Nasce il #pepesandwich, il panino di Carmagnola con il peperone al posto del pane

Riceviamo e pubblichiamo
L’organizzazione della Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola ha lanciato sui social network il #pepesandwich, una nuova idea per la realizzazione di panini e sandwiches con l’utilizzo del peperone al posto del pane. Croccante, buono, facile da preparare e più salutare di un classico panino, viste le numerose proprietà nutraceutiche del peperone, gluten free e con basso apporto di carboidrati e calorie. Ognuno può decidere di farcirlo a piacere e mangiarlodove desidera, anche per strada…  #lowcarb, #lowcal e #glutenfree.

La Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola ha recentemente lanciato sui social network una nuova idea culinaria: il #pepesandwich, il peperone-panino realizzato sostituendo il pane con il peperone.
Un “panino” salutare e facile da preparare, gluten free e con un minor apporto di carboidrati, calorie e sale. Due fette di peperone sono resistenti, adatte a sostituire il pane e danno al sandwich una bella croccantezza.
Ognuno può decidere di farcirlo a proprio piacimento e mangiarlo quando e dove desidera, anche per strada.
Sull’account www.instagram.com/fierapeperone e sulla pagina www.facebook.com/fiera.peperone sono stati pubblicati dei post con fotografie di deliziosi peperoni-panini. L’organizzazione della Fiera si augura che l’idea possa piacere e che numerose persone provino a prepararseli, magari postandone le foto con l’hashtag #pepesandwich per creare occasioni di condivisione con tutti gli interessati a nuove e gustose ricette di questo “nuovo” panino.
Una buona idea per chi cerca di perdere peso e di aggiungere ingredienti più sani alla propria alimentazione.
Una buona idea anche per le persone intolleranti al glutine, che spesso hanno difficoltà a trovare un pane gluten free che non abbia ingredienti elaborati, che non costi troppo e che abbia un buon sapore.
Un’ottima idea anche per vegani, vegetariani e per chi segue la dieta chetogenica punta alla drastica riduzione dei carboidrati.

È necessario utilizzarle peperoni crudi o solo leggermente grigliati se non si vogliono perdere le loro numerose proprietà nutrizionali e nutraceutiche, tra le quali:
sono ricchissimi di vitamina A e soprattutto di vitamina C, tanto che un solo peperone è abbastanza a garantirne il fabbisogno giornaliero, con conseguente capacità di aumentare la resistenza alle infezioni, di irrobustire i muscoli e combattere i radicali liberi grazie alle proprietà antiossidanti, oltre a ritardare l’invecchiamento e combattere le malattie cardiache;
grazie al contenuto di vitamina B6 e di magnesio, migliorano l’assorbimento del ferro, aiutando anche a combattere i sintomi della sindrome premestruale;
uno studio li ha indicati utili nella riduzione del rischio di contrarre alcune forme di tumore, ad esempio quella al cervello, causata probabilmente dalle nitrosammine che il peperone inibisce;
uno studio ha dimostrato che la loro sostanza luteolina è utile a rallentare l’invecchiamento delle cellule del cervello e a migliorare la memoria;
hanno un’alta capacità di reintegrare l’acqua, essendone composti al 92%, e sali minerali quali fosforo, magnesio,ferro, calcio e potassio. Sono quindi ottimi diuretici e ottimi per combattere la ritenzione idrica e aiutare a purificare il corpo dalle scorie;
contengono la capsaicina, molto più ricca nei peperoncini, con proprietà antibatteriche, antidiabetiche, analgesiche e antitumorali;

uno studio pubblicato sul Journal of Food Science ha rilevato che, per il loro contenuto di beta-carotene, capsantina, quercetina e luteolina, prevengono il colesterolo cattivo;
hanno solo 20 calorie ogni 100 grammi e pochissimo grasso;
il loro alto contenuto di fibre aiuta a produrre sazietà, mentre combatte la stitichezza;
fanno bene alle donne in gravidanza e alla crescita dei bambini grazie al loro contenuto di acido folico.
Carmagnola è una città molto bella e ricca di storia, divenuta nota anche per la coltivazione del peperone,raccolto manualmente rispettando il severo disciplinare di produzione del Consorzio dei Produttori e apprezzato per caratteristiche uniche di qualità e genuinità delle sue cinque tipologie riconosciute: il Quadrato, il Quadrato Allungato, il Trottola, il Tumaticot e il Corno di Bue (il lung), quest’ultimo incluso tra i presidi Slow Food e tra i prodotti del Paniere della Provincia di Torino.

Carmagnola: Fiera Nazionale del Peperone tutto pronto per l’edizione numero 71

a cura della Redazione
Dal 28 agosto al 6 settembre 2020 a Carmagnola (TO) e online si svolgerà la 71ª edizione della Fiera Nazionale del Peperone, quest’anno “Speciale e diffusa”.

È tutto pronto per la 71ª edizione della Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola, la storica manifestazione piemontese, quest’anni in una “Edizione Speciale e Diffusa”, con un format nuovo ed esteso in diverse aree della città.

Tra le novità ci sarà la Fiera digitale, con uno studio televisivo allestito all’interno della Chiesa di San Filippo, trasmissioni in streaming di interviste, show cooking ed altre iniziative che avranno tra i principali conduttori Tinto, Paolo Massobrio, Luca Ferrua, Renata Cantamessa e Simona Riccio, e tra i principali ospiti Adriana Volpe, Massimiliano Rondolino, Gino Sorbillo, Alessandro Meluzzi e Cesare Ponti.
Con un programma vario, che offre attività ed eventi diversi in ogni giornata, in strade, piazze e altre location della città ci saranno diverse proposte: il mercato del peperone, mercati pensati per valorizzare le eccellenze agroalimentari del territorio, degustazioni, stand con prodotti artigianali e commerciali, area bimbi con villaggio indiano e tantissimi animali

foto Carlo Ferrari

Gli street food ci saranno solamente tra il 3 e il 6 settembre ma i numerosi bar e ristoranti della città proporranno menù dedicati in ogni giornata.
Sono in programma “cene di qualità” al Pala BCC, preparate con prodotti di eccellenza all’interno del Salone Antichi, ribattezzato Pala BCC grazie all’importante sostegno della BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura.
Le cene sono a pagamento e i tavoli saranno posizionati garantendo le distanze di sicurezza.
La cena del 5 settembre si intitola “Insieme per la ricerca” e viene organizzata per raccogliere fondi a sostegno della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro ONLUS, charity partner per il secondo anno e protagonista di altre iniziative.

foto Carlo Ferrari

Domenica 30 agosto si svolgerà il tradizionale “Concorso del Peperone” e in tutte le serate della Fiera vengono proposti concerti, spettacoli di cabaret, magia e danza con ingressi gratuiti e contingentati nel rispetto delle disposizioni di sicurezza e tra i principali ospiti il cabarettista Antonio Ornano, la band Pink Sound, il musicista Alberto Cipolla e il mago Niccolò Fontana.
Come sempre saranno aperti i bellissimi musei della città e verranno allestite diverse mostre d’arte, tra le quali la grande mostra collettiva “Dialogo con i Maestri” in collaborazione con l’Associazione Piemontese Arte di Torino e una mostra per celebrare i “Trent’anni di Re Peperone”.
Informazioni complete in www.fieradelpeperone.it
Informazioni per il pubblico: Ufficio Manifestazioni del Comune – Tel. 0119724222/270 – cell. 3343040338
Approfondimenti

