Alessandria: testimonial del territorio per l’appello sull’emergenza Covid #fermiamoloinsieme

Riceviamo e pubblichiamo
I testimonial del territorio rilanciano l’appello della Fondazione Solidal e Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria per l’emergenza Covid: #fermiamoloinsieme. 

Antonella Clerici, Gad Lerner, Simone Barbato, Mario Giordano: sono alcuni dei PHOTO-2020-03-11-10-03-14testimonial fortemente legati al territorio che hanno sostenuto e aderito alla campagna di raccolta fondi #fermiamoloinsieme e #doniamodacasa avviata dalla Fondazione Solidal e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria per l’emergenza Covid.
Il legame con il territorio che le due Fondazioni hanno da sempre come mission emerge inoltre nel binomio cultura e solidarietà attraverso l’appello forte per per contrastare il virus, che può essere debellato solo rimanendo a casa: #fermiamoloinsieme e #doniamodacasa perché solo antonella clericiinsieme e uniti si può contrastare questo virus che ha sconvolto così prepotentemente le nostre vite in questo ultimo periodo.
La Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e la Fondazione Solidal in questa campagna mettono quindi a disposizione una serie di filmati di promozione di tutto il territorio, (realizzati dal videomaker Matteo Forcherio in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e il Comune di Alessandria) per conoscerlo meglio in questo tempo forzato a casa.
Dai castelli delle colline del Monferrato ai musei della Città di Alessandria, un viaggio simone barbatovirtuale per conoscere ed apprezzare le bellezze del nostro territorio, piccole perle di storia e arte.
I filmati sono disponibili sul sito della Fondazione Solidal www.fondazionesolidal.it e saranno veicolati sulla pagina Facebook della Fondazione Solidal Onlus https://www.facebook.com/SolidalOnlus/
L’appello è già stato accolto da oltre milleduecento donatori, che hanno scelto di donare con fiducia alle Fondazioni del territorio provinciale per sostenere gli operatori che in questo momento sono in prima linea contro il Covid, consentendo di arrivare a raccogliere oltre gad lernersettecentomila euro.
Di questi già trecentomila sono stati trasferiti agli ospedali della provincia di Alessandria per l’acquisto di materiale utile alla cura dei pazienti e ai dispositivi di protezione per gli operatori sanitari: sei letti di rianimazione, un tavolo operatorio e cento caschi CPAP per i pazienti ricoverati, oltre a sedicimila mascherine FFP3, un milione di guanti monouso in nitrile, diecimila camici di protezione, mille visiere protettive e settantamila mascherine chirurgiche come dispositivi di protezione per gli operatori sanitari.
Ma la raccolta continua, perché il materiale va costantemente utilizzato e ciascun mario giordanodonatore può fare la propria parte da casa, donando e aiutando il proprio ospedale attraverso un bonifico intestato a
PRO ASL-AO AL UNITI CONTRO COVID-19
IBAN IT52 S 05034 10408 000000005537
oppure sul sito della Fondazione SolidAl attraverso il circuito PayPal

Simone Barbato venerdì in Alessandria presenta il suo libro di ricordi da “naufrago”

a cura della Redazione

Simone Barbato Isola dei FamosiVenerdì 8 marzo, alle ore 18, nel Salone di Rappresentanza della “Basile” ad Alessandria (via Tortona 71) l’Associazione Culturale Libera Mente – Laboratorio di idee presenta, alla presenza dell’autore, il libro di Simone BarbatoCanto d’Honduras, diario di un naufrago” (Giraldi Editore – Ph Vittorio Destro).
Introduce e modera l’incontro il Presidente di Libera Mente, Fabrizio Priano, che dichiara: “Simone Barbato ci sorprende ancora una volta cimentandosi con il mondo della scrittura. Da mimo ad attore, musicista, cantante e  adesso anche poeta e scrittore. Un’esperienza che diventa racconto e poesia”.

barbato libera menteSimone BARBATO racconta i suoi 57 giorni da “naufrago” su un’isola in Honduras come partecipante a un noto programma televisivo. Il racconto si sdoppia contemporaneamente in due viaggi: il primo, quello reale, dove viene descritto dettagliatamente tutto ciò che succede durante la permanenza sull’isola; il secondo è più spirituale, è il racconto delle sensazioni e delle impressioni intime di questa sua straordinaria avventura. La scrittura si alterna tra momenti narrativi, una sorta di “diario di bordo”, e altri di riflessioni e poesie inedite. Ricordi personali e famigliari si intrecciano a impressioni e aneddoti sui suoi compagni d’avventura creando una narrazione che racchiude felicemente molti generi letterari diversi, al contempo ironica e profonda, autobiografica e lirica. Simone Barbato porta il lettore per mano dentro questa storia e dentro di sé, nel suo mondo, nel suo personaggio televisivo e soprattutto dentro la sua parte più intima e misteriosa, rivelandosi anche in una nuova veste artistica: oltre che mimo, attore, tenore lirico, pianista, ora anche poeta.

Biografia
Attore, pianista, cantante lirico ed autore, si diploma presso il conservatorio “Antonio Vivaldi” di Alessandria in pianoforte. Noto al grande pubblico televisivo per la sua partecipazione al programma di Canale 5 Zelig nella parte del mimo, entra a far parte del cast del programma Avanti un altro! Nel 2015 partecipa come concorrente alla 5ª puntata di Italia’s Got Talent presentandosi come cantante lirico, ma esibendosi poi anche come mimo. Nel 2018, partecipa come concorrente alla tredicesima edizione dell’isola dei famosi, venendo eliminato nella decima puntata.

Fabrizio Capra e Simone Barbato - 2010

Simone Barbato con il nostro direttore – estate 2010

Cinema: Colpi di fulmine, regia di Neri Parenti (2012)
Televisione     
2009 – Zelig Off
2010 – Zelig
2011-2015 – Avanti un altro!
2015 – Italia’s Got Talent (concorrente)
2018 – Isola dei famosi (concorrente)
Riconoscimenti 
2011 – Leggio d’oro – Premio alla voce del silenzio
2014 – Premio “Oscar  del Successo 2014 –Oscar per lo  Spettacolo” Provincia di Alessandria

Valenza (Al): al Teatro Sociale “Cappuccetto Rosso e il Lupo”, una favola rivisitata

a cura della Redazione

cappuccetto rosso e il lupo ristrettoSabato prossimo, 23 febbraio, alle ore 16.30, il Gruppo Artistico Ostinata Passione presenta al Teatro Sociale di Valenza (Al) lo spettacolo per bambini e per adulti “Cappuccetto Rosso e il Lupo”, opera teatrale di Nazzareno Luigi Todarello, con le musiche di Dado Bargioni.
Lo spettacolo vedrà la partecipazione straordinaria di Simone Barbato, il noto mimo ovadese, conosciuto tramite le sue presenze a Zelig, ad Avanti un altro. “Naufrago” dell’Isola dei Famosi, Simone è anche un apprezzato cantante lirico.
photo (1)La fiaba più famosa del mondo, Cappuccetto Rosso appunto, la si potrà ammirare in una versione all-music con finale a sorpresa.
C’era una volta…. Una Compagnia di Attori girovaghi spagnoli…. Che vennero a Valenza per raccontare una storia e non si trattava di una storia qualunque, ma della storia più amata dai bambini di ogni tempo! Una bambina che si perde nel bosco dove fa un incontro pericoloso, una mamma che impasta torte profumate, tre cacciatori che sembrano usciti da un film americano e tanti altri personaggi divertenti. Questa storia però ha un finale a sorpresa perché oggi non è più vero che i lupi mangiano i bambini.

Cappuccetto Rosso e il Lupo
Valenza (Al) – Teatro Sociale
23 febbraio 2019 – h. 16,30
cappuccetto rosso e il lupoRegia di Nazzareno Luigi Todarello e di Ermes Beltrame
Testo di Nazzareno Luigi Todarello
Musiche di Dado Bargioni
con la partecipazione straordinaria di Simone Barbato
cast Ostinata Passione Gruppo Artistico con Alice Amisano e Gianni Braggion, Monica Bursi e in ordine alfabetico Giampiero Campese , Monica Carraro, Katia Ciuccio, Loredana Martino, Maurizio Motta, Angelo Parrilla, Brigitte Voilquin Castelli
Trucco teatrale Monica Fracchia
Fotografia teatrale e video Fabio Pieri
Fonico FONAL
Ingresso € 5,00 / dal quarto componente della stessa famiglia € 3,00
Lo spettacolo sarà preceduto dalla merenda a partire dalle ore 15,30
Info e prenotazioni : 0131920154 - biglietteria@valenzateatro.it