I bambini sul mare di Cesenatico vanno a lezione di piadina romagnola

Riceviamo e pubblichiamo
foto Francesca Bocchia
Nei Ricci Hotels, Family Resort ad un passo dalle spiagge della città marinara, i piccoli diventano mini-chef imparando tra mille giochi ad impastare il simbolo della gastronomia della Romagna.

La Romagna non sarebbe la stessa senza la piadina. Iconica, gustosa, semplice e nello stesso tempo fantasiosa grazie alle tante e variegate farciture, sul mare di Cesenatico è una vera e propria istituzione. Da addentare in spiaggia o durante una passeggiata al tramonto sul porto canale leonardesco, la piadina, prodotto IGP tipico della tradizione locale, diventa anche lo sfizio per mettere le mani in pasta e divertirsi in saporite preparazioni. I mini-cuochi provetti della piadina si ritrovano nei Ricci Hotels. I Family Resort e Bike Hotel della città marinara, sono pronti a coinvolgere i bambini in giochi e sfide per impastare il prodotto simbolo della gastronomia romagnola, rigorosamente secondo la ricetta autentica.

Sono gli Chef dei ristoranti dei Ricci Hotels ad insegnare ai piccoli a mettere insieme farina di frumento, strutto, sale, acqua, agenti lievitanti e olio extravergine d’oliva, per poi stendere la pasta con il matterello, cuocere, farcire ed assaporare le piadine secondo i loro gusti. Inoltre, i più golosi possono partecipare a lezioni per fare i biscotti, scoprendo la ricetta segreta di nonna Ricci.
L’olio utilizzato per le preparazioni proviene direttamente dal Podere La Fattoria di Canonica (RN), cascinale della famiglia Ricci immerso nella campagna delle colline romagnole vicino Santarcangelo di Romagna, dove si produce anche miele e vino, e dove una volta a settimana i piccoli ospiti dei Ricci Hotels partecipano alla grande festa dell’aia in compagnia degli animali.

Tutta la cucina dei ristoranti dei Ricci Hotels è incentrata su materie prime fresche del territorio e della campagne romagnole, che creano menu equilibrati e gustosi pensati ad hoc per i bimbi. I menu, inoltre, sono tutti à la carte, le cotture sono a bassa temperatura, e rispecchiano il concetto di “all inclusive” di qualità, senza self service, per evitare gli sprechi alimentari e che i bambini lascino il cibo a metà nel piatto.
Tra giochi e animazioni in spiaggia e nelle ampie piscine dei Ricci Hotels con le attività della mascotte Marino Granchio Bagnino, i giri in bicicletta con mamma e papà sul lungomare e nei parchi verdi di Cesenatico, i parchi divertimento della Riviera Romagnola, i servizi dedicati negli hotels e nelle camere family con tutte le dotazioni anche per i più piccoli, le grandi spiagge e le acque basse per il decimo anno Bandiera Blu, Cesenatico si rivela sempre più la meta ideale per le famiglie.

Inoltre, in camera con i genitori nei Ricci Hotels i bambini soggiornano gratuitamente e ricevono vantaggi e riduzioni.  
I prezzi sono a partire da 69 euro a notte in mezza pensione, con almeno 3 pernottamenti.

Ricci Hotels
Via Pitagora, 5, – 47042 Cesenatico (FC)
Tel. 0547 87102
Numero verde 800 014 040
Email: info@riccihotels.it Sito web: www.riccihotels.it
Facebook: https://www.facebook.com/Ricci.Hotels/

I bambini vanno in vacanza gratis con mamma e papà

Riceviamo e pubblichiamo
Dal mare alla montagna, sono due le parole d'ordine per le vacanze a settembre con Italy Family Hotels: sicurezza e convenienza per le famiglie.

Mai come quest’anno Italy Family Hotels va incontro alle esigenze dei genitori, per garantire a tutta la famiglia vacanze a settembre spensierate, all’insegna della sicurezza, della massima igiene e con offerte vantaggiose.
Anche le attività per i bambini sono attente alla totale protezione per i piccoli ospiti, mantenendo però alto il livello di divertimento.