PERCHÉ UNA EDIZIONE “SPECIALE E DIFFUSA”
Il protrarsi dell’emergenza e delle disposizioni anti Covid-19 impediscono che la Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola, una delle più qualificate in Italia nel settore dell’enogastronomia e la più grande dedicata a un prodotto agricolo, si svolga sulla base dei consolidati format degli ultimi anni. La 71ª edizione della storica manifestazione piemontese sarà una “Edizione Speciale e Diffusa” e si svolgerà, come originariamente previsto, dal 28 agosto al 6 settembre 2020. Dopo attente valutazioni, il Comune di Carmagnola ha deciso di dare continuità all’evento, di trasmettere un forte segnale di positività e un grande stimolo alla ripresa economica del proprio territorio, deliberando l’organizzazione di una edizione straordinaria della Fiera. “Speciale” perché conterrà proposte divere dal solito nei contenuti e nelle modalità di attuazione;“Diffusa” perché estesa in ampie e varie aree della città - con il fine di coinvolgere in maniera più ampia possibile il tessuto sociale e commerciale e garantire al contempo le norme di sicurezza – e perché estesa al contributo di altri comuni del territorio e ai loro prodotti.
LA FIERA DIGITALE ANDRÀ IN ONDA TUTTI I GIORNI
- su facebook.com/fiera.peperonedal lunedì al venerdì dalle 17:45 alle 22:00, i sabati e le domeniche dalle ore 11:30 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 22:30
- sul canale televisivo ddt 114 di GRPdalle ore 18:30 alle 21:30
Una parte importante dell’edizione è costituita dalla “Fiera Digitale”, iniziativa con allestimento di uno studio televisivo all’interno della bellissima Chiesa di San Filippo e lo svolgimento di incontri, show cooking, talk show, interviste ed altri eventi che verranno trasmessi in dirette streaming. Alcuni eventi della Fiera Digitalesi svolgeranno con gli ospiti in video-conferenza, ma altri “in presenza” e di fronte a un pubblico contingentato se le disposizioni di sicurezza lo consentiranno. Le riprese e le trasmissioni in streaming sono a cura del media partner Radio Vida Network, sono in cantiere diversi altri contributi da pubblicare sui social network e la maggior parte degli eventi verranno presentati e condotti da Tinto, Luca Ferrua, Paolo Massobrio, Renata Cantamessa, Umberto Clivio e Simona Riccio. Tra i principali ospiti delle “Chiaccherate social con Tinto”, co saranno in video-conferenza Adriana Volpe, Lidia Bastianich, Massimiliano Rosolino e Gino Sorbillo. Venerdì 28 agosto la Fiera Digitale verrà inaugurata, nella Chiesa di San Filippo e in diretta streaming, alle ore 20.45 con la performance di Sand Art “Carmagnola, Città di Cultura” a cura di Beppe Brondino & Madame Zorà, finalisti di Italia’s Got Talent 2013.
LE CHIACCHIERATE SOCIAL CON TINTO
Tinto, al secolo Nicola Prudente, autore e conduttore televisivo e radiofonico, da diversi anni voce di Decanter su Radio2, condurrà diversi eventi e delle speciali chiacchierate social, con collegamenti in video-call, da sabato 29 agosto a martedì 1° settembre alle ore 20:50. Sabato con Lidia Bastianich, cuoca, personaggio televisivo e scrittrice italiana naturalizzata statunitense, mamma del noto Joe Bastianich. Domenica con Gino Sorbillo, famoso pizzaiolo napoletano conosciuto in tutto il mondo come ambasciatore della Pizza Italiana. Lunedì con Adriana Volpe, nota conduttrice televisiva ed ex modella italiana. Martedì con Massimiliano Rosolino, personaggio televisivo ed ex nuotatore, campione olimpico a Sydney nel 2000 e mondiale a Fukuoka nel 2001 nei 200 metri misti.
LE CONFESSIONI LAICHE E I TALK SHOW CONDOTTI DA PAOLO MASSOBRIO
Paolo Massobrio, giornalista che da oltre trent'anni si occupa di economia agricola ed enogastronomia,è per il quinto anno consecutivo uno dei protagonisti d’eccezione della Fiera del Peperone. Il noto critico enogastronomico condurrà talk show e “Confessioni Laiche” durante i due week end con ospiti “in presenza”. Domenica 30 agosto alle ore 17.30 è in programma la Confessione Laica “Vi racconto Il mito della Peperlizia”con Cesare Ponti, esponente della storica azienda italiana Ponti che a metà degli anni ’80 creò una nuova linea di prodotti chiamata Peperlizia, un’innovativa e fortunata linea di conserve di verdura in agrodolce per la quale vennero scelti tutti prodotti doc ed il peperone di Carmagnola per il primo lancio commerciale. Sabato 5 settembre alle ore 17,30 è in programma il talk show “Una rete creativa per far ripartire l’enogastronomia” con ospiti: Liliana Allena e Stefano Mosca, presidente e direttore dell’Ente Fiera internazionale del Tartufo di Alba; Maria Chiara Bellino di Campagna Amica; Franco Dipietro, founder di Biova; Massimo Uccelli e Massimo Ghielmi del progetto Digusto in sicurezza. Domenica 6 settembre alle ore 17.30 sarà la volta della Confessione Laica “I sei mesi che hanno cambiato il mondo: quale post?”, una riflessione sui cambiamenti innescati dal Covid, con una nuova visione degli eventi e di iniziative di rete che possono diventare stabili nel nostro quotidiano, insieme a Flavio Boraso, direttore generale Asl To3 e coordinatore sanitario dell’Unità di crisi regionale, e in collegamento lo psicologo Alessandro Meluzzi. Infine, domenica 6 settembre alle ore 20:10, Paolo Massobrio condurrà una tavola rotonda sul "Distretto del Cibo dell’area Carmagnolese e Chierese" con diversi esponenti dei Comuni facenti parte del distretto. Al termine ci saranno i saluti finali e un intervento inviato per l’occasione da Teresa Bellanova, ministra delle politiche agricole alimentari e forestali.
LE PROPOSTE IN STRADE, PIAZZE E ALTRE LOCATION DELLA CITTÀ La 71ª Fiera Nazionale del Peperone non sarà solamente digitale ma prevede anche diverse proposte “in presenza” in varie location della città.
Tutti i giorni | da lunedì a venerdì h. 18 - 24 | sabato e domenica h.10 – 24
- Mercato del Peperone in Via Gobetti e in diversi punti della città
- Bimbi in Fiera nei Giardini Unità d'Italia con molti animali e l’ambientazione di un villaggio indiano
- Taglieri e la nuova pizza San Giovanni al peperone in Piazza Canonico Capello
- mostre artistiche in vari musei e location della città
Spettacoli e cene tutti i giorni (eventi alle h 17:30 , 20:30 e 21:30 a seconda dei giorni)
- spettacoli di musica, magia e cabaret nel cortile del castello
- il 4 e 5 settembre spettacoli anche in Piazza Italia
- le cene di qualità al Pala BCC (su prenotazione e a pagamento)
Domenica 30 settembre
- dalle ore 8.30 alle 11.00 Concorso del Peperone in Piazza Sant'Agostino - Premiazione alle h. 15:00 con la partecipazione di Tinto nella Chiesa di San Filippo
- dalle ore 10 alle ore 24 il mercatino "I prodotti del nostro territorio" lungo l'asse di Via Valobra con i prodotti del Paniere della Città Metropolitana di Torino e quelli della S.O.M.S. “D. Ferrero” di Carmagnola, dell’Associazione “Stupinigi è”, di Campagna Amica e di altre importanti realtà dell’agroindustria piemontese.
Dal 3 al 6 settembre | giovedì e venerdì: h 17.00 – 24.00 | sabato e domenica h 10.00 – 24.00
- "Festa del Peperone" lungo l'asse di via Valobra con esposizione e vendita di vari prodotti, commerciali, artigianali e enogastronomici, ma anche street food di qualità in Piazza Manzoni e in una parte di Piazza Mazzini.
- LApePeroneria in Largo Vittorio Veneto con street food dedicato al peperone in tutte le sue forme, aperitivi con musica e altre proposte.
- Musica per il Palato nel Cortile Mina (via Valobra 152) con musica e degustazioni
- Insieme sotto l’Ala, a partire dal 4 settembre degustazioni di carne e pesce in Piazza IV Martiri.

Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola: le mostre della 71ª edizione

Riceviamo e pubblichiamo
Dal 28 agosto al 6 settembre 2020 si terrà a Carmagnola, in provincia di Torino, l’edizione numero 71 della Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola. In varie location della città si terranno delle mostre d’arte nei bellissimi musei della città, tra le quali la grande mostra collettiva “Dialogo con i Maestri” in collaborazione con l’Associazione Piemontese Arte di Torino, che mette insieme ed a confronto le opere di artisti contemporanei con quelle dei loro passati maestri.

Dal 28 agosto al 6 settembre 2020 si svolge la 71a edizione della Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola, un’edizione “Speciale e Diffusa” organizzata nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19.
Speciale” perché conterrà proposte divere dal solito nei contenuti e nelle modalità di attuazione.
Diffusa” perché estesa in ampie e varie aree della città – con il fine di coinvolgere in maniera più ampia possibile il tessuto sociale e commerciale e garantire al contempo le norme di sicurezza – e perché estesa al contributo di altri comuni del territorio e ai loro prodotti.

LE MOSTRE
Come sempre sono tante le proposte culturali dei bellissimi musei carmagnolesi a cura dell’Assessorato alla Cultura e dell’Associazione MuseInsieme. Nel periodo della Fiera i Musei cittadini(esclusa la Sinagoga) rimarranno aperti sabato e domenica dalle ore 15.00 alle ore 18.00, permettendo ad eventuali gruppi di visitatori, dietro prenotazione,di compiere la visita anche in altri giorni ed orari.
Nel bellissimo Palazzo Lomellini, in piazza Sant’Agostino 17, viene allestita la grande mostra collettiva“Dialogo con i Maestri”in collaborazione con l’Associazione Piemontese Arte di Torino, che mette insieme ed a confronto le opere di artisti contemporanei con quelle dei loro passati maestri.
Come scrive, nel catalogo illustrato, il curatore della mostra Armando Audoli: “lungo la linea di discendenza storica, accanto a figure più o meno note di pittori e scultori docenti all’Accademia Albertina di Torino (Menzio, Paulucci, Galvano, Cherchi, Giovanni Chissotti, Calandri, Soffiantino, Aimone, Francesco Casorati, Saroni),incontreremo alcuni personaggi eccentrici, non facilmente classificabili, da scoprire e amare proprio per la loro singolarità: pensiamo al poetico Teonesto Deabate, sensibile alle arti applicate, all’aniconico Piero Rambaudi, alla defilatissima casoratiana Margherita Carena, alla fascinosa scultrice Carmelina Piccolis, personalità difficile e complessa, al rimpianto Sergio Albano, con le sue luci e le sue ombre. L’evocazione dei frammenti dispersi di un discorso formativo apparentemente lontano nel tempo, e profondamente radicato nella cultura del territorio, crea inaspettate suggestioni e provoca strani, stimolanti cortocircuiti. Ne viene fuori un inedito itinerario rapsodico attraverso l’arte del secondo Novecento torinese, che si intreccia con le interessanti ricerche dei ventidue autori scelti per questa indagine espositiva, fornendo in tralice una nuova e differente chiave di lettura della loro opera”.

Nel Palazzo Comunale, il bellissimo castello con ingresso da Piazza Manzoni, dal 28 agosto al 30 settembre è visitabile “I Trent’anni di Re Peperone”, mostra documentaria su Lorenzo Piana e i suoi trent’anni nei panni della maschera carmagnolese. Un quadro per ogni anno, dal 1991 al 2020, con foto e ritagli di giornali, manichini vestiti con la giacca della Carmagnole, con i costumi di Re Peperone, della Bela Povroner e con altri costumi, oggetti, un video con filmati e alcune canzoni popolari.
Nella Biblioteca Civica “Rayneri-Berti” (via Valobra 102), domenica 30/08 e domenica 6/09 sarà visitabile la mostra “Dinosauri in Biblioteca” e verranno organizzati laboratori per bambini e nella Chiesa della Confraternita di San Giovanni Decollato, detta della Misericordia e dei Battuti Neri, ci sarà una “Esposizione delle venerabili reliquie di Martiri e di Santi”.

Nella bellissima Chiesa San Rocco (via Valobra), dal 29 agosto al 2 settembre sarà visitabile “MigliorArte”, mostra di Migliore Giuseppe e Milvio, e dal 1 al 6 settembre una Mostra di Pittura di Ketty Rampon e Maria Grazia Ciattino.
Infine, nella Saletta d’Arte Celeghini (via Valobra141) dal 29 agosto al 12 settembre ci sarà un allestimento con opere di Franco Negro
www.fieradelpeperone.it

Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola: gli spettacoli della 71ª edizione

Riceviamo e pubblichiamo
Dal 28 agosto al 6 settembre 2020 si terrà a Carmagnola, in provincia di Torino, l’edizione numero 71 della Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola. Nel Cortile del Castello (Cortile del Municipio), in Piazza Italia e in altri luoghi della città in tutte le serate della Fiera vengono proposti concerti, spettacoli di cabaret, magia e danza con ingressi gratuiti, tranne il “Belle Epoque Show” del 29 agosto, e contingentati nel rispetto delle disposizioni di sicurezza e tra i principali ospiti il cabarettista Antonio Ornano, la band Pink Sound, il musicista Alberto Cipolla e il mago Niccolò Fontana.

Dal 28 agosto al 6 settembre 2020 si svolge la 71a edizione della Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola, un’edizione “Speciale e Diffusa” organizzata nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19. “Speciale” perché conterrà proposte divere dal solito nei contenuti e nelle modalità di attuazione. “Diffusa” perché estesa in ampie e varie aree della città – con il fine di coinvolgere in maniera più ampia possibile il tessuto sociale e commerciale e garantire al contempo le norme di sicurezza – e perché estesa al contributo di altri comuni del territorio e ai loro prodotti.

Carmagnola – Chiesa di San Filippo

Nel Cortile del Castello (Cortile del Municipio) e in Piazza Italia, in tutte le serate verranno proposti concerti, spettacoli dicabaret, magia e danza con ingressi gratuiti e contingentati nel rispetto delle disposizioni di sicurezza.
Una parte importante dell’edizione è costituita dalla “Fiera Digitale”, iniziativa con allestimento di uno studio televisivo all’interno della bellissima Chiesa di San Filippo e lo svolgimento di incontri, show cooking, talk show, interviste ed altri eventi che verranno trasmessi in dirette streaming sulla pagina facebook della Fiera, sul canale televisivo del satellitare terrestre 114 di GRP e su un maxi schermo in Piazza Sant’Agostino, con conduzioni di  Tinto, Luca Ferrua, Paolo Massobrio, Renata Cantamessa e Simona Riccio.

Tinto – Nicola Prudente

L’INAUGURAZIONE DELLA FIERA DIGITALE IN DIRETTA STREAMING
Venerdì 28 agosto
la Fiera Digitale verrà inaugurata, nella Chiesa di San Filippo e in diretta streaming, alle ore 20.45 con la performance di Sand Art “Carmagnola, Città di Cultura” a cura di Beppe Brondino & Madame Zorà, finalisti di Italia’s Got Talent 2013. A seguire verrà presentata la 71ª edizione con Tinto, ovvero l’autore e conduttore televisivo e radiofonico Nicola Prudente, il Sindaco Ivana Gaveglio e altre personalità.

Antonio Ornano

GLI SPETTACOLI IN PIAZZA ITALIA
In un grande spazio allestito all’interno del Foro Boario di Piazza Italia sono in programma due appuntamenti con il cabaret e la grande musica nelle serate di venerdì 4 e sabato 5 settembre.
Il 4 settembre alle ore 21:30 inizierà “Crostatina stand up!”, spettacolo di cabaret con Antonio Ornano, comico conosciuto al grande pubblico per le sue partecipazioni a Zelig, Quelli che il Calcio e Colorado. In questo suo nuovo show il divertentissimo monologhista racconterà, nel suo modo unico ed inimitabile, le fragilità e le debolezze dell’uomo e della società contemporanea. I suoi spettacoli sono stati definiti “un inno all’incompiutezza emotiva e sentimentale del maschio”, “un’ode all’imperfezione che in chiave comica si propone di squarciare l’ipocrisia di una società che ci vorrebbe sempre infallibili e di successo”.

Pink Sound

Il 5 settembre alle ore 21:30 è invece in programma il tributo ai Pink Floyd a cura dei Pink Sound, uno show curato nei minimi particolari per far rivivere le stesse atmosfere, sonorità ed effetti speciali dei live della storica band britannica, attraverso un repertorio che spazia  dal  periodo dei primi anni 70 fino a quello post  Waters,  brani storici come “Another Brick in the Wall” , “WishYouWere Here”  ma  anche  altri classici come “Shine On You Crazy Diamond” e  “ComfortablyNumb”.
GLI SPETTACOLI AL CORTILE DEL CASTELLO
Tutte le sere vengono proposti spettacoli nel bellissimo Cortile del Castello, ovvero il Cortile del Municipio con accesso da via Silvio Pellico, diversi dei quali organizzati in collaborazione con la Consulta Giovanile Carmagnolese.

Alberto Cipolla

Venerdì 28 agosto si comincia alle ore 21.30 con Alberto Cipolla live, in concerto con pianoforte, live electronics e quartetto d’archi composto da Giulia Subba e Giulia Masiello al violino, Alice Ghiretti al violoncello e Giulia Bachelet alla viola. Classe 1988, dopo anni di studi classici di pianoforte, Alberto Cipolla prosegue la strada della musica ottenendo il diploma accademico di Composizione e la laurea in Direzione d’Orchestra al Conservatorio “G.Verdi” di Torino, il diploma in produzione musicale presso la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo (CN) ed il biennio di “Contemporary Writing and Technology” presso il CPM di Milano.Autore di musiche per la tv e colonne sonore per film, cortometraggi e spot, è anche produttore e ha all’attivo due album.
Sabato 29 Agosto alle ore 20.00 è in programma l’unico evento a pagamento Belle Époque Show, cena animata con spettacoli di Burlesque, intrattenimento, live piano e dj set (per info e prenotazioni: tel 3428944609 -3313355931).

Mago Tric e Trac

Domenica 30 agosto è in programma un doppio appuntamento, alle ore 16:30 con “C’era una volta un Mago…o forse due…”, spettacolo per grandi e piccini con il Mago Tric & Trac e il Folletto Piluca’x, e alle ore 21.30 con i Bart Cafè in concerto, una festa per i vent’anni di attività del gruppo musicale alla ricerca dello swing italiano.
Lunedì 31 agosto alle ore 20:30 verranno presentati al pubblico due bellissimi progetto sociali ed educativi del Comune di Carmagnola per i suoi giovani: il Progetto Piazza Ragazzabile 2020 e il Progetto Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi. Alle ore 21.30 seguirà “Persona – L’illusionedi essere umani”, spettacolo di e con Nicolò Fontana, campione Italiano di Magia Masters of Magic 2018.
Martedì 1° settembre alle ore 21:30 sarà la volta della Orchestra I Roeri, per una serata di liscio da ascolto.
Mercoledì 2 settembre alle ore 21:30 ancora musica con il concerto “Soul Inn … musica fatta con l’anima!” che proporrà brani di Aretha Franklin, Otis Reddings, Blues Brothers e tanti altri a cura della Pro Loco.

Giovedì 3 settembre ci sarà un doppio appuntamento, alle 20:30 “Stand up di pessimo gusto”, spettacolo teatrale a cura della Compagnia del Buon Teatraccio, e alle 21:30 il concerto “Saxmania Rock!”, cinquant’anni di musica con i brani di Jimi Hendrix, Iron Maiden, Gunsn’Roses, U2, Bon Jovi, Led Zeppelin, Pink Floyd e tanti altri.
Venerdì e sabato,4 e 5 settembre, due serate dedicate alle danze di tutto il mondo con Wiva la Danza SSD e Mambo Jambo Dance.
Domenica 6 settembre alle ore 17:30 è in programma il concerto della Società Filarmonica Carmagnolese intitolato “Sfida canora Sanremo vs Zecchino” e alle 21:30 il dj-set di TuttafuffaCrew.
www.fieradelpeperone.it

Carmagnola (TO): le cene della 71ª Fiera Nazionale del Peperone

Riceviamo e pubblichiamo
Dal 28 agosto al 6 settembre nel Pala BCC nel Salone Antichi Bastioni (Piazza Antichi Bastioni) a Carmagnola (TO) si terranno le cene preparate con prodotti di eccellenza del territorio nell’ambito della 71ª Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola. La cena del 5 settembre si intitola “Insieme per la ricerca” e prevede che venga devoluta buona parte del ricavato alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro ONLUS, charity partner della Fiera.

Dal 28 agosto al 6 settembre 2020 si svolge la 71a edizione della Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola, un’edizione “Speciale e Diffusa” organizzata nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19.

Speciale” perché conterrà proposte divere dal solito nei contenuti e nelle modalità di attuazione.
Diffusa” perché estesa in ampie e varie aree della città – con il fine di coinvolgere in maniera più ampia possibile il tessuto sociale e commerciale e garantire al contempo le norme di sicurezza – e perché estesa al contributo di altri comuni del territorio e ai loro prodotti.
Grazie all’importante sostegno della BCC -Banca di Credito cooperativo di Casalgrasso e Sant’Albano Stura, la 71ª Fiera propone cene di qualità preparate con prodotti di eccellenza, all’interno del Salone Antichi Bastioni, ribattezzato per l’occasione Pala BCC.
Momenti conviviali con portate raffinate che vengo riproposti sulla scia del successo riscosso nelle ultime tre edizioni. Le cene sono a pagamento e i tavoli saranno posizionati garantendo le distanze di sicurezza.

La cena del 5 settembre si intitola “Insieme per la ricerca”, è a cura del ristorante “Cappellari La Cucina Piemontese” di Vigone e prevede che venga devoluta buona parte del ricavato venga alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro ONLUS. Inoltre, la BCC di Casalgrasso e Sant’Abano Stura devolverà alla Fondazione, in aggiunta al ricavato, la somma di euro 10 per ognuno dei commensali.
Per il secondo anno consecutivo, la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro ONLUS è charity partner della manifestazione con diverse iniziative ad essa dedicate. Sempre il  5 settembre, il dott. Filippo Montemurro, responsabile del DH oncologico multispecialistico dell’Istituto di Candiolo – IRCCS, sarà il protagonista di una delle interviste della Fiera Digitale condotte da Luca Ferrua.

Inoltre, le seguenti attività carmagnolesi proporranno menù a tema durante tutta la durata della Fiera: Bar Bistrò – Barcelona – Caffetteria Ristorante San Filippo – Centro 1861 – Cremeria Dorino -Garavella Caffetteria Gelateria – L’Antica Trattori Monviso – Molineris – Osto Bruma – Pizzeria Due Mori – Siamo Fritti –Tobalà.
Programma completo presto disponibile in www.fieradelpeperone.it

IL PROGRAMMA
Venerdì 28 agosto | ore 20.00
PROFUMO DI MARE”a cura del Ristorante Cappellari La Cucina Piemontese di Vigone.
Insalata Marinara | Cozze Gratinate | Frittura di Mare con Zucchini e Peperoni | Panna Cotta alla Menta | Caffè | Vini Piemontesi Rosso e Bianco
Prenotazione obbligatoria ai numeri: Giancarlo 3803264631 – Sandra 3807102328
costo: €. 28,00 tutto compreso
Sabato 29 agosto | ore 20.00
GRAN BOLLITO”a cura del Ristorante Cappellari La Cucina Piemontese di Vigone.
Flan di Patate e Broccoli con Crema di Peperoni | Insalata Russa Piemontese | Bollito alla Piemontese (Punta di Petto, Scaramella, Muscolo, Magro, Lingua, Testina e Cotechino con Bagnetti Verde, Rosso, di Salsa Di Peperoni  e di Bra Duro Dop) | Peperonata | Saint Honorè | Caffè | Vini Piemontesi Rosso e Bianco
Prenotazione obbligatoria ai numeri: Giancarlo 3803264631 – Sandra 3807102328
costo €. 28,00 tutto compreso
Domenica 30 agosto | ore 20.00
FRITTO MISTO ALLA PIEMONTESE”a cura del Ristorante Cappellari La Cucina Piemontese di Vigone
Battuta di Fassone | Tomini Nostrani con Bagnetto Verde | Gran Fritto Misto alla Piemontese (20 Qualità Con Rane e Lumache) | Sorbetto al Limone | Caffè | Vini Piemontesi Rosso e Bianco
Prenotazione obbligatoria ai numeri: Giancarlo 3803264631 – Sandra 3807102328
costo: €. 28,00 tutto compreso
Lunedì 31 agosto| ore 20.00
FESTA DI RE PEPERONE”a cura del Ristorante Cappellari La Cucina Piemontese di Vigone e in collaborazione con la Pro Loco Carmagnola
Crostini alla salsa di Peperoni e Bra Duro Dop| Frittura di Calamari con Peperoni a Julienne croccanti | Falda di Peperone con Bagnetto Verde di Prezzemolo e Basilico | Risotto alla Salsa di Peperoni e Bra Duro Dop| Capocollo di Maiale al Pepe Verde | Pipe e Patate | Gelato con Cioccolata Calda | Caffè | Vini Piemontesi Rosso e Bianco
Prenotazione obbligatoria ai numeri: Giancarlo 3803264631 – Sandra 3807102328
costo: €. 20,00 tutto compreso
Mercoledì 2 settembre | ore 20.00
IL PEPERONE IN OSTERIA”a cura del Ristorante Osteria L'Ostu Sul Cantun di Cherasco
Insalata di Polpo e Seppie con Peperoni | Terrina di Coniglio con Mousse di Peperoni e Peperoni in Agrodolce | Sformatino Di Melanzane, Funghi, Peperoni  |Risotto al Tumin del Mel e Mentuccia | Filetto di Maiale alle Fragole e Aceto Balsamico con Peperonata | Tiramisù | Caffè
Prenotazione obbligatoria ai numeri: TEL. 0172/474337 CELL. 3495615759
costo: € 28 bevande escluse
Giovedì 3 settembre | ore 20.00
LA BAGNA CAODA”a cura del Ristorante Cappellari La Cucina Piemontese di Vigone
Cotechino Nostrano con Purè | Antipasto Campagnolo Misto di Verdure dell’orto e Tonno | Bagna Caoda Piemontese con: Peperoni, Patate, Cipolle al Forno, Verza, Cardi, Tapinambur | Creme Caramelle | Caffè | Vini Piemontesi Rosso e Bianco
Prenotazione obbligatoria ai numeri: Giancarlo 3803264631 – Sandra 3807102328
costo: €. 28,00 tutto compreso
Venerdì  4 settembre | ore 20.00
GRAN PAELLA”a cura del Ristorante Cappellari La Cucina Piemontese di Vigone
Insalata di Polpo e Patate alla Ligure | Parmigiana di Peperoni | Paella Valenciana | Zurigo | Caffè | Vini Piemontesi Rosso e Bianco
Prenotazione obbligatoria ai numeri: Giancarlo 3803264631 – Sandra 3807102328
costo: €. 28,00 tutto compreso
Sabato 5 settembre | ore 20.00
INSIEME PER LA RICERCA”, a sostegno della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Onlus e a cura del Ristorante Cappellari La Cucina Piemontese di Vigone
Patè di Tonno con Vellutata di Peperoni Galfrè | VolAuVent di Sfoglia con Finanziera | Plin alla Crema Tartufata | Sella di Vitello Flambè | Patate al Forno | Tiramisù | Caffè | Vini Piemontesi Rosso e Bianco
Prenotazione obbligatoria ai numeri: Giancarlo 3803264631 – Sandra 3807102328
costo: €38,00 tutto compreso
UNA PARTE DELL’INCASSO SARA’ DEVOLUTO ALLA Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro – Candiolo
Domenica 6
settembre | ore 20.00
ARRIVEDERCI ALLA FIERA 2021”a cura del Ristorante Cappellari La Cucina Piemontese di Vigone
Vitello Tonnato | Peperoni con Bagnetto Verde | Gran Fritto Misto alla Piemontese (20 qualità con Rane e Lumache) | Ananas al Gran Marnier con Gelato | Caffè | Vini Piemontesi Rosso e Bianco Prenotazione obbligatoria ai numeri: Giancarlo 3803264631 – Sandra 3807102328
costo: €. 28,00 tutto compreso

Carmagnola (TO): 71ª Fiera Nazionale del Peperone edizione speciale e diffusa

Riceviamo e pubblichiamo
Dal 28 agosto al 6 settembre 2020 a Carmagnola e online. L’emergenza e le disposizioni anti Covid-19 impediscono che la Fiera Nazionale del Peperone si svolga sulla base dei consolidati format degli ultimi anni ed il Comune di Carmagnola ha quindi deciso di proporre una “Edizione Speciale e Diffusa”, con un format nuovo ed esteso in diverse aree della città.

Il protrarsi dell’emergenza e delle disposizioni anti Covid-19 impediscono che la Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola, una delle più qualificate in Italia nel settore dell’enogastronomia e la più grande dedicata a un prodotto agricolo, si svolga sulla base dei consolidati format degli ultimi anni.

La 71ª edizione della storica manifestazione piemontese sarà una “Edizione Speciale e Diffusa” e si svolgerà, come originariamente previsto, dal 28 agosto al 6 settembre 2020. Dopo attente valutazioni, il Comune di Carmagnola ha deciso di dare continuità all’evento, di trasmettere un forte segnale di positività e un grande stimolo alla ripresa economica del proprio territorio, deliberando l’organizzazione di una edizione straordinaria della Fiera. “Speciale” perché conterrà proposte diverse dal solito nei contenuti e nelle modalità di attuazione; “Diffusa” perché estesa in ampie e varie aree della città – con il fine di coinvolgere in maniera più ampia possibile il tessuto sociale e commerciale e garantire al contempo le norme di sicurezza – e perché estesa al contributo di altri comuni del territorio e ai loro prodotti.
LA FIERA DIGITALE
Una parte importante dell’edizione è costituita dalla “Fiera Digitale”, iniziativa con allestimento di uno studio televisivo all’interno della bellissima Chiesa di San Filippo e lo svolgimento di incontri con i Maestri del Gusto di Torino e Provincia in collaborazione con la Camera di Commercio di Torino, show cooking, talk show, interviste ed altri eventi che verranno trasmessi in dirette streaming, con modalità che verranno trasmesse a ridosso dell’inaugurazione. Alcuni eventi della Fiera Digitale si svolgeranno con gli ospiti in video-conferenza, ma altri “in presenza” e di fronte a un pubblico contingentato se le disposizioni di sicurezza lo consentiranno.

Le riprese e le trasmissioni in streaming sono a cura del media partner Vida Network, sono in cantiere diversi altri contributi da pubblicare sui social network e la maggior parte degli eventi verranno presentati e condotti da Tinto, al secolo Nicola Prudente, autore e conduttore televisivo e radiofonico, da diversi anni voce di Decanter su Radio2; Paolo Massobrio giornalista che da oltre trent’anni si occupa di economia agricola ed enogastronomia; Luca Ferrua giornalista responsabile del web nazionale de La Stampa; Renata Cantamessa giornalista, autrice e conduttrice radiotelevisiva conosciuta anche per il suo personaggio Fata Zucchina; Simona Riccio project manager e comunicatrice nel settore dell’agrifood & organic.
MERCATI E STREET FOOD IN VARIE AREE DELLA CITTÀ
In strade e piazze della città non ci sarà la storica Piazza dei Sapori ma verranno allestiti, in maniera “diffusa”: il Mercato del Peperone e street food in tutti i giorni della Fiera; mercati volti a valorizzare le eccellenze gastronomiche e vitivinicole del territorio nelle giornate di domenica 30 agosto e dal 3 al 6 settembre. Gli orari di svolgimento delle attività sono i seguenti: dal lunedì al venerdì dalle ore 18 alle ore 24, il sabato e le domeniche dalle ore 10 alle ore 24. Il Mercato del Peperone, con gli stand dei produttori del Consorzio del Peperone, sarà dislocato in Piazza Bobba e nei vari punti di accesso al centro storico, all’interno del quale si troveranno anche diversi street food.

Domenica 30 agosto lungo l’intero asse di Via Valobra, il mercatino “I prodotti del nostro territorio” proporrà, i prodotti del Paniere della Città Metropolitana di Torino e quelli della Società Orticola di Mutuo Soccorso S.O.M.S. “D. Ferrero” di Carmagnola, dell’Associazione “Stupinigi è”, di Campagna Amica e di altre importanti realtà dell’agroindustria piemontese. Da giovedì 3 a domenica 6 settembre, lungo l’asse di via Valobra, in altre aree della città, ci sarà la Festa del Peperone con esposizione e vendita di vari prodotti, commerciali, artigianali e enogastronomici, ma anche cibo di strada di qualità in Piazza Manzoni e in una parte di Piazza Mazzini.
IL CONCORSO MOSTRA/MERCATO DEL PEPERONE
Per tradizione, in Piazza Sant’Agostino nella prima domenica della Fiera che quest’anno ricade il 30 agosto, viene organizzato il Concorso Mostra/Mercato del Peperone, competizione riservata ai produttori locali con gli eccezionali peperoni vincitori che verranno premiati in un evento presentato dal conduttore radiofonico e televisivo Tinto.
GLI SPETTACOLI E LE MOSTRE
Nel Cortile del Castello (Cortile del Municipio) e in Piazza Italia, in tutte le serate verranno proposti spettacoli di musica e cabaret con ingressi gratuiti e contingentati nel rispetto delle disposizioni di sicurezza. Come sempre verranno allestite diverse mostre d’arte nei bellissimi musei della città.

LA FONDAZIONE PIEMONTESE PER LA RICERCA SUL CANCRO ONLUS E LA BCC DI CASALGRASSO E SANT’ALBANO STURA
Per il secondo anno consecutivo, la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro ONLUS sarà charity partner della manifestazione con diverse iniziative ad essa dedicate.  Il 5 settembre, il dott. Filippo Montemurro, responsabile del DH oncologico multispecialistico dell’Istituto di Candiolo - IRCCS, sarà il protagonista di una delle interviste della Fiera Digitale condotte da Luca Ferrua e nella stessa serata viene organizzata una cena di beneficenza al Pala BCC - Salone Antichi Bastioni con buona parte del ricavato che verrà devoluto alla Fondazione. La cena viene organizzata in collaborazione e con l’importante sostegno della BCC - Banca di Credito Cooperativo di Casalgrasso e Sant’Abano Stura che devolverà alla Fondazione, in aggiunta al ricavato, la somma di euro 10 per ognuno dei commensali. La cena viene preparata dal ristorante “La cucina piemontese” di Vigone; per maggiori informazioni e prenotazioni telefonare ai numeri 3803264631 – 3807102328.
CHI ORGANIZZA E CHI SOSTIENE LA 71ª FIERA NAZIONALE DEL PEPERONE
La 71ªFiera Nazionale del Peperone è organizzata dal Comune di Carmagnola, in collaborazione con la Pro Loco e con i patrocini del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, della Regione Piemonte, della Città Metropolitana di Torino e della Camera di Commercio di Torino. I media partner sono La Stampa e Vida Network RadioTv. La manifestazione è sostenuta dal main sponsor BCC - Banca di Credito Cooperativo di Casalgrasso e Sant’Abano Stura e da diversi altri sponsor privati ai quali va il sentito ringraziamento dell’Amministrazione Comunale.
INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO
Ufficio Manifestazioni del Comune - Tel. 0119724222/270 – cell. 3343040338

Peperoni: ottimo ortaggio dai numerosi benefici per il nostro organismo

a cura della Redazione
oggi per la rubrica dedicata al Benessere Naturale si tratta dei benefici del peperone.

Peperoni-Carmagola-vari-ph-Claudio-Massarente-md

foto Claudio Massarente

Nei giorni scorsi, come saranno quelli a venire, RP Fashion & Glamor News ha dato ampio spazio alla Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola.
Buonissimo a tavola sia crudo sia cotto il Peperone vanta molteplici effetti benefici per il nostro benessere e li andiamo a vedere.
Il Peperone è una bacca carnosa che, secondo studi recenti, per la presenza di diidro capsiato (DTC) aiuta a mantenere il peso corporeo e svolge un’azione diuretica e antireumatica.  A livello nutrizionale il Peperone presenta un elevato contenuto di vitamina C o acido ascorbico (presente maggiormente nelle varietà gialle e in quelle piccanti) e di vitamina A.
Il Peperone contiene anche betacarotene (in particolare quello rosso), flavonoidi (antiossidanti che agiscono contro i radicali liberi e l’invecchiamento cellulare), sali minerali come magnesio, ferro, rame, zinco e calcio (stimolatori della vitalità dei tessuti e capaci di attivare il circolo venoso e capillare prevenendo le malattie vascolari). Inoltre, sono poco calorici essendo per oltre il 90% da acqua e da pochissimi grassi (0,3 g/100 g).
Andiamo ora ad analizzare nello specifico proprietà e benefici del Peperone.
Antiossidanti: in particolare quelli gialli contengono sostanze antiossidanti: vitamina A e C, betacarotene, fibre, luteolina capaci di contrastare gli effetti dannosi dei radicali liberi aiutando a prevenire l’invecchiamento precoce. Aiutando, anche, a ridurre il rischio di ammalarsi di tumore al seno e al colon.

Peperoni-Carmagnola-Corno-Lungo-1

foto Carlo Ferrari

Azione lassativa: l’elevato contenuto di acqua e le fibre rendono i peperoni leggermente lassativi, aiutano la motilità intestinali e prevengono episodi di stipsi.
Cervello: la luteolina, una sostanza contenuta anche nei finocchi e nel sedano, parrebbe capace di proteggere le cellule celebrali rallentandone l’invecchiamento, migliorandone la memoria. Facilitano la concentrazione e favoriscono il buonumore.
Colesterolo e cuore: tra le proprietà terapeutiche, grazie al contenuto di vitamina A e C, aiutano a prevenire le malattie cardiovascolari e rinforzano i vasi sanguigni mentre, la presenza di flavonoidi e di capsaicina, evita l’accumulo di colesterolo cattivo (LDL) nel sangue.
Depurativi: in particolare quelli verdi, aiutano a depurare l’organismo per la presenza di solanina che stimola l’attività del fegato aumentando così la produzione di bile. Esplica effetti disintossicanti e depurativi sul nostro organismo.
Diabete: quelli verdi possono essere inseriti nell’alimentazione di chi soffre di diabete in quanto contengono vitamina B6, vitamina C ed E oltre a contenere meno zuccheri dei peperoni gialli e rossi.
Dimagrire: contenendo pochissime calorie (22 per 100 gr.) in particolare se consumati crudi e contenendo piccole quantità di capsinoidi  e capsaicina la cui funzione è quella di stimolare la produzione di succhi gastrici favorendo così la digestione. Inoltre aiutano a sgonfiare la pancia e, soprattutto i peperoni rossi, per la ricca presenza di fibre aiutano ad aumentare il senso di sazietà.

Peperoni-Carmagnola-Quadrato-1

foto Carlo Ferrari

Diuretici: Potassio, carotene e alto contenuto di acqua, permettono di esplicare  proprietà diuretiche, aiutando a eliminare tossine e liquidi in eccesso, combattendo inoltre la ritenzione idrica.
Energia: elemento energetico per il  fatto che contengono quasi tutte le vitamine del gruppo B, vitamine che agevolano la trasformazione dei nutrienti in energia svolgendo un ruolo fondamentale nel metabolismo energetico. Inoltre la vitamina B 12 e la vitamina C favoriscono l’assorbimento di ferro.
Muscoli e ossa: i sali minerali presenti favoriscono il benessere di muscoli e ossa mentre la vitamina C aiuterebbe a prevenire l’artrite.
Occhi: contenendo carotenoidi, dei pigmenti che danno origine alla vitamina A risultano efficaci per la prevenzione di malattie degenerative dell’occhio come cataratta, glaucoma e degenerazione maculare. La vitamina E e la luteina  migliorano anche la visione notturna.
Pelle: stimolano la rigenerazione cellulare; grazie alla vitamina A che svolge un’azione rassodante sulla pelle aiutano a prevenire le smagliature e migliorando la circolazione.
Quali caratteristiche dei peperoni?
Verdi
sono quelli che vengono colti in anticipo, sono i più depurativi ma anche quelli leggermente piccanti e sono l’ideale per insalate e peperonata.
Rossi hanno un alto potere saziante e hanno una polpa croccante e consistente, sono ottimi cotti alla brace e per la preparazione di pinzimoni e antipasti.
Gialli contengono molti antiossidanti e sono più dolci e succosi oltre che molto teneri, sono l’ideale crudi ma anche come contorno, soprattutto con il pollo.

Peperoni-Carmagnola-cassette-1md

foto Carlo Ferrari

Come renderli più digeribili?
Spesso i peperoni sono indigesti, la pelle può portare gonfiore addominale, la parte bianca interna contiene flavina, sostanza difficile da digerire e  i semi che rendono difficile il transito intestinale. Per privarli di questi elementi bisogna abbrustolirli o cuocerli in forno interi: privateli della pelle partendo dal picciolo verde, che poi andrà tolto, tagliate i peperoni in orizzontale ed eliminate la parte bianca interna e ai semini.
Controindicazioni
I peperoni sono controindicati in caso di ulcere gastriche, gastroduodenali, gastroenterocolite o emorroidi, perché farebbero aumentare la sensazione di bruciore. Se ne sconsiglia l’uso nei bambini al di sotto dei dieci anni perché il fegato, a quell’età, non è ancora capace di assimilare le sostanze contenute nei peperoni in modo corretto, inoltre la capsaicina, anche se contenuta in piccole quantità, potrebbe irritare le mucose. I peperoni sono controindicati anche per i soggetti intolleranti o allergici e in caso di malattie del malattie epatiche, perché potrebbe sovraccaricare il lavoro del fegato.

Le foto di Carlo Ferrari e Claudio Massarente ritraggono i Peperoni di Carmagnola (To) "protagonisti" della Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola" in programma dal 30 agosto all'8 settembre.

Carmagnola (To): presentata l’edizione numero 70 della Fiera Nazionale del Peperone

Riceviamo e pubblichiamo
Carmagnola si prepara alla edizione numero 70 della sua “Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola”, una delle più grandi e qualificate manifestazioni italiane, in programma dal 30 agosto all’8 settembre. Oggi vi proponiamo una rapida carrellata sulla Fiera presentata nei giorni scorsi entrando nelle prossime settimane nei dettagli con maggiori approfondimenti

conf_fiera_peperone_4luglio2019_17_tinto_massobrioDal 30 agosto all’8 settembre 2019 si svolge la 70ª edizione della Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola, una delle più grandi e qualificate manifestazioni italiane nel settore dell’enogastronomia, la più grande dedicata a un prodotto agricolo, che ogni anno propone 10 giorni di eventi gastronomici, culturali e artistici con esperienze creative e coinvolgenti per tutti i sensi e per tutte le fasce di età.
In un’enorme area espositiva di circa 14000 mq con 8 piazze dedicate, di cui 6 enogastronomiche, 2500 posti a sedere e 220 espositori di cui 100 alimentari, i visitatori troveranno una grande mostra che ripercorre i 70 anni della Fiera e l’Accademia San Filippo, il cuore della cultura e  dell’esperienza gastronomica della kermesse con degustazioni guidate, percorsi didattici e sensoriali, workshop, show cooking, laboratori e incontri di cultura e attualità condotti da Paolo Massobrio con diversi ospiti tra i quali il fondatore di Eataly Oscar Farinetti e il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio. L’Accademia San Filippo viene proposta grazie all’organizzazione di Totem Eventi, al sostegno della Camera di Commercio di Torino e al coinvolgimento dei Maestri del Gusto di Torino e Provincia, dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio, del Banco Alimentare del Piemonte e del Consorzio di Tutela e Valorizzazione del Freisa di Chieri e dei Vini delle Colline Torinesi.
img_fiera_peperone_2019Come sempre ci saranno tanti eventi e spettacoli gratuiti. Dopo la speciale serata inaugurale in cui il conduttore radiofonico e televisivo TINTO intervisterà ARTURO BRACHETTI, nelle giornate seguenti ci saranno spettacoli di teatro e cabaret, concerti e esibizioni musicali di vario genere, un grande evento dedicato al tango, la finale di un talent show, la chiusura con i fuochi d’artificio piromusicali, e poi ancora cene e degustazioni a tema, iniziative solidali, area bimbi con attività e spettacoli, mostre, convegni e la grande rassegna commerciale.
Un importante evento collaterale è “IL FORO FESTIVAL”, manifestazione che dallo scorso anno propone concerti di rilevo in una grande arena allestita per accogliere 5000 spettatori all’interno del Foro Boario di Piazza Italia.
Sabato 31 agosto ci saranno i Pinguini Tattici Nucleari e domenica 1° settembre il Foro Party con gli Eiffel 65 e Marvin&Prezioso. I concerti inizieranno alle ore 21:30, i biglietti di ingresso sono di € 20,00 per il 31 agosto, di € 10,00 per il 1° settembre e sono acquistabili su Ticketone.
La Fiera quest’anno festeggia il traguardo dei 70 anni anche con un premio giornalistico e con una grande mostra che ripercorre il suo cammino, in una città che offrirà la sua consueta ospitalità in un affascinante e variopinto spettacolo di mercati, iniziative ed eventi. Il premio giornalistico si intitola “Carmagnola, dove il peperone fa storia”, la partecipazione è gratuita, la deadline è fissata al 31 luglio e maggiori informazioni sono reperibili nel sito www.comune.carmagnola.to.it .
conf_fiera_peperone_4luglio2019_16La mostra si intitola “Altro che Peperoni!!! Viaggio lungo i 70 anni della Fiera per scoprire che il Peperone di Carmagnola è…” e viene allestita nei locali del bellissimo castello che ospita il palazzo comunale con inaugurazione il 4 luglio alle ore 12 e possibilità di visitarla sino a fine Fiera. Nel percorso museale si potranno conoscere tante curiosità, vedere i manifesti – come il primo ciclostilato della rassegna del 1949 e quello del 1951 disegnato dal pittore Mario Cavazza – vedere opere d’arte, uno splendido repertorio fotografico e tante ricette, più o meno conosciute.
Questa sarà la prima edizione anti-spreco alimentare della Fiera grazie alla collaborazione con l’azienda Cuki che fornirà migliaia di Cuki Save Bag, la doggy bag nata nel 2016 dal progetto Cuki Save the Food, e alla partecipazione del Banco Alimentare del Piemonte che in Accademia San Filippo sarà protagonista di due momenti di approfondimento sui temi della condivisione dei bisogni alimentari e della responsabilità nell’evitare lo spreco.
conf_fiera_peperone_4luglio2019_14Come sempre, la Fiera sarà anche ecosostenibile, con isole ecologiche per la differenziazione dei rifiuti e con l’utilizzo esclusivo di stoviglie, piatti e bicchieri ecocompostabili.
Grazie a un’attenta ricerca sulla qualità e sul legame coi territori che permette di proporre le migliori eccellenze nazionali ed accontentare tutti i gusti, da nove anni la kermesse viene riconosciuta ufficialmente come Manifestazione Fieristica di Livello Nazionale e nelle ultime edizioni ha registrato un crescente successo con oltre 250.000 visitatori ogni anno e una grande ricaduta economica sul territorio, stimata da una qualificata ricerca universitaria in 25 milioni di euro negli ultimi 5 anni.