Dal 20 al 23 Luglio 2021, a Riccione, Ciné – Giornate di Cinema

Riceviamo e pubblichiamo
Tanti ospiti e le anteprime della decima edizione di Ciné.

Dal 20 al 23 Luglio 2021 a Riccione si svolgerà Ciné – Giornate di Cinema
La manifestazione, pur mantenendo la sua vocazione business, non rinuncia ad essere anche un appuntamento “festivaliero” con una serie di appuntamenti tra cui anteprime e momenti di incontro con numerosi ospiti del panorama cinematografico italiano.
Saranno a Riccione il regista e il cast del film Una famiglia mostruosa, commedia diretta da Volfango De Biasi che sarà presentata in anteprima a Ciné. Il film, che ha tra i protagonisti Massimo Ghini, Lucia Ocone, Lillo, Ilaria Spada e Paolo Calabresi, arriverà in sala dal 25 novembre 2021 con 01 Distribution. 
Attesissime le prime immagini di Come un gatto in tangenziale 2 – Ritorno a Coccia di Morto, secondo capitolo della commedia campione d’incassi del 2018 al cinema per Vision Distribution dal 26 agosto. A presentare le prime anticipazioni sul film saranno il regista Riccardo Milani e la strepitosa coppia di protagonisti Paola Cortellesi e Antonio Albanese.
Protagonisti della convention Medusa saranno Diego Abatantuono e Frank Matano, inedita coppia protagonista della nuova commedia diretta da Guido Chiesa Una notte da Dottore!, oltre a Vincenzo Salemme e Maurizio Casagrande che presenteranno le prime immagini di Con tutto il cuore, tratto dall’omonima opera teatrale dello stesso Salemme.
Tante anche le anteprime: Chi è senza peccato – The Dry (riservata agli esercenti), crime thriller basato sull’omonimo romanzo di Jane Harper diretto da Robert Connolly e interpretato da Eric Bana (nelle sale in autunno per Notorious Pictures); La ragazza di Stillwater di Tom McCarthy (distribuito da Universal Pictures), storia di un operaio dell’industria petrolifera, interpretato da Matt Damon, che parte alla volta di Marsiglia per visitare la figlia (Abigail Breslin), finita in carcere per un delitto che sostiene di non aver commesso.
I Wonder Pictures presenterà l’anteprima di Volami via, commedia francese diretta da Christophe Barratier dal 19 agosto al cinema, storia dell’incontro tra due ragazzi diversissimi tra loro che sconvolgerà la vita di entrambi, cambiandola per sempre.
Saranno a Ciné anche le anteprime di The Duke di Roger Michell, regista di Notting Hill, con i premi Oscar®️ Jim Broadbent e Helen Mirren, ritratto brillante di Kempton Bunton, l’uomo che nel 1961 rubò dalla National Gallery di Londra il Ritratto del Duca di Wellington di Francisco Goya, a Natale al cinema con Bim Distribuzione, e di L’uomo che vendette la sua pelle di Kaouther Ben Hania, Candidato all’Oscar 2021 come miglior film straniero con un’inedita Monica Bellucci nel ruolo di una gallerista senza scrupoli che arriverà nelle sale italiane per Wanted.
Le convention delle distribuzioni, che presenteranno in anteprima i film della prossima stagione, prenderanno il via nel pomeriggio di martedì 20 luglio con The Walt Disney Company Italia; si proseguirà mercoledì 21 con 01 Distribution seguita da Universal e nel pomeriggio Vision Distribution, Notorious Pictures e I Wonder Pictures; Medusa, Eagle Pictures, Lucky Red, Bim Distribuzione e Koch Media saranno protagoniste della giornata di giovedì 22 luglio, mentre chiuderanno i lavori venerdì 23 Adler e Warner Bros.
Il ricco programma di convention si arricchirà con le presentazioni di Fandango, Minerva Pictures, Wanted Cinema, Rai Com, Valmyn, PFA Films srl, Europictures, 102 Distribution, Zenith Distribution. 
Ad inaugurare Ciné – Giornate di Cinema sarà il consueto convegno organizzato da Box Office (in collaborazione con Anica e Anec), dal titolo “Italia, Francia, Spagna: tre ripartenze a confronto”, con ospiti italiani e internazionali quali Luigi Lonigro(direttore di 01 Distribution e presidente sezione distributori Anica), Mario Lorini (presidente Anec), Thomas J. Ciampa (SVP Theatrical Distirbution Italy & Spain and Local Productions Italy di Warner Bros. Entertainment), Xavier Albert (Managing Director di Universal Pictures International Italy & France), Marc-Olivier Sebbag (delegato generale della Fédération Nationale des Cinémas Francais) e Fernando Evole  (Country Manager di Yelmo Cines). Il panel avrà luogo a Riccione il 20 luglio alle ore 15.
Sempre nella giornata di apertura, ci sarà l’incontro professionale  Emilia-Romagna: storie in cerca di sala, organizzato con l’Emilia-Romagna Film Commission, con la quale si rinnova la collaborazione con Ciné, per dare la possibilità alle società di produzione, sostenute dal fondo regionale per l’audiovisivo, di presentare i propri lungometraggi.
In contemporanea con lo svolgersi delle convention e dei lavori delle Giornate, all’interno del Palacongressi avrà luogo anche il Trade Show, consolidato appuntamento cui parteciperanno numerose aziende per presentare le più innovative attrezzature, tecnologie e soluzioni per il cinema: Cine Project Italia srl, Cinearredo srl, Cinemeccanica spa, Crea Informatica srl, Digima srl, Ehome Italia, Food Products Service, Italian Food Quality, Lino Sonego & c, Modulsnap srl, Officine srl, Telespazio. 