VAL DI FIEMME (TN)
“Happy Family” al Rio Stava Family Resort & Spa di Tesero (TN). Il bimbo più piccolo in camera con i genitori soggiorna gratis (1 bambino fino a 12 anni non compiuti in camera con 2 adulti). L’hotel a misura di famiglia propone tutti i giorni emozionanti escursioni e passeggiate guidate nei boschi della Val di Fiemme; offre mini club con assistenza e un ricco programma di animazione dai 2 ai 12 anni, 8 ore al giorno; un parco privato di 10.000 mq con giardino, parco giochi e, come bella novità, un piccolo zoo con coniglietti, galline e porcellini d’india. A tavola pensione 3/4 gourmet soft all inclusive (che comprende ricca colazione, deliziosa merenda e cena con menu a 4 portate e soft drink ai pasti) e a disposizione la spa di 1.500 mq con area piscine, centro wellness, beauty farm e palestra. Offerta valida per soggiorni di minimo 7 notti, prezzo per persona a partire da 546 euro. Tel. 0462814446.

ALPE DI SIUSI (BZ)
Settembre è il mese perfetto per scoprire la magica natura dell’Alpe di Siusi e il Bad Ratzes di Siusi allo Sciliar (BZ) offre una “montagna” di opportunità e servizi per una vacanza indimenticabile in famiglia. Innanzitutto i bambini fino a 12 anni soggiornano gratis e ogni giorno hanno assistenza dai 6 mesi ai 3 anni (dalle ore 8 alle 15 e durante la cena dalle 19.30 alle ore 20.30) e un ricco programma di intrattenimento dai 3 anni in poi dalle ore 8 alle 22.00, e dalle ore 15 alle ore 22 per i più grandicelli. Ogni settimana l’hotel organizza 2 escursioni impegnative guidate per adulti e ragazzi dai 14 anni, 4 escursioni facili per tutta la famiglia, pranzo al sacco con bottiglie d’acqua dalla fonte di Bad Ratzes e menu baby da asporto, cartine e informazioni sulle passeggiate, zaino porta bambini (fino a un peso di 20 kg) e passeggini adatti a percorsi sconnessi. A tavola vizia con un ricco buffet di prima colazione, pranzo leggero per i bambini (15 euro per adulto), merenda pomeridiana con dolci, spuntini e frutta a km 0,  cena con specialità locali e mediterranee. Da non perdere: il falò sotto il cielo stellato e divertenti attività come imparare a intagliare un bastone per le gite o costruire una capanna nel bosco. Servizio navetta dall’albergo a Siusi e all’ovovia e ritorno. 7 notti in pensione 3/4 per adulti e pensione completa per bambini, per 1 adulto e 1 bambino (0-12 anni) in camera doppia a partire da 644 euro, per 2 adulti e 1 bambino (0-12 anni) in camera doppia da 1.159 euro e per 2 adulti e 2 bambini (0-12 anni) in suite famiglia da 1.288 euro. Tel. 0471706131

PREALPI OROBIE (BG)
A 1000 metri d’altezza, nel cuore delle Prealpi Orobie ecco Selvino (BG) e il suo Altopiano, dove sorge l’Harmony Hotel, con un’autentica passione per l’ospitalità da 3 generazioni. L’albergo propone un soggiorno senza pensieri: “Ri-Partire con la montagna” è l’offerta per una settimana in pensione completa (da sabato a domenica), che comprende il soggiorno dei bambini fino a 12 anni gratuito in camera coi genitori, acqua e vino della casa al ristorante, servizi della formula di soggiorno abbinata alla camera/suite, possibilità di richiedere un box lunch da asporto per i pic-nic all’aria aperta o  da consumare sul balcone o in terrazza, animazione per i bambini con miniclub, che rispetta tutte le misure di sicurezza (piccoli gruppi e orari stabiliti). Il ristorante propone una vasta scelta di piatti legati al territorio e alla stagionalità dei prodotti, tra risotti, paste fresche, selvaggina, fumante polenta bergamasca e profumati piatti di pesce. Un occhio di riguardo anche per  vegetariani, vegani e celiaci. Prezzo a partire da 1400 euro per tutta la famiglia. Tel. 035761487

ISCHIA (NA)
Sulla meravigliosa Isola di Ischia, il Family Hotel Spa Le Canne a Forio d’Ischia (NA) è situato in una zona silenziosa, immerso in un ampio giardino e dotato di uno spazio giochi per i più piccini, che qui sono i benvenuti e a loro sono riservati tanti servizi e offerte speciali, ad esempio soggiornano gratis fino a 12 anni in camera con due adulti. (Un adulto e un bambino fino a 12 anni pagano una quota e mezza e i  ragazzi dai 13 ai 15 anni hanno lo sconto del 50%). A disposzione Mini e Junior Club per bambini dai 3 anni in su, con esperte animatrici, tutti i giorni dalle 09.30 alle 22.30; spiaggia con due lettini e un ombrellone; ingresso alla spa – completamente rinnovata – con piscina calda coperta con idromassaggio, doccia emozionale con aromaterapia, sauna finlandese; piscina esterna a temperatura ambiente con lettino, sedia a sdraio e ombrellone, navetta all’arrivo e alla partenza dal porto di Forio, per le cure termali e per la spiaggia; colazione a buffet servito, cena al ristorante dell’hotel con menu a scelta fra 3 primi e 3 secondi, menu speciale per bimbi  con acqua ai pasti. Dal 6 al 13 settembre 2020, 7 notti a partire da 492 euro per persona in mezza pensione. Dal 13 al 20 settembre 2020, 7 notti a partire da 336 euro per persona in mezza pensione. Tel. 081789510

ABRUZZO
Tra la spiaggia e una fresca pineta sorge l’Hotel Baltic di Giulianova Lido (TE) che offre una piscina riscaldata e con una vasca dedicata ai più piccolini, un ampio giardino, giochi per arrampicarsi e dondolarsi, i tavolini per le merende e il Palcobaleno e il teatro all’aperto, dove ogni sera c’è uno spettacolo. Nel cuore della pineta c’è il Posto delle Emozioni, dove ritrovare benessere fisico e mentale tra massaggi relax, linfodrenaggio o shiatzu. A disposizione dei piccoli ospiti biciclettine senza pedali, bmx e bici per i genitori da utilizzare gratuitamente. A settembre l’hotel è un piccolo paradiso di tranquillità e relax in totale sicurezza, con animazione e tantissime attività per i bambini, e nuovi piatti da gustare. Il soggiorno comprende colazione, pranzo e cena con bevande incluse (acqua, vino e soft drinks a tavola), acqua minerale self service, caffetteria tutto il giorno, animazione per adulti e bambini, con baby e mini club, servizio spiaggia con 1 ombrellone e due lettini. Prezzi a partire da 70 euro in camera Classic con formula Azzurra. Un bimbo fino a 12 anni soggiorna gratuitamente e dal 6 settembre 2020 2 bambini fino a 12 anni sono sempre gratis. Tel. 0858008241

RIVIERA ROMAGNOLA – CESENATICO (FC)
Dal 5 al 30 settembre 2020, la settimana al Gallia Club Hotel di Cesenatico (FC) accontenta proprio tutti: mamma e papà si possono rilassare al mare, in piscina o nell’area benessere e i bimbi si divertono con tanti giochi e attività di animazione. La proposta di 7 giorni in camera Family Plus comprende il soggiorno gratis di 2 bambini in camera con due adulti e la Formula Beach: pensione completa, possibilità di pranzare alla spiaggia privata “Gallia Beach” (su prenotazione e senza costo aggiuntivo), bevande ai pasti alla spina senza limiti (acqua, tre tipi di vini locali IGT, aranciata e pepsi-cola). A disposizione tutto il giorno soft drinks alla spina al bar dell’hotel e soft-ice cream: gelato per grandi e piccoli. Ma non finisce qui: acqua e pepsi-cola del minibar in camera, un ombrellone e due lettini, una borsa da mare e due teli per ogni camera alla spiaggia privata “Gallia Beach”, uso di tre piscine, di cui una riscaldata a 24 gradi, una dotata di idromassaggio, trampolino e nuoto controcorrente e una per i bambini (accesso in piscina su prenotazione), utilizzo dell’Area Benessere con idromassaggio e utilizzo dell’Area Fitness con palestra (accessi contingentati), barbecue domenicale, 1 serata in hotel con cena tipica romagnola, 1 cena di gala con serata piano bar, biciclette per adulti e bambini (3 ore gratuite). Prezzo a partire da 415 euro per persona.
Tel.  054786312

RIVIERA ROMAGNOLA – RICCIONE (RN)
Sotto il sole di Riccione la parola d’ordine è libertà! Una vacanza al D-Place Suite Hotel significa godersi rilassanti giornate al mare, cenare nella quiete del giardino o nell’intimità della propria Suite e per i bimbi giocare in tutta sicurezza in compagnia delle tate. E 2 bambini fino a 12 anni soggiornano gratis. A settembre la proposta “Vacanze in libertà” in mezza pensione e formula Idea comprende acqua, vino in bottiglia, coca cola e fanta alla spina al ristorante, accesso alla piscina e al centro benessere, biciclette con seggiolini a protezione totale, servizio di transfer dall’aeroporto di Rimini e dalla stazione di Riccione (8.00-22.00), Miniclub e animazione per i bimbi a partire da 3 anni, 5 escursioni settimanali in bicicletta con guida ciclistica, servizio deposito, lavanderia e officina. Per i bimbi una simpatica maglietta in regalo e a disposizione lettini, fasciatoi e culle baby, spondine anticaduta, scalda-biberon, vaschette per il bagnetto, lucina notturna e copri prese di sicurezza, passeggini Peg Perego. Prezzi a partire da 92 euro per persona, in camera D-two. Tel. 0541646884

Italy Family Hotels
Via Macanno, 38Q  – Rimini (RN)
Telefono: 0541394851 
Email: info@italyfamilyhotels.it
Sito internet: www.italyfamilyhotels.it

Qua la zampa, in vacanza. Destinazioni pet friendly

Riceviamo e pubblichiamo
Immerse nella natura, con tanti servizi che i cani adorano e grandi spazi all’aria aperta in cui divertirsi. Le migliori destinazioni pet friendly.

Sono compagni inseparabili e sono stati amici insostituibili nell’affrontare il periodo di lockdown, sempre pronti a starci vicini, anche nei momenti più delicati. Ora è tempo di partire insieme, per condividere vacanze spensierate tra le migliori destinazioni d’Italia a prova di pet.
D’altronde i nostri cani meritano di non essere lasciati soli a casa, ma di divertirsi all’aria aperta, passeggiare lungo mare o esplorare con noi boschi e cime. Magari in occasione della Giornata internazionale del Cane, che viene celebrata il 26 agosto. Ecco quindi le strutture pet friendly dove rilassarsi e vivere una vacanza rigenerante con i nostri migliori amici a quattro zampe.

Sul cuscino sotto le stelle e poi a giocare al Lago di Dobbiaco (BZ)
È una vacanza di totale immersione nella natura quella che si può fare negli Skyview Chalets del Toblacher See (BZ) e piace molto anche agli amici a quattro zampe, che non vedono l’ora di correre all’ombra dei boschi, rotolarsi al sole e sguazzare nel lago. Gli Skyview Chalets sono speciali glass cube ecologici di vetro e legno circondati dal bosco, le Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO, i parchi naturali delle Tre Cime e di Fanes-Senes-Braies e le acque scintillanti del Lago di Dobbiaco. Qui si può dormire sognando letteralmente sotto il cielo stellato grazie alle trasparenze delle architetture degli Chalet e condividere l’esperienza con i propri compagni di viaggio. Tre dei 12 innovativi Chalet sono infatti dedicati ai proprietari dei cani e ospitano un cuscino per l’amico peloso e tutto il materiale informativo necessario per vivere escursioni e passeggiate con lui in libertà, come il cammino che conduce intorno al Lago di Dobbiaco, il percorso lungo l’antica linea ferroviaria di Dobbiaco-Cortina o la passeggiata nel centro di Dobbiaco. Ci sono, inoltre, una nuova doccia per cani all’interno della zona lavatoio, una doggystation, la possibilità di avere la consulenza di una veterinaria qualificata nel vicino paese di San Candido. Il prezzo è di 20 euro al giorno per l’animale domestico e da 225 euro al giorno per Chalet, per 2 persone. Tel. 0474 973138, www.skyview-chalets.com

Pet a 5 stelle in Valle Aurina (BZ)
Un grande parco di 30mila mq, le vette che superano i 3.000 metri della Valle Aurina e il lusso ricercato dell’Alpenpalace Luxury Hideaway & Spa Retreat di San Giovanni (BZ) sono l’ideale per una vacanza con i nostri amici pelosi, i quali  – in questa elegante struttura a 5 stelle, connubio tra lifestyle alpino e noblesse italiana – ricevono attenzioni speciali. Oltre agli ampi spazi all’aperto, e la toilette vicino alla porta d’ingresso, i cani con i loro affettuosi padroni possono soggiornare nella Suite Naturell, che dispone di due spaziosi locali e un balcone con una splendida vista panoramica. Si può fare colazione e cenare insieme al proprio cucciolo in un locale adibito ad hoc vicino al bar, in totale sicurezza. Inoltre, tante sono le attività organizzate dalla struttura per vivere escursioni guidate e tour tra le imponenti cime della Valle Aurina, lungo percorsi tematici, ruscelli, cascate e scintillanti laghi alpini, da ammirare in compagnia del nostro fido compagno. Vicino all’hotel ci sono sentieri ideali per le 4 zampe, con pendenze leggere e in piano, fra alberi e cespugli. Tra questi, il sentiero San Martino (5,1 km), il Sentiero San Giovanni (3,2 km), il Sentiero Campo Tures (6,3 km). L’albergo mette a disposizione gratuitamente tutto ciò che occorre al cane, dalla ciotola fino alla cesta. E c’è anche un Pet Shop, per ordinare direttamente via tablet giochi, croccantini e cibo in camera. Non manca un’amorevole dog sitter. Prezzi a partire da 192 euro a persona a notte, a partire da 3 notti. Per gli animali domestici, il prezzo è di 25 euro al giorno. Tel. 0474 670230, www.alpenpalace.com

foto Tim Schardt

Amici a quattro zampe vista vigneto
Gli amici a quattro zampe accompagnano i loro conviventi umani in un’esperienza di vacanza unica, tra i vigneti di Haller Suites & Restaurant di Kranebitt (BZ) che si affacciano dall’alto sulla città di Bressanone. In questa struttura, nata da un antico maso, l’esperienza nella vigna è continua, grazie alle grandi vetrate e terrazzamenti dell’architettura a tre piani, che si fonde nel paesaggio. Perla di questo luogo riservato ed esclusivo è il ristorante AO, che propone una cucina creata con prodotti locali scelti accuratamente abbinati a prestigiose bottiglie di Kerner, vino tipico della Valle Isarco, e di Veltliner, Sylvaner, Riesling e Müller Thurgau. Per i cani il supplemento è di 15 euro al giorno.  Per “Dormire nel vigneto”, 3 notti in Suite Terrazza, colazione, 3 cene con menu di 4 portate e abbinamenti vini, degustazioni in vigna e visita in cantina, la BrixenCard, sono a partire da 490 euro a persona. Tel. 0472 834601, https://www.byhaller.com/it/

Correre nell’area naturalistica protetta di Laