Appunti Musicali… in breve: Enrico Nigiotti, Nino D’Angelo, Volo Altissimo e Ditonellapiaga

rubrica a cura di Fabrizio Capra
Venerdì 23 aprile esce “Notti di Luna” il nuovo singolo di Enrico Nigiotti. “Il compleanno”, il videoclip del singolo di Nino D’Angelo. Nuova uscita con Sorry Mom! per Volo Altissimo: “Assenzio”. Ditonellapiaga “Morsi” il primo EP della nuova protagonista del pop italiano.
foto Fabrizio Cestari

ENRICO NIGIOTTI
L’inconfondibile voce di Enrico Nigiotti torna in radio! Venerdì 23 aprile esce “Notti di Luna”, il nuovo singolo del cantautore toscano tra gli artisti più apprezzati dell’attuale panorama italiano cantautoriale. Il brano, che segna il ritorno del cantautore con l’etichetta discografica Polydor / Universal Music Italia, è disponibile da oggi in pre-save e pre-order cliccando qui. “Notti di Luna” è un dialogo profondo tra l’uomo e la luna che l’artista ha scritto nel corso di questo particolare periodo di riflessione che stiamo vivendo. Una melodia intensa che culla, come il dondolio di una barca, i pensieri che il cantautore rivolge alla luna che riflessa sul mare guida con la sua luce i pescatori. Un’immagine ispirata da Capraia, isola dell’arcipelago toscano a cui Nigiotti è particolarmente legato. Enrico Nigiotti si è sempre contraddistinto per il suo linguaggio immediato, impreziosito da un sound ricercato, rigorosamente strumentale e analogico.

Miriam Rizzo e Nino D’Angelo

NINO D’ANGELO
È online il videoclip ufficiale de “Il compleanno”, il singolo del cantautore napoletano Nino D’Angelo. Al videoclip hanno partecipato Rossella Brescia ed il ballerino Amilcar Moret Gonzalez, che si sono prestati a girare in acqua in totale apnea. Oltre a loro, compaiono nel videoclip anche Benedicta Boccoli, Nina Pons e Samuele Carbone. La regista Miriam Rizzo ha infatti voluto riprodurre un mondo onirico subacqueo, fatto di ricordi umani illusori che rappresentano l’anima della canzone. Il corso di addestramento subacqueo degli attori è stato affidato a Simone Trecca, che ha ricoperto anche il ruolo di operatore subacqueo, e a Stefano Barbaresi, addetto alla sicurezza. La fotografia del videoclip porta la firma di Daniele Ciprì. Per vedere il videoclip de “Il compleanno” di Nino D’Angelo cliccare sul seguente link.

VOLO ALTISSIMO
Assenzio” è la nuova uscita con Sorry Mom! di Volo Altissimo, singolo che grida al mondo la sua voglia di arrivare. Dopo il successo di Stupide Vipere il rapper classe ’97 ci stupisce ancora con il nuovo singolo intitolato Assenzio. Il brano è un’introspezione con la quale l’artista esprime la volontà di raggiungere i propri obiettivi. Al centro del testo il concetto di silenzio interiore,  paragonato all’assenzio che, con la sua forza alcolica, riesce a zittire il frastuono che solo l’assenza di rumore sa creare. A volte il silenzio interiore è il suono più forte che conosciamo. Ad accompagnare la traccia, un videoclip ufficiale che si apre con una citazione di Sebastian Bach. Ambientato a Rimini, hometown del rapper, e girato da Gianluca Messina, il filmato dal contesto urban, lancia forte e chiaro il messaggio di Volo Altissimo: fare strada senza mai dimenticare da dove viene! Volo Altissimo, pseudonimo di Federico Messina (Varese, 2 dicembre 1997) è un rapper Italiano. Ha iniziato a scrivere le sue prime canzoni quando aveva tredici anni. È cresciuto nelle strade di Varese (Va), facendo freestyle, ha avuto influenze da città come Bologna e Milano, dove ha incontrato e collaborato con molti artisti. Il 2020 è l’inizio del suo percorso musical​e ed oltre ad essere un rapper è anche un ottimo producer: alcune canzoni pubblicate sono state prodotte interamente da lui. Volo Altissimo prima di essere un artista è un ragazzo che crede nella musica, quando la ascolta è come se volasse metaforicamente. Da qui il suo nome d’arte. link al video.

foto Kimberly Ross

DITONELLAPIAGA
Cinica e sognatrice, radiosa e malinconica, icona urban e ragazza della porta accanto. Un vero vulcano, difficile definire in altro modo Margherita Carducci aka Ditonellapiaga. Pronta a mettere in crisi le facili sicurezze dei sociologi rispetto alle giovani generazioni. Pronta a prendere la vita a Morsi. Dopo gli acidissimi beat di Morphina e le malinconiche note di Spreco di potenziale, arriva Morsi, il primo EP della giovane artista romana, in uscita su tutte le piattaforme digitali il 23 aprile per Dischi Belli/BMG Italy. Oltre ai due singoli già usciti, Morsi contiene tre brani nuovi di zecca e un remix firmato dal più elegante e cosmopolita signore dell’elettronica italiana, Populous. Sei brani che sono sei assaggi dell’LP di esordio previsto nell’autunno 2021. Sei morsi di natura diversa per scoprire l’incredibile eclettismo di un’artista in grado di balzare con disinvoltura da sonorità dance a ritmi reggaeton, dal mood indie-pop alle più articolate rime rap. Un sound sempre imprevedibile, firmato insieme al duo di producer romani bbprod, che brano dopo brano non smette mai di esaltare l’intensa vocalità di Ditonellapiaga, senza dubbio all’altezza delle grandi interpreti jazz e soul. Ne viene fuori un disco di pop contemporaneo dal respiro internazionale che, fra rabbia, sensualità e tenerezza, ci parla di amore e odio, di vita e di morte, ma sempre con ironia puntuale e intelligente leggerezza. In previsione della ripresa dei live, Ditonellapiaga entra ufficialmente nel roster di Magellano Concerti.

Enrico Nigiotti: uscito il nuovo singolo “Para el sol”

rubrica a cura di Fabrizio Capra
È uscito ieri, venerdì 21 agosto, il nuovo singolo di Enrico Nigiotti. “Pare el sol” è disponibile in radio e in digitale. In tour dal 7 maggio 2021.

Da ieri, venerdì 21 agosto, è in radio e disponibile in digitale “PARA EL SOL”, il nuovo singolo di ENRICO NIGIOTTI (https://smi.lnk.to/Paraelsol).

Para El Sol”, scritta dallo stesso Enrico Nigiotti e prodotta da Matteo Cantaluppi, è una canzone  dal profondo significato che riflette sul valore che l’amicizia ha nella nostra vita.
Un suono ricco e articolato in cui gli strumenti dialogano e si fondono perfettamente tra loro accompagnando l’intenso e graffiante timbro vocale del cantautore toscano.

foto Fabrizio Cestari

Enrico Nigiotti si è sempre contraddistinto per il suo linguaggio immediato, impreziosito da un sound ricercato, rigorosamente strumentale e analogico.
Il suo ultimo progetto discografico è “Nigio” (https://smi.lnk.to/Nigio), album che contiene il brano sanremese “Baciami Adesso” e l’inedito “L’Ora Dei Tramonti” impreziosito da alcuni versi scritti dal cantautore toscano e recitati da Giorgio Panariello.
Enrico Nigiotti tornerà live a partire dal 7 maggio 2021 debuttando al Teatro Celebrazioni di Bologna.

In scaletta i brani del suo ultimo album “Nigio” (Sony Music Italy) e i suoi più grandi successi come “L’amore è” (certificato doppio platino e presentato alla 11ª edizione di X Factor) e  “Complici” feat. Gianna Nannini (certificato oro e fra i dieci brani più trasmessi in radio).

Le date del tour teatrale 2021
7 maggio, Teatro Celebrazioni – Bologna
(recupero del concerto inizialmente previsto il 2 maggio e già posticipato al 20 ottobre 2020)
8 maggio, Teatro Colosseo – Torino
(recupero del concerto inizialmente previsto l’11 maggio e già posticipato al 19 ottobre 2020)
12 maggio, Teatro Acacia – Napoli
(recupero del concerto inizialmente previsto l’8 maggio e già posticipato al 26 ottobre 2020)
13 maggio, Auditorium Parco della Musica (Sala Sinopoli) – Roma 
(recupero del concerto inizialmente previsto il 19 maggio e già posticipato all’8 ottobre 2020)
15 maggio, Teatro Verdi – Firenze
(recupero del concerto inizialmente previsto il 4 maggio e già posticipato al 22 ottobre 2020)
20 maggio, Teatro Goldoni – Livorno
(recupero del concerto inizialmente previsto il 21 maggio 2020)
24 maggio, Teatro Dal Verme – Milano
recupero del concerto inizialmente previsto il 5 maggio 2020).
I biglietti già acquistati rimangono validi per le nuove date corrispondenti.
Tutte le informazioni su: www.friendsandpartners.it e www.ticketone.it.
Il tour di Enrico Nigiotti è prodotto e organizzato da Friends&Partners.

Enrico Nigiotti: parte il 2 maggio 2020 da Bologna il nuovo tour teatrale

rubrica a cura di Fabrizio Capra
Sette imperdibili appuntamenti live nei teatri italiani quelli che dal 2 maggio 2020 vedranno Enrico Nigiotti protagonista. Il nuovo tour teatrale che prenderà il via da Bologna. Prevendite disponibili su Ticketone e dal 24 dicembre (ore 11) nelle prevendite abituali.

Enrico Nigiotti _ ph Cestari _b

ph Cestari

Al via il 2 maggio 2020 da Bologna il nuovo tour di ENRICO NIGIOTTI: sette imperdibili appuntamenti live nei teatri italiani. L’artista darà vita ad uno spettacolo emozionante che, grazie alla sincerità della sua musica, creerà un’empatia unica con il suo pubblico!
Il cantautore che ha fatto della semplicità il suo marchio di fabbrica, torna live dopo il successo del “Cenerentola tour” preparandosi a riabbracciare i fan di tutta Italia che hanno imparato a conoscerlo nei talent musicali televisivi e che l’anno scorso l’hanno sostenuto al Festival di Sanremo dove ha presentato il brano “Nonno Hollywood”, vincitore del Premio Lunezia.
Enrico Nigiotti_Locandina Tour maggio 2020Queste le date del tour 2020 di Enrico Nigiotti:
2 maggio, Il Celebrazioni – BOLOGNA
4 maggio, Teatro Verdi – FIRENZE
5 maggio, Teatro Dal Verme – MILANO
8 maggio, Teatro Acacia – NAPOLI
11 maggio, Teatro Colosseo – TORINO
19 maggio, Auditorium Parco della Musica (Sala Petrassi) – ROMA
21 maggio, Teatro Goldoni – LIVORNO
Le prevendite dei concerti sono già disponibili su www.ticketone.it e dalle ore 11.00 di martedì 24 dicembre nei punti vendita abituali.
Il tour è prodotto e organizzato da Friends & Partners.

Enrico Nigiotti, classe ‘87, è un cantautore livornese. Dopo alcune importanti esperienze televisive e affiancato dalla storica manager Adele Di Palma (Fabrizio De André, Ivano Fossati, Gianna Nannini e molti altri),  Enrico Nigiotti compone due brani per il film “La pazza gioia" per il regista pluripremiato Paolo Virzì e nel 2017 partecipa alle selezioni dell’undicesima edizione di X Factor alle quali si presenta con “L’amore è”, brano che entra subito al primo posto nella Viral Italia e al secondo della Global Viral di Spotify e che lo porta fino alla finale del programma conquistando il doppio disco di platino. I testi e la musica di Enrico hanno emozionato anche artisti di calibro internazionale con i enrico nigiottiquali sono nate diverse collaborazioni. Nel 2015 il cantautore livornese apre le date italiane del “Big Love Tour” dei Simply Red, mentre nel 2018 apre il concerto al Circo Massimo di Roma di Laura Pausini, per cui ha firmato il brano “Le due finestre”, contenuto nel nuovo disco “Fatti sentire”, che ha trionfato ai LATIN GRAMMY AWARDS nella categoria "Best Traditional Pop Vocal Album". Nello stesso periodo scrive per Eros Ramazzotti il brano “Ho bisogno di te”, incluso nell'album “Vita ce n'è”. Il 14 settembre pubblica il suo nuovo album “Cenerentola”, anticipato dal brano “Complici” in duetto con Gianna Nannini, con la quale già nel 2015 aveva collaborato aprendo il suo tour “Hitalia.Rocks”. “Complici” è diventata subito una hit radiofonica, tra i dieci brani più trasmessi dalle radio, e si è aggiudicata il disco d’oro. Nel 2019 partecipa alla 69° edizione del Festival di Sanremo con il brano “Nonno Hollywood”, conquistando il 10° posto in classifica, il Premio Lunezia per Sanremo e il disco d’oro. Il 15 febbraio ha pubblicato l’edizione speciale del suo ultimo album di inediti “Cenerentola e altre storie…” presentato con grande successo in tour teatrale in aprile.  Il 10 maggio è uscito il nuovo singolo “Notturna” e dal mese di giugno è stato in tour nelle più suggestive location estive italiane.

Premio Pierangelo Bertoli: un mix di emozione senza fine

di Fabrizio Capra
Le emozioni del Premio Pierangelo Bertoli, tanta buona musica che ha invaso il Teatro Storchi di Modena.

60163215_2326246670771494_1111119584347291648_nUn’emozione unica l’aver vissuto la serata modenese del Premio Pierangelo Bertoli, evento che ha riempito di grandi “vibrazioni” il Teatro Storchi di Modena – un vero gioiellino – lo scorso 18 ottobre.
La serata è risultata un mix di emozioni senza fine, uniche e irripetibili.
L’atmosfera che poteva venirsi a creare nel teatro già si poteva immaginare dalle presentazioni pre evento, poi fin dalle prove si è compresa la fantastica magia che poi ha aleggiato sullo “Storchi” nel corso della serata.
Però il massimo è stato il percepire lo straordinario incanto della presenza di Pierangelo Bertoli che aleggiava sul palco a ogni parola, a ogni canzone, a ogni gesto, a ogni nota al punto di sentire crescere in me quella suggestione che mi ha portato a commuovermi quando a riempire il teatro è stato il magnifico testo di “Rosso colore”.
E se tutto questo si è materializzato è merito di chi ha magistralmente diretto l’evento, Alberto Bertoli e Riccardo Benini (ulteriore nota di merito veder iniziare in modo puntuale la serata che si è conclusa sforando di pochissimi minuti).
Le esibizioni degli artisti premiati sono state vere perle musicali – Ligabue, PFM, Enrico Nigiotti, Raphael Gualazzi – però mi hanno particolarmente sorpreso le esibizioni degli otto finalisti “Nuovo cantautore”, otto testi veramente interessanti, otto esibizioni di 60182394_2326246667438161_2663755755114463232_ngrande valore: Mattia Bonetti, Chiaradia, Costa Volpara, Rossana De Pace, Roberta Guerra, Francesco Lettieri, Giuseppe Libè e Giulio Wilson che si sono esibiti accompagnati dal gruppo storico di Pierangelo Bertoli.
Il premio Bertoli Fan Club è andato a Giulio Wilson che si è aggiudicato anche il premio Nuovo IMAIE.
A Giuseppe Libè il premio Unemia ACEP.
Gli otto finalisti si sono ridotti a quattro per la finale: Rossana De Pace, Francesco Lettieri, Chiaradia e Giulio Wilson, tutti meritori.
Ha vinto il premio Nuovo Cantautore Francesco Lettieri.
Ha presentato la serata Andrea Barbi mentre la direzione musicale è stata curata da Marco Dieci.

Il Premio Pierangelo Bertoli, con la Direzione Artistica di Alberto Bertoli e Riccardo Benini, è indetto dall’Associazione Culturale Montecristo, con il Patrocinio di Regione Emilia-Romagna,  Comune di Modena e Comune di Sassuolo, e la collaborazione di BPER Banca, Siae - Società Italiana Degli Autori Ed Editori, Arci Nazionale Circuito Musicale, Arci Real, Arci Modena,  Cantine Riunite Civ, TIMMUSIC, Radio Bruno e TRCˋ ER24 (canale 518 satellitare).

Modena: domani il Premio Pierangelo Bertoli a Ligabue

di Fabrizio Capra
Domani, 18 ottobre, le premiazioni del Premio Pierangelo Bertoli al Teatro Storchi di Modena. Ligabue, PFM, Gualazzi e Nigiotti. La finale dei nuovi cantautori.

Canterò le mie canzoni per la strada
ed affronterò la vita a muso duro
un guerriero senza patria e senza spada
con un piede nel passato
e lo sguardo dritto e aperto nel futuro.

pierangelo bertoliCosì cantava Pierangelo Bertoli in “A muso duro”, un vero attestato alla voglia di andare avanti sempre per la propria strada senza mai rinnegare il proprio modo di scrivere e sono certo che il Premio a lui intitolato è apprezzato, perché assegnato sempre ad artisti che partendo dalla gavetta hanno sempre guardato avanti, proprio con lo sguardo dritto e aperto nel futuro.
Ho avuto la fortuna di conoscere Pierangelo Bertoli nel 1984 al “Tenco”, quando alla Rassegna si respirava un’atmosfera unica e particolare, per poi rivederlo ancora un paio di volte sempre disponibile a scambiare quattro chiacchiere per scoprire che dietro alle bellissime parole delle sue canzoni c’era, o meglio c’è, un uomo eccezionale.
Ecco che mi ritrovo, per la prima volta, a vivere l’atmosfera del Premio dedicato a Bertoli e mi appresto a viverla con grande emozione perché al di la dei grandi artisti e dei promettenti emergenti, sul Teatro Storchi di Modena aleggerà sempre la presenza di Pierangelo, una presenza che sicuramente sentirò molto forte, perchè è stato lui, nelle poche volte che ci siamo incrociati, a trasmettermi questa presenza.
Manifesto 140x200 Premio Pierangelo Bertoli 2019_bDomani, venerdì 18 ottobre, dalle ore 21, sarò lì, a Modena a seguire la settima edizione del Premio Pierangelo Bertoli, in un teatro sold out e difficilmente riuscirò a vivere l’evento in modo distaccato perché ho sempre apprezzato Pierangelo per i suoi testi mai banali, per la sua grande forza e per la sua capacità di trasmettere grandi valori.
Ma di questo sicuramente avrò modo di scrivere nel post evento ma se le premesse sono queste…
Il Premio Pierangelo Bertoli è stato indetto dall’Associazione Culturale Montecristo, con il pieno appoggio della famiglia Bertoli, la Direzione Artistica di Alberto Bertoli e Riccardo Benini e la collaborazione di BPER BANCA. Lo spettacolo sarà condotto da Andrea Barbi.
Durante la serata, LUCIANO LIGABUE sarà premiato con il PREMIO PIERANGELO BERTOLI, che consiste in una scultura creata appositamente per la manifestazione dall’Artista Dario Brugioni, sul tema della copertina di un Album di Bertoli, e con il PREMIO EMILIA ROMAGNA, un suo ritratto realizzato da Franco Ori.
Saranno presenti e verranno premiati anche la PFM con il Premio Pierangelo Bertoli “ITALIA D’ORO”, RAPHAEL GUALAZZI con il Premio Pierangelo Bertoli “A MUSO DURO” e ENRICO NIGIOTTI con il Premio Pierangelo Bertoli “PER DIRTI T’AMO”: gli Artisti premiati, a seguire, omaggiano il grande cantautore  con un ricordo a loro caro.
Nel corso della serata verrà decretato anche il vincitore dei Nuovi Cantautori tra gli otto Finalisti scelti durante le semifinali svoltesi nei mesi scorsi. Gli artisti partecipanti si esibiranno con un loro inedito e con una cover di Pierangelo Bertoli: MATTIA BONETTI da Massa Carrara con “Il mio ultimo giorno di prigione” e la cover di Pierangelo Bertoli “Il centro del fiume”; CHIARADIA da Treviso con il brano “Ancora spazio” e “Eppure soffia”; COSTA VOLPARA da Viterbo con “Linda” e “Filastrocca a motore”; ROSSANA DE PACE da Taranto con “Blabla” e “301 guerre fa”; ROBERTA GUERRA da Genova “Tagliati a metà” e “I miei pensieri sono tutti lì”; FRANCESCO LETTIERI da Napoli “Ho un sacco di voglie” e “Dalla finestra”; GIUSEPPE LIBÈ da Piacenza “Passo dopo passo” e “Cent’anni di meno”; GIULIO WILSON da Firenze “Uacciuari” e “Italia d’oro”.

Premio Pierangelo Bertoli 2019 assegnato a Luciano Ligabue

rubrica a cura di Fabrizio Capra
Luciano Ligabue ritirerà il prossimo 18 ottobre al Teatro Storchi di Modena il Premio Pierangelo Bertoli 2019. Premiati anche la PFM, Raphael Gualazzi e Enrico Nigiotti.

Pierangelo-Bertoli-02Il Premio Pierangelo Bertoli 2019 va a LUCIANO LIGABUE. Il riconoscimento gli verrà consegnato durante la serata finale di venerdì 18 ottobre (ore 21.00), condotta da Andrea Barbi, al Teatro Storchi di Modena (Largo Garibaldi, 15).
Il Premio Pierangelo Bertoli, indetto dall’Associazione Culturale Montecristo con la Direzione Artistica di Alberto Bertoli e Riccardo Benini e la collaborazione di BPER BANCA, va ad artisti che abbiano inciso e pubblicato, nel corso della propria carriera, più di quindici album.

PFM_Press_photo_02_foto di Orazio Truglio

PFM – foto Orazio Truglio

Nella stessa sera il Premio Pierangelo Bertoli “ITALIA D’ORO” sarà assegnato alla PFM (Premiata Forneria Marconi), un gruppo musicale eclettico ed esuberante, con uno stile distintivo, che combina la potenza espressiva della musica rock, progressive e classica in un’unica entità affascinante. In quasi 50 anni di carriera, la band ha guadagnato un posto di rilievo sulla scena internazionale e continua a rappresentare un punto di riferimento. Franz Di Cioccio è stato recentemente nominato tra le 100 icone della musica che hanno cambiato il nostro mondo, secondo la rivista inglese “PROG UK”.

Foto Raphael Gualazzi

Raphael Gualazzi

RAPHAEL GUALAZZI ritirerà il Premio Pierangelo Bertoli “A MUSO DURO”, per la capacità di affrontare il suo percorso artistico in modo intellettualmente indipendente. Artista di fama internazionale, la sua musica nasce dalla fusione della tecnica ragtime dei primi del Novecento con la liricità del blues, del soul e del jazz nella sua forma più tradizionale, attraverso uno stile personalissimo, dove la tradizione convive con le influenze più innovative.

DB_Nigiotti_foto di Daniele Barraco_b

Enrico Nigiotti – foto Daniele Barraco

Il Premio Pierangelo Bertoli “PER DIRTI T’AMO” andrà a ENRICO NIGIOTTI, autore di brani di successo per Laura Pausini, Eros Ramazzotti e Gianna Nannini, ed uno dei cantautori più interessanti del panorama musicale italiano, che ha saputo trattare nei suoi testi il tema dell’Amore sul piano universale, come in “Nonno Hollywood“, il brano presentato durante lo scorso Festival di Sanremo.
I biglietti sono in vendita al Teatro Storchi di MODENA (Largo Garibaldi, 15). Ingresso € 28,00 platea, € 25,00 palchi, € 23,00 balconata, € 20,00 Prima Galleria, € 15,00 Seconda Galleria.
Prevendite online sul sito www.emiliaromagnateatro.com e su Vivaticket. Per informazioni contattare i numeri 059331355 o 0592136021.
Nella serata del 18 Ottobre sarà inoltre assegnato il PREMIO NUOVI CANTAUTORI che, grazie alla partnership con SIAE – SOCIETA’ ITALIANA DEGLI AUTORI ED EDITORI, consisterà in un riconoscimento in denaro pari a € 3.000,00 oltre alla partecipazione a manifestazioni di prestigio collaterali, anche televisive, che si svolgeranno in Italia nel 2020.
Anche quest’anno, grazie a NUOVO IMAIE, ad uno degli otto Finalisti della sezione Nuovi Cantautori sarà conferito un premio di € 15.000,00 finalizzati alla realizzazione di un tour.
Inoltre, sarà conferita anche la Borsa di Studio ACEP/UNEMIA, del valore di €. 2.000,00, come supporto all’attività discografica e/o formativa di uno degli otto finalisti.
Per la prima volta, grazie al Patrocinio della Regione Emilia Romagna, sarà consegnato il PREMIO EMILIA ROMAGNA.

Luciano Ligabue_Ray Tarantino

Luciano Ligabue – foto Ray Tarantino

Il PREMIO PIERANGELO BERTOLI, dedicato al cantautore sassolese, nasce con il pieno appoggio della famiglia Bertoli. Il valore artistico di Pierangelo Bertoli è stato talmente elevato da motivare la nascita di questo concorso che intende premiare i Cantautori che, come ha fatto Pierangelo, siano capaci di arrivare al cuore della gente, attraverso i contenuti dei loro testi in primis, l’impegno sociale e il non uniformarsi alle tendenze di pensiero e di moda attuali. Il Premio Pierangelo Bertoli è indetto dall’Associazione Culturale Montecristo, Regione Emilia Romagna, Comune di Modena e Comune di Sassuolo, con la collaborazione di BPER Banca, Siae – Società Italiana Degli Autori Ed Editori, Arci Nazionale Circuito Musicale, Arci Real, Arci Modena, Cantine Riunite Civ, Radio Bruno e TRCˋ ER24 (canale 518 satellitare).
www.bertolifansclub.org

Enrico Nigiotti: dal 15 febbraio l’album con “Nonno Hollywood”. Da aprile è “Cenerentola tour”

rubrica a cura di Fabrizio Capra

DB_Nigiotti_foto di Daniele Barraco_b

foto Daniele Barraco

Dallo scorso 6 febbraio, è in radio e disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming “Nonno Hollywood”, il nuovo singolo di Enrico Nigiotti  in gara al 69ª Festival di Sanremo e vincitore del Premio Lunezia per Sanremo. A dirigere l’orchestra per Enrico Nigiotti al Festival di Sanremo è il Maestro Federico Mecozzi, il più giovane direttore d’orchestra di questa edizione. Nella serata dei duetti, l’artista si esibirà con Paolo Jannacci e Massimo Ottoni.
Inoltre è già online il video del brano, regia di Fabrizio Cestari, che vede protagonista il cantautore livornese immerso nello splendido paesaggio dell’isola del Giglio (clicca qui per vedere il video).
Il brano “Nonno Hollywood”, scritto dallo stesso Enrico Nigiotti, prodotto da Fabrizio Ferraguzzo e arrangiato da Fabrizio Ferraguzzo e Enrico Brun, è un brano introspettivo e autobiografico che, attraverso la perdita di una persona importante, racconta di una generazione odierna con abitudini e passioni differenti rispetto al passato.
EnricoNigiotti Cenerentola e altre storie_bIl singolo è contenuto nell’edizione speciale del suo ultimo album di inediti “Cenerentola e altre storie…” (Sony Music Italy), in uscita il 15 febbraio. Oltre il brano sanremese, l’album conterrà anche un inedito dal titolo “La ragazza che raccoglieva il vento”, dedicata alla celebre poetessa e scrittrice Alda Merini.
Al via da aprile “Cenerentola tour”, il tour teatrale di Enrico Nigiotti. Sul palco l’artista sarà accompagnato da Andrea Torresani (direzione musicale, basso/contrabasso), Andrea Polidori (batteria), Mattia Tedesco (chitarre elettriche e acustiche) e Fabiano Pagnozzi (Tastiere e piano).

Queste le date del tour:
3 aprile - Pala Riviera SAN BENEDETTO DEL TRONTO (data zero);
4 aprile - Teatro Duse BOLOGNA;
9 aprile - Teatro Puccini FIRENZE; 
10 aprile - Teatro Della Concordia TORINO;
14 aprile - Teatro Politeama Greco LECCE;
15 aprile - Teatro Acacia NAPOLI;
17 aprile - Teatro Toniolo MESTRE (VE);
23 aprile – Teatro Politeama Genovese GENOVA.
Il tour è una produzione Massimo Levantini per 1Day; per tutte le info: www.unoday.it.

DB_Nigiotti_0106_foto di Daniele Barraco_b

foto Daniele Barraco

Enrico Nigiotti, classe ‘87, è un cantautore livornese. Dopo alcune importanti esperienze televisive e affiancato dalla storica manager Adele Di Palma (Fabrizio De André, Ivano Fossati, Gianna Nannini e molti altri),  Enrico Nigiotti compone due brani per il film “La pazza gioia” per il regista pluripremiato Paolo Virzì e nel 2017 partecipa alle selezioni dell’undicesima edizione di X Factor alle quali si presenta con “L’amore è”, brano che entra subito al primo posto nella Viral Italia e al secondo della Global Viral di Spotify e che lo porta fino alla finale del programma conquistando ildisco di platino. I testi e la musica di Enrico hanno emozionato anche artisti di calibro internazionale con i quali sono nate diverse collaborazioni. Nel 2015 il cantautore livornese apre le date italiane del “Big Love Tour” dei Simply Red, mentre nel 2018 apre il concerto al Circo Massimo di Roma di Laura Pausini, per cui ha firmato il brano “Le due finestre”, contenuto nel nuovo disco “Fatti sentire”, che ha trionfato ai LATIN GRAMMY AWARDS nella categoria “Best Traditional Pop Vocal Album“. Nello stesso periodo scrive per Eros Ramazzotti il brano “Ho bisogno di te”, incluso nell’album “Vita ce n’è”. Il 14 settembre pubblica il suo nuovo album “Cenerentola”, anticipato dal brano “Complici” in duetto con Gianna Nannini, con la quale già nel 2015 aveva collaborato aprendo il suo tour “Hitalia.Rocks”. “Complici” è diventata subito una hit radiofonica, tra i dieci brani più trasmessi dalle radio. A dicembre l’artista ha tenuto tre concerti a Milano (3 dicembre), Livorno (5 dicembre) e Roma (10 dicembre) di anteprima del “Cenerentola Tour” che partirà ufficialmente in primavera.