Riccione e il Makkaroni, dagli anni ’90 un’indicazione per i locali di oggi

di Giovanni Cenni
Una vetrina che si accende, un locale che apre e non una saracinesca che si abbassa, sono belle notizie. Il modello arriva da lontano, dagli anni '80 e'90. La riflessione di Giovanni Cenni, progettista e designer. 

Una vetrina che si accende, un locale che apre e non una saracinesca che si abbassa, sono belle notizie. Lo sono ancora di più in questi tempi difficili. E come ho letto sui quotidiani, è ancora meglio se questa nuova iniziativa imprenditoriale cerca di riannodare i fili con la Riccione degli anni ’80 e ’90. Parliamo di un’accoglienza, di un’ospitalità, che avevano fatto della Perla Verde il laboratorio di un nuovo modello di locali, negozi, ristoranti.

Visto che uno dei riferimenti, citato come loro fonte d’ispirazione dai giovani imprenditori che aprono Autentico, nuovo locale di Viale Ceccarini, è il Makkaroni, mi sembra positivo aprire una riflessione su come e cosa proporre a riccionesi e turisti. Soprattutto, una volta che ci saremo lasciati alle spalle la pandemia. Lo faccio a partire dalla mia esperienza di progettista e designer, che da Riccione mi ha portato a realizzare locali in tutto il mondo. Dalla piazza Rossa di Mosca, a via della Spiga, passando per Seoul, Parigi, Londra, Dubai, Ryad. Nella Perla verde ho vissuto dal primo giorno e fino al ‘98 la straordinaria avventura del Makkaroni di Viale Dante.
Allora creammo un locale, che prima non c’era. Un luogo dove quattro amiche potevano finalmente bere un calice insieme, si poteva scegliere un vero cocktail di un vero barman, cenare con semplicità ed eleganza e attendere l’arrivo dei Dj set che aprivano la strada alla notte. Ma, già allora, non era la sola offerta di tante cose diverse nello stesso posto a fare la differenza.
Era il pensiero che legava insieme i contenuti che offrivamo agli ospiti, coniugato con il contenitore che li accoglieva. Le pareti del Makkaroni erano coperte da due grandi murales di Andy Wharol, negli early ’80 stava diventando fenomeno mondiale, accompagnati dalle immagini del futurista Fortunato Depero. Servizio e ambiente erano impeccabili, facevano stare e sentire bene. Respiravi un mix tra cultura e stilemi POP, insieme a bar e tavola di altissimo livello.
E poi c’era la musica, non play list di Spotify, ma nastri dei Revox, riempiti traccia dopo traccia per creare il mood perfetto per un pomeriggio o una serata. Una cura maniacale del dettaglio, una costante ricerca del gusto. Il riferimento era l’atmosfera dello Studio 54 di New York. Considerarla allora o oggi una mera discoteca, rimane errore marchiano.

Giovanni Cenni

Ma il Makkaroni e quella Riccione non erano nate per caso. Arrivavano dalle lezioni di persone straordinarie come Gianni Fabbri. Erano il frutto di ricerca, creatività, tanto impegno. Credo che sia una predisposizione al nuovo da rimettere in moto anche oggi. Dagli anni ‘80 e ’90 possiamo e apprendere e riprendere molto. Dobbiamo, però, declinarlo sulla contemporaneità e soprattutto sul domani. Quando la pandemia passerà non scatterà la moviola. Ci ritroveremo, invece, in un mondo differente, con nuove richieste e bisogni. La sfida sarà soddisfarli. Per questo c’è bisogno di una riflessione, di un pensiero di una visione dei luoghi da offrire alle persone.
In Viale Ceccarini o Dante ci si può andare zainetto in spalla, bermuda e infradito. Ma possono anche essere luoghi che invogliano a indossare una giacca o, vista la stagione, un bel cappotto.
Certo trovare la formula in grado di far ripartire i nostri locali non è facile. È un lavoro di confronto collettivo, di discussione, progettazione, di ciò vogliamo offrire di nuovo a chi deve tornare a scegliere i locali di Riccione”. 
(fonte Carlo Bozzo – Ufficio Stampa Bartolini)

I bambini vanno in vacanza gratis con mamma e papà

Riceviamo e pubblichiamo
Dal mare alla montagna, sono due le parole d'ordine per le vacanze a settembre con Italy Family Hotels: sicurezza e convenienza per le famiglie.

Mai come quest’anno Italy Family Hotels va incontro alle esigenze dei genitori, per garantire a tutta la famiglia vacanze a settembre spensierate, all’insegna della sicurezza, della massima igiene e con offerte vantaggiose.
Anche le attività per i bambini sono attente alla totale protezione per i piccoli ospiti, mantenendo però alto il livello di divertimento.

VAL DI FIEMME (TN)
“Happy Family” al Rio Stava Family Resort & Spa di Tesero (TN). Il bimbo più piccolo in camera con i genitori soggiorna gratis (1 bambino fino a 12 anni non compiuti in camera con 2 adulti). L’hotel a misura di famiglia propone tutti i giorni emozionanti escursioni e passeggiate guidate nei boschi della Val di Fiemme; offre mini club con assistenza e un ricco programma di animazione dai 2 ai 12 anni, 8 ore al giorno; un parco privato di 10.000 mq con giardino, parco giochi e, come bella novità, un piccolo zoo con coniglietti, galline e porcellini d’india. A tavola pensione 3/4 gourmet soft all inclusive (che comprende ricca colazione, deliziosa merenda e cena con menu a 4 portate e soft drink ai pasti) e a disposizione la spa di 1.500 mq con area piscine, centro wellness, beauty farm e palestra. Offerta valida per soggiorni di minimo 7 notti, prezzo per persona a partire da 546 euro. Tel. 0462814446.

ALPE DI SIUSI (BZ)
Settembre è il mese perfetto per scoprire la magica natura dell’Alpe di Siusi e il Bad Ratzes di Siusi allo Sciliar (BZ) offre una “montagna” di opportunità e servizi per una vacanza indimenticabile in famiglia. Innanzitutto i bambini fino a 12 anni soggiornano gratis e ogni giorno hanno assistenza dai 6 mesi ai 3 anni (dalle ore 8 alle 15 e durante la cena dalle 19.30 alle ore 20.30) e un ricco programma di intrattenimento dai 3 anni in poi dalle ore 8 alle 22.00, e dalle ore 15 alle ore 22 per i più grandicelli. Ogni settimana l’hotel organizza 2 escursioni impegnative guidate per adulti e ragazzi dai 14 anni, 4 escursioni facili per tutta la famiglia, pranzo al sacco con bottiglie d’acqua dalla fonte di Bad Ratzes e menu baby da asporto, cartine e informazioni sulle passeggiate, zaino porta bambini (fino a un peso di 20 kg) e passeggini adatti a percorsi sconnessi. A tavola vizia con un ricco buffet di prima colazione, pranzo leggero per i bambini (15 euro per adulto), merenda pomeridiana con dolci, spuntini e frutta a km 0,  cena con specialità locali e mediterranee. Da non perdere: il falò sotto il cielo stellato e divertenti attività come imparare a intagliare un bastone per le gite o costruire una capanna nel bosco. Servizio navetta dall’albergo a Siusi e all’ovovia e ritorno. 7 notti in pensione 3/4 per adulti e pensione completa per bambini, per 1 adulto e 1 bambino (0-12 anni) in camera doppia a partire da 644 euro, per 2 adulti e 1 bambino (0-12 anni) in camera doppia da 1.159 euro e per 2 adulti e 2 bambini (0-12 anni) in suite famiglia da 1.288 euro. Tel. 0471706131

PREALPI OROBIE (BG)
A 1000 metri d’altezza, nel cuore delle Prealpi Orobie ecco Selvino (BG) e il suo Altopiano, dove sorge l’Harmony Hotel, con un’autentica passione per l’ospitalità da 3 generazioni. L’albergo propone un soggiorno senza pensieri: “Ri-Partire con la montagna” è l’offerta per una settimana in pensione completa (da sabato a domenica), che comprende il soggiorno dei bambini fino a 12 anni gratuito in camera coi genitori, acqua e vino della casa al ristorante, servizi della formula di soggiorno abbinata alla camera/suite, possibilità di richiedere un box lunch da asporto per i pic-nic all’aria aperta o  da consumare sul balcone o in terrazza, animazione per i bambini con miniclub, che rispetta tutte le misure di sicurezza (piccoli gruppi e orari stabiliti). Il ristorante propone una vasta scelta di piatti legati al territorio e alla stagionalità dei prodotti, tra risotti, paste fresche, selvaggina, fumante polenta bergamasca e profumati piatti di pesce. Un occhio di riguardo anche per  vegetariani, vegani e celiaci. Prezzo a partire da 1400 euro per tutta la famiglia. Tel. 035761487

ISCHIA (NA)
Sulla meravigliosa Isola di Ischia, il Family Hotel Spa Le Canne a Forio d’Ischia (NA) è situato in una zona silenziosa, immerso in un ampio giardino e dotato di uno spazio giochi per i più piccini, che qui sono i benvenuti e a loro sono riservati tanti servizi e offerte speciali, ad esempio soggiornano gratis fino a 12 anni in camera con due adulti. (Un adulto e un bambino fino a 12 anni pagano una quota e mezza e i  ragazzi dai 13 ai 15 anni hanno lo sconto del 50%). A disposzione Mini e Junior Club per bambini dai 3 anni in su, con esperte animatrici, tutti i giorni dalle 09.30 alle 22.30; spiaggia con due lettini e un ombrellone; ingresso alla spa – completamente rinnovata – con piscina calda coperta con idromassaggio, doccia emozionale con aromaterapia, sauna finlandese; piscina esterna a temperatura ambiente con lettino, sedia a sdraio e ombrellone, navetta all’arrivo e alla partenza dal porto di Forio, per le cure termali e per la spiaggia; colazione a buffet servito, cena al ristorante dell’hotel con menu a scelta fra 3 primi e 3 secondi, menu speciale per bimbi  con acqua ai pasti. Dal 6 al 13 settembre 2020, 7 notti a partire da 492 euro per persona in mezza pensione. Dal 13 al 20 settembre 2020, 7 notti a partire da 336 euro per persona in mezza pensione. Tel. 081789510

ABRUZZO
Tra la spiaggia e una fresca pineta sorge l’Hotel Baltic di Giulianova Lido (TE) che offre una piscina riscaldata e con una vasca dedicata ai più piccolini, un ampio giardino, giochi per arrampicarsi e dondolarsi, i tavolini per le merende e il Palcobaleno e il teatro all’aperto, dove ogni sera c’è uno spettacolo. Nel cuore della pineta c’è il Posto delle Emozioni, dove ritrovare benessere fisico e mentale tra massaggi relax, linfodrenaggio o shiatzu. A disposizione dei piccoli ospiti biciclettine senza pedali, bmx e bici per i genitori da utilizzare gratuitamente. A settembre l’hotel è un piccolo paradiso di tranquillità e relax in totale sicurezza, con animazione e tantissime attività per i bambini, e nuovi piatti da gustare. Il soggiorno comprende colazione, pranzo e cena con bevande incluse (acqua, vino e soft drinks a tavola), acqua minerale self service, caffetteria tutto il giorno, animazione per adulti e bambini, con baby e mini club, servizio spiaggia con 1 ombrellone e due lettini. Prezzi a partire da 70 euro in camera Classic con formula Azzurra. Un bimbo fino a 12 anni soggiorna gratuitamente e dal 6 settembre 2020 2 bambini fino a 12 anni sono sempre gratis. Tel. 0858008241

RIVIERA ROMAGNOLA – CESENATICO (FC)
Dal 5 al 30 settembre 2020, la settimana al Gallia Club Hotel di Cesenatico (FC) accontenta proprio tutti: mamma e papà si possono rilassare al mare, in piscina o nell’area benessere e i bimbi si divertono con tanti giochi e attività di animazione. La proposta di 7 giorni in camera Family Plus comprende il soggiorno gratis di 2 bambini in camera con due adulti e la Formula Beach: pensione completa, possibilità di pranzare alla spiaggia privata “Gallia Beach” (su prenotazione e senza costo aggiuntivo), bevande ai pasti alla spina senza limiti (acqua, tre tipi di vini locali IGT, aranciata e pepsi-cola). A disposizione tutto il giorno soft drinks alla spina al bar dell’hotel e soft-ice cream: gelato per grandi e piccoli. Ma non finisce qui: acqua e pepsi-cola del minibar in camera, un ombrellone e due lettini, una borsa da mare e due teli per ogni camera alla spiaggia privata “Gallia Beach”, uso di tre piscine, di cui una riscaldata a 24 gradi, una dotata di idromassaggio, trampolino e nuoto controcorrente e una per i bambini (accesso in piscina su prenotazione), utilizzo dell’Area Benessere con idromassaggio e utilizzo dell’Area Fitness con palestra (accessi contingentati), barbecue domenicale, 1 serata in hotel con cena tipica romagnola, 1 cena di gala con serata piano bar, biciclette per adulti e bambini (3 ore gratuite). Prezzo a partire da 415 euro per persona.
Tel.  054786312

RIVIERA ROMAGNOLA – RICCIONE (RN)
Sotto il sole di Riccione la parola d’ordine è libertà! Una vacanza al D-Place Suite Hotel significa godersi rilassanti giornate al mare, cenare nella quiete del giardino o nell’intimità della propria Suite e per i bimbi giocare in tutta sicurezza in compagnia delle tate. E 2 bambini fino a 12 anni soggiornano gratis. A settembre la proposta “Vacanze in libertà” in mezza pensione e formula Idea comprende acqua, vino in bottiglia, coca cola e fanta alla spina al ristorante, accesso alla piscina e al centro benessere, biciclette con seggiolini a protezione totale, servizio di transfer dall’aeroporto di Rimini e dalla stazione di Riccione (8.00-22.00), Miniclub e animazione per i bimbi a partire da 3 anni, 5 escursioni settimanali in bicicletta con guida ciclistica, servizio deposito, lavanderia e officina. Per i bimbi una simpatica maglietta in regalo e a disposizione lettini, fasciatoi e culle baby, spondine anticaduta, scalda-biberon, vaschette per il bagnetto, lucina notturna e copri prese di sicurezza, passeggini Peg Perego. Prezzi a partire da 92 euro per persona, in camera D-two. Tel. 0541646884

Italy Family Hotels
Via Macanno, 38Q  – Rimini (RN)
Telefono: 0541394851 
Email: info@italyfamilyhotels.it
Sito internet: www.italyfamilyhotels.it

“Ho la febbre, chiama il prete”. Al Bevabbè di Riccione i luoghi comuni maschili diventano cocktail estivi

Riceviamo e pubblichiamo
“Ho la febbre, chiama il prete”: i luoghi comuni sugli uomini e le cannucce realizzate con pasta gluten free nell'estate del Bevabbè. Il cocktail bar con cucina di viale Corridoni a Riccione è pronto per un'estate all'insegna dell'ironia e della sostenibilità.

cannuccia canu copiaDopo un mese dedicato alle fidanzate, la drink list del Bevabbè – il cocktail bar di viale Corridoni a Riccione – si tinge di blu per raccontare i più atroci drammi maschili. “Ho la febbre, chiama il prete”, “La domenica all’Ikea”, “Mia suocera” e “La domenica prima all’Ikea e poi da mia suocera” sono i nomi degli speciali dell’estate, cocktail in cui distillati e prodotti di qualità sono coniugati con la voglia di non prendersi troppo sul serio che caratterizza lo stile del Bevabbè.
Credo che studiare nomi sempre diversi che fanno sorridere i clienti sia un bel modo per avvicinare i consumatori a prodotti di nicchia e a gusti inusuali – spiega Riccardo Parisio, proprietario del Bevabbè – Cerchiamo sempre di offrire il massimo della qualità inuna doppia missione: presentarsi come il luogo in cui le bottiglie rare e di livello non solo si canu cannucciacollezionano ma si mixano nei cocktail, e fare educazione a un pubblico di consumatori interessati e volenterosi di imparare.

I distillati protagonisti
Tra i distillati che spiccano nella drink list dell’estate si potranno infatti assaggiare il Clairin Ancyen selezione Jimmy Bertazzoli, rum artigianale di Haiti protagonista del punch fresco realizzato con il recupero di materia di scarto Mia Suocera insieme all’infuso di pesche e zenzero a alla soda, oppure il Nikka 12 yo, che con il bitter Campari e il vermouth rosso Antica Formula va a comporre il Boulevardier in versione nipponica La domenica prima all’ikea e poi da mia suocera.

Cocktail sostenibili
Il locale sarà tra i primi a Riccione a eliminare completamente le cannucce di plastica sostituendole con pasta gluten free grazie alla collaborazione con Canù, una cannuccia di pasta biologica biodegradabile. «Canù è senza tracce di veleni: un semplice segno di pace con la terra. È prendersi carico dei problemi, è una piccola cosa che porta con sé una rivoluzione. Canù è un segno: un passo avanti che sa offrire a un consumatore sensibile la possibilità di aggiungere un po’ di riguardo.»

Gli speciali dell’estate
cocktailHo la febbre, chiama il prete
Tanqueray Sevilla, liquore di arance amare Solerno, zucchero, limonata Sabadì.
Una rivisitazione del gin fizz, fresco e dissetante.
La domenica all’Ikea
Bulleit bourbon whiskey, lime, sciroppo di zucchero ai frutti di bosco.
Come rendere il bourbon un distillato estivo.
Mia suocera
Rum Clairin Ansyen selezione Jimmy Bertazzoli, infuso di pesche e zenzero, soda.
Un punch fresco con il recupero di materia di scarto.
La domenica prima all’Ikea e poi da mia suocera
Nikka 12 y.o , bitter Campari, vermouth rosso Antica Formula.
Il Boulevardier in versione nipponica.

Bevabbè - Cocktail bar, locale per aperitivi, stuzzicheria e piccolo bistro: Bevabbè è tutto questo, e molto di più. Tante diverse modalità di vivere l'esperienza gastronomica, unite dallo spirito e dal carisma del fondatore e patron – nonché anima del locale – Riccardo Parisio.
Parisio, emiliano trapiantato in Romagna, ha realizzato il sogno di portare un angolo della sua Bologna a Riccione, nella patria della movida. Nato nel 2014 come salumeria e formaggeria con vini, Bevabbè si è evoluto nel tempo, guadagnandosi fin da subito l'attenzione dei clienti – e non solo – per la qualità dei prodotti e per l'arredamento ricercato, composto da pezzi di design anni Sessanta e Settanta: nel 2015, a pochi mesi dall'apertura, è arrivato infatti il Premio Innovazione dell'Anno Barawards.
«Ho scelto di non dare a Bevabbè nessun sottotitolo: ho agito d'istinto, perché sapevo che il locale si sarebbe modellato sulle nostre inclinazioni e sulla voglia di offrire una proposta innovativa, leggera e anticonvenzionale» afferma Parisio. Oggi accanto ai salumi, ai formaggi e ai vini dell'Emilia, si è sviluppata una delle più interessanti proposte di distillati della regione che può contare su bottiglie rare e da collezione di nomi come Hibiki, Yamazaki, Caroni, Macallan, Higlander e il Bevabbè è diventato un locale aperto a diversi tipi di esperienze gastronomiche – dal brunch all'aperitivo, fino alla cena e al dopo cena – con una cucina semplice ma con personalità e l'innovativa formula dei taglieri serviti con cocktail di alto livello.

Italy Family Hotels: c’era una volta… una camera

Riceviamo e pubblichiamo
Le fiabe più belle o i personaggi dei cartoni animati più amati rivivono nelle camere che Italy Family Hotels propone per divertire i piccoli ospiti e per chi non ha mai smesso di sentirsi un po’ bambino.

Italy-Family-Hotels-Meridiana-Family-Nature-Hotel-Mi-ralLego-Suite-8-1Chissà se Walt Disney o i fratelli Grimm o il papà delle Winx avrebbero mai pensato di realizzare delle camere richiamandosi ai protagonisti delle loro storie più celebri. Certo la fantasia a loro non è mancata, ma in quanto a proposte create ad hoc per la famiglia e per entusiasmare soprattutto i più piccini, gli Italy Family Hotels sanno davvero  distinguersi.
Dal mare alla montagna, le camere da fiaba sono caratterizzate da una gioiosa creatività che invita a vivere il soggiorno come viaggio in un mondo immaginario, sottobraccio con Alice, Sherazade, Hello Kitty e tanti altri.

Quando le camere sono una favola
Traggono ispirazione dai tradizionali racconti della “buonanotte” alcune delle camere a tema fiabesco dell’Albergo dell’Orso Bo di Senigallia (AN). Immergersi nell’atmosfera delle classiche storie per bambini sarà un’autentica magia. Il paese delle meraviglie si può incontrare nella Suite di Alice, le suggestioni orientali di fiabe antiche e lontane abitano nella Suite Mille e una Notte, e Biancaneve con la casetta nel bosco rivive nella Suite Sette Nani (Tel. 0717923590).

Peluche e cartoni per una camera “coccolosa”
Italy-Family-Hotels-Albergo-dellOrso-Bo-Suite-Alice-3“Orsacchiotti” e cartoni: accoppiata irresistibile per tutti i bambini. Se poi questi sono i temi che caratterizzano il soggiorno, ecco che la felicità si raddoppia, rimandando a una dimensione piena di coccole e relax. All’Hotel Milano Helvetia Riccione (RN) alcune camere sono dedicate proprio alle esigenze dei bambini: nella Suite Asso&Pepe si possono abbracciare tanti morbidi peluche, e trovare un mini-arredo adatto per i più piccini, oltre a una playstation; nella Cartoon Room, invece, la protagonista assoluta è l’amatissima Hello Kitty, autentico mito delle più piccole. Aperto anche il mini club (Tel. 0541605410).

Sentirsi come fate nella camera delle Winx
Stella, Bloom, Flora, Tecna, Musa e Aisha, ovvero le Winx. Forse non c’è bambina che non abbia almeno un giorno sognato di essere una di queste eroine. Nella camera che il Blu Suite Hotel Spa & Wellness di Bellaria (RN) ha dedicato alle celebri fate dei cartoni animati è molto più facile giocare con la fantasia e sognare di avere le ali. I periodi in cui è possibile prenotare la camera tematica sono dal 20 luglio al 5 agosto, dal 9 agosto al 14 agosto, dal 22 agosto al 1 novembre. La capienza massima della suite è 5 persone (Tel. 0541332454).

Barbanera o Capitan Uncino? A noi i pirati ci fanno un baffo!
L’avventura di soggiornare in un misterioso “Covo dei Pirati” è possibile all’Hotel Fabrizio di Rimini. Alcune camere sono state ispirate proprio dalle atmosfere corsare che abbiamo tutti amato leggendo classici come L’Isola del Tesoro o guardando saghe cinematografiche come “Pirati dei Caraibi”. Si può essere membri della ciurma, oppure timonieri, o addirittura capitani della nave, ma sempre levando gli ormeggi (Tel. 0541381726).

“Mi RalLego” Suite
Italy-Family-Hotels-Meridiana-Family-Nature-Hotel-Mi-ralLego-Suite-5-1Gli iconici mattoncini colorati Lego sono il tema portante della camera che il Meridiana Family & Nature Hotel a Marina Romea (RA) ha pensato per gli amanti dei giochi e delle “costruzioni”. Creativa e variopinta, la “Mi RalLegoSuiteè una delle più ricercate dai bambini. Del resto, non si può restare indifferenti al fascino di uno dei passatempi più ingegnosi e fantasiosi di sempre (Tel. 0544446040).

Una camera “oltremare”
I fondali marini non hanno più segreti se si ha l’occasione speciale di abitarli insieme al simpatico protagonista del parco acquatico “Oltremare”, il delfino Ulisse. L’Hotel Select Suites & Spa di Riccione (RN) ha omaggiato il suo celebre “vicino di casa” dedicandogli la Suite Ulisse, una camera di circa 35 mq ideale per famiglie. Dal faro luminoso, alle onde del mare, ai colorati amici pesci, è come essere invitati a un viaggio in mezzo all’oceano, con dettagli che aprono alla più libera fantasia (Tel. 0541600613).

Nel meraviglioso mondo degli abissi marini
Addormentarsi ascoltando il dolce suono delle onde… sembra di essere proprio in fondo al mare e non da soli, bensì in compagnia del mitico Sharky, lo squaletto simbolo dell’Acquario di Cattolica, qui nella camera che l’Hotel San Marco di Cattolica (RN) ha arredato per i più piccini. La Sharky Room riserva altre sorprese a “sfondo acquatico”: una TV dotata di lettore DVD e una piccola cineteca per tuffarsi ancora di più nelle storie che profumano di oceano e avventura (Tel. 0541961254).
La mascotte dell’Acquario di Cattolica è protagonista anche della camera dedicata ai piccoli aspiranti subacquei all’Hotel Tiffany’s di Cattolica (RN). Tra granchietti, stelle marine, e ovviamente lo squaletto Sharky, ci si addormenterà più allegramente. La Room Sharky, con i suoi colori vivaci e le suggestioni marine, riprodotte sia nell’arredo che negli accessori, rimarrà di certo un ricordo indelebile (Tel. 0541951278).

Una camera sull’Isola che non c’è
Wendy, Peter Pan, la fata Trilli, Giglio Tigrato, i Bambini Perduti e tutti i personaggi della celebre fiaba Peter Pan, abitano nella camera che l’Hotel Continental di Gabicce Mare (PU) ha loro dedicato. Un ambiente magico dove ogni bambino potrà immergersi per vivere un’emozione indimenticabile, viaggiando con la fantasia verso l’Isola che non c’è (Tel. 0541954795).

Tra pirati e avventure marine
Italy-Family-Hotels-Club-Family-Hotel-Costa-dei-Pini-Suite-Isola-dei-Pirati-1Uno spazio di due camere (30mq in totale) colorato e tematizzato con zona giorno e un totale di cinque comodi posti letto. Si può dormire su una barca arenata sulla spiaggia oppure in fondo al mare immersi nella barriera corallina. Quel che è certo è che la vacanza tra bucanieri e pesciolini nelle due suite a tema “L’isola dei pirati” e “In fondo al mare” al Club Family Hotel Costa dei Pini di Cervia (RA) sarà un bellissimo ricordo (Tel. 0544988200).

Dai 7 nani a Pollicino
Quando le camere si chiamano Pisolo, Mammolo, Cucciolo, e persino Pollicino non si può che pensare alle atmosfere calde e serene di casette di legno in mezzo al bosco, tra animaletti curiosi e tronchi di albero che abbracciano il rifugio. Insomma, tutta la magia che solo le fiabe classiche sanno risvegliare e che si può respirare appieno all’Alpino Baby Family di Andalo (TN) (Tel. 0461585946).

Una camera sotto all’albero
Italy-Family-Hotels-Albergo-dellOrso-Bo-Suite-mille-e-una-notte-3Alla Junior Suite Betulla del Piz Galin Grand Hotel di Andalo (TN) si ha davvero la sensazione di abitare in un bosco, con animali colorati che fanno capolino dalle pareti e un tronco di albero ad abbracciare, con lunghi rami, i lettini. E che dire dei funghetti pensati come sgabelli? Oppure dei gufi disegnati che sembra facciano la guardia? La suite è rinnovatissima, arredata con materiali naturali e abete. E comprende, tra l’altro, una piccola area gioco per bambini, parquet cabina armadio e televisore Lcd 42” (Tel. 0461585837).

Per informazioni: 
Italy Family Hotels - Via Macanno, 38 Q - Rimini (RN) - Telefono: 0541394851 - Email: info@italyfamilyhotels.it - Sito internet:  www.italyfamilyhotels.it

Riccione al Bevabbè torna il Cucumber Currenty Exchange… fino al 14 giugno ma solo per un’ora al giorno

Riceviamo e pubblichiamo
Fino al 14 giugno, dalle 20 alle 21, se ti presenti al Bevabbè di Riccione con un cetriolo riceverai in cambio un Hendrick’s gin tonic. Il Bevabbè è il locale che festeggia la giornata mondiale del cetriolo con il Cucumber Currenty Exchange.

Gin Hendrick Bevabbe╠ÇDa oggi 1° giugno fino a venerdì 14 torna il Cucumber Currenty Exchange e il Bevabbè è l’unico cocktail bar di Riccione a essere inserito tra le 73 località italiane che ospiteranno l’evento. L’iniziativa, giunta alla terza edizione, è una maniera originale per festeggiare il World Cucumber Day, la giornata mondiale del cetriolo in programma il 14 giugno. Per un’ora al giorno, dalle 20 alle 21, ci sarà la possibilità di pagare un Hendrick’s gin tonic presentandosi al locale con un cetriolo.
«Siamo onorati di ospitare un evento prestigioso e singolare come il Cucumber Currenty Exchange, organizzato da uno dei migliori produttori di gin come Hendrick’s. È un modo divertente per offrire una nuova esperienza ai bevitori di gin: che il più grande baratto della storia abbia inizio!» afferma Riccardo Parisio, fondatore di Bevabbè.
Mattia PannoneIl celebre alcolico, tra i gin più bevuti al mondo, sarà abbinato alla tonica Fever Tree e miscelato dal bartender Mattia PannoneHendrick’s, distillato in Scozia insieme a una miscela di 11 specie botaniche e facilmente identificabile per la particolare bottiglia ispirata a quelle usate dai farmacisti in epoca Vittoriana, ha rifornito il locale di gadget ideati per l’occasione, come il magazine The Unusual Times, che potrà essere sfogliato dai partecipanti nello splendido dehors del Bevabbè affacciato su viale Corridoni, in pieno centro cittadino.
Bevabbè – Cocktail bar, locale per aperitivi, stuzzicheria e piccolo bistro: Bevabbè è tutto questo, e molto di più. Tante diverse modalità di vivere l’esperienza gastronomica, unite dallo spirito e dal carisma del fondatore e patron – nonché anima del locale – Riccardo Parisio.
Team Bevabbe╠ÇParisio, emiliano trapiantato in Romagna, ha realizzato il sogno di portare un angolo della sua Bologna a Riccione, nella patria della movida. Nato nel 2014 come salumeria e formaggeria con vini, Bevabbè si è evoluto nel tempo, guadagnandosi fin da subito l’attenzione dei clienti – e non solo – per la qualità dei prodotti e per l’arredamento ricercato, composto da pezzi di design anni Sessanta e Settanta: nel 2015, a pochi mesi dall’apertura, è arrivato infatti il Premio Innovazione dell’Anno Barawards.
Bevabbe╠Ç 3«Ho scelto di non dare a Bevabbè nessun sottotitolo: ho agito d’istinto, perché sapevo che il locale si sarebbe modellato sulle nostre inclinazioni e sulla voglia di offrire una proposta innovativa, leggera e anticonvenzionale» afferma Parisio. Oggi accanto ai salumi, ai formaggi e ai vini dell’Emilia, si è sviluppata una delle più interessanti proposte di distillati della regione che può contare su bottiglie rare e da collezione di nomi come Hibiki, Yamazaki, Caroni, Macallan, Higlander e il Bevabbè è diventato un locale aperto a diversi tipi di esperienze gastronomiche – dal brunch all’aperitivo, fino alla cena e al dopo cena – con una cucina semplice ma con personalità e l’innovativa formula dei taglieri serviti con cocktail di alto livello.

Le foto pubblicate sono di ph. Stefano Bertolucci Doc Visioni