertezza per il loro futuro.
L’ingresso sarà ad offerta libera e l’incasso sarà interamente versato sul conto corrente intestato a “Diocesi di Tortona Caritas”, fondo di solidarietà lavoratori Pernigotti e lperdì di Novi Ligure. Il codice lban è: IT48N 03111 48420 00000 0000838.
L’Amministrazione Comunale desidera esprimere un sentito ringraziamento a tutte le associazioni culturali e agli artisti che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa, regalando un po’ del loro tempo e del loro talento per una causa così importante:
Alexandria Classica, Andrea Lanza, B.B. Orchestra, Centro arte pieve, Centro danza Asd R. Borello, Centro danza show lab- N. Garavello, Centro studi “In Novitate”, Club Yoga della risata, Corale Novese, Corpo Musicale Romualdo Marenco, Compagnia teatrale 2×6, Edizioni Epoké, F.a.i., Fondazione Teatro Marenco, Istituto musicale Alfredo Casella, Joker Edizioni, Karkadè, La Bisarca, Laboratori d’arte, Marta Ziccardi & Davide Anzaldi, Matt’attori, Coro Novincanto, “Novinostra”, “Novinterzapagina”, “Orizzonti Novi”, Paolo Giacometti, Picca  e Moschetto, Prof_in_coro, Pro Loco Novi Ligure parco Castello, Puntoacapo editrice, Punteacapo studio danza Asd, Scuola d’arte drammatica “I Pochi”, Teatro del Rimbombo.
Per l’occasione, ospiti d’eccezione saranno il comico Claudio Lauretta, gli “X1M”, Giorgio FicoPiazza Band e i “The Docks”.
L’invito è rivolto a tutta la cittadinanza (e non solo quella novese), nella speranza che la partecipazione sia cospicua e generosa.