Modelle minorenni: come bisogna comportarsi?

a cura di Fabrizio Capra – direttore artistico RP Event
DSC_3311

foto Sergio Di

Innanzitutto evidenziamo che non c’è nulla di “sconvolgente” o di “male” nel far sfilare o fotografare una ragazza minorenne o, mettendoci nei panni della ragazza, affrontare la passerelloo posare per fotografi: sempre più i concorsi di bellezza, che imperversano e si moltiplicano in tutta la penisola, sono frequentati da ragazze che non hanno ancora raggiunto la maggiore età e non bisogna vederci o cercare di trovarci qualcosa di male fino a quando il tutto si svolge nel rispetto reciproco dei valori della correttezza e della professionalità. Correttezza, serietà e professionalità sono condizioni che devono sempre essere presenti in tutte le parti coinvolte: modella, agenzia fotografo, genitori e ogni persona addetta ai lavori coinvolta.
ASPIRANTE MODELLA
L’aspirante modella minorenne deve per prima cosa non “barare” mai sulla propria età: anche se oggi ci sono ragazzine quindicenni-sedicenni che dimostrano più anni di quelli che hanno realmente bisogna sempre dichiarare l’età giusta per evitare “grane” future. Dichiarare la propria età spetta alla ragazza e, nel caso di minore, anche ai genitori.
Analizzando le fonti normative di riferimento possiamo evidenziare che la richiesta di esibizione, copia e utilizzo della Carta d’Identità o altro documento equipollente quale  mezzo di identificazione personale è una attività riservata a solo alcune categorie di soggetti.
Vediamo quali sono: Autorità di Pubblica Sicurezza (Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Corpo della Guardia di Finanza), Pubblica Amministrazione, Gestori ed Esercenti di Pubblici Servizi e altri soggetti previsti da Legge e/o Regolamento.
L’ordinamento italiano, pertanto, non prevede che altri soggetti (agenti, fotografi e altri soggetti non sono tra questi) possano richiedere l’esibizione della Carta d’Identità o altro documento di riconoscimento. Pertanto non si ha alcuno strumento per verificare la veridicità di quanto afferma la ragazza, quindi diventa fondamentale la correttezza della ragazza stessa e dei suoi genitori.

Sabina Defilippi - foto Vittorio Destro

foto Vittorio Destro

GENITORI
I genitori della minorenne devono sempre garantire la loro presenza (esempio sul set che sia presente almeno uno di loro) ovvero, nel caso di loro impedimento, di una persona maggiorenne che li rappresenti. Personalmente consiglierei che sia la madre o una figura femminile ad accompagnare la ragazza al fine di generare nell’aspirante modella un minore imbarazzo (anche se a volte capita il contrario).
AGENZIE
Gli agenti quando incontrano l’aspirante modella minorenne è bene che richiedano obbligatoriamente la presenza di un genitore (entrambi nel caso di coppie separate, divorziate o non coniugate).
FOTOGRAFI
I fotografi, nel caso di modella minorenne, devono pretendere, invece, la presenza di almeno un genitore (o di uno che ne fa le veci) e non ostinarsi a voler stare soli sul set con la ragazza.
LIBERATORIA
Infine tutti i soggetti coinvolti devono pretendere la sottoscrizione della liberatoria (l’argomento liberatoria verrà trattato in modo più esteso in un articolo successivo), argomento che interessa maggiormente le attività fotografiche ma è bene che una liberatoria-autorizzazione generica sia conservata in agenzia in merito all’utilizzo della modella in sfilate o altri eventi organizzati dall’agenzia stessa.
Facciamo, quindi, un passo indietro.
Far sfilare o fotografare un minore non è un reato, il reato è, nel caso dei fotografi, pubblicare la foto senza le autorizzazioni dovute o, in assenza di quelle, senza gli accorgimenti per renderlo irriconoscibile (fatte salve le foto di sfilate in quanto trattasi di eventi pubblici).
Pertanto se un fotografo scatta con una minorenne che fa da fotomodella senza liberatoria non può rendere pubblica nessuna foto. Attenzione a non confondere la liberatoria con l’autorizzazione: la liberatoria è finalizzata alla pubblicazione delle foto, l’autorizzazione, invece, alla realizzazione del servizio.
Chi sottoscrive la liberatoria?
A sottoscrivere la liberatoria devono essere i genitori ovvero chi esercita la patria potestà sul minore. È bene che a firmare siano sempre entrambi i genitori però entrando nel merito delle varie situazioni che si possono verificare vediamo che in un caso può essere apposta anche una sola firma.

foto Vittorio Destro

foto Vittorio Destro

I genitori sono legalmente sposati: in questo caso se c’è la firma di entrambi siamo all’optimum ma anche la sottoscrizione da parte di uno dei due genitori è sufficiente.
I genitori sono legalmente separati o divorziati o conviventi senza aver contratto matrimonio civile: la firma sulla liberatoria deve essere apposta da entrambi i genitori. In questo caso la firma congiunta non è un qualcosa di facoltativo ma di obbligatorio. Non è sufficiente accettare la frase di circostanza “il mio ex marito o la mia ex moglie è d’accordo”.
Se è stato invece nominato un tutore è questo il soggetto che deve sottoscrivere la liberatoria.
Nel caso che ad accompagnare la modella minorenne ci sia una persona delegata dai
genitori (fratello o sorella, altro parente, amico, ecc.) questa non ha alcun titolo per firmare la liberatoria (fatto salvo il caso che sia stato nominato tutore con atto del Tribunale), quindi quest’ultima deve essere sottoscritta anticipatamente mentre chi accompagna la minore è consigliabile che sia in possesso di una delega a rappresentare i genitori stessi.
Si ritiene necessario, nel caso di genitori che non possono essere presenti al servizio, di accertarsi preventivamente che la firma apposta sulla liberatoria sia veramente la loro (a volte è sufficiente una telefonata). Si tratta comunque di una precauzione onde evitare che il farsi fotografare sia una iniziativa autonoma da parte della ragazza minorenne all’insaputa dei genitori.
Altra domanda che mi viene spesso sottoposta è: ma fino a che punto si può far posare una minorenne? Quali generi può fare?

Olga Rastasan- foto di Vittorio Destro (1)

foto di Vittorio Destro

Per sgombrare il campo da ogni dubbio bisogna dire che qualsiasi forma di nudo o seminudo o che possa riferirsi a quei generi se realizzata con una ragazza minorenne rientra nel concetto di “pedopornografia”. Se dovesse succedere sono perseguibili per questo reato sia il fotografo che ha realizzato gli scatti (al di là del fatto che siano stati resi pubblici o meno) sia i genitori che hanno autorizzato la realizzazione del servizio o non hanno vigilato sulla propria figlia.
Pertanto la modella minorenne (a volte capita anche i genitori) non deve insistere per fare questo genere di servizio mentre i fotografi, anche con autorizzazione del genitore, non devo minimamente pensare di realizzare foto di seminudo o nudo. Ricordiamo, ancora una volta, che la legge italiana esplicitamente lo vieta e, in questo caso, la legge ha precedenza rispetto al volere dei genitori.
Discorso differente quello dell’intimo (sia sul set fotografico sia in passerella) che fatto in versione fashion non ha nulla di volgare o di pornografico e non è assolutamente perseguibile, sempre che i genitori siano d’accordo nel concedere alla figlia questa possibilità.
Personalmente non sono dell’idea di far fare a una ragazza minorenne servizi in intimo perché è una scelta che deve essere ben ponderata, un passo da fare quando si ha la coscienza e la convinzione di voler fare realmente questo genere.

  One thought on “Modelle minorenni: come bisogna comportarsi?

  1. Claudio perretta
    gennaio 15, 2021 alle 8:45 PM

    Come controllare che un agenzia sia seria, da parte di un genitore?
    Ho bisogno di saperne di più su questo argomento. A chi mi posso rivolgere, esiste un ente, associazione che può dare assistenza? Grazie

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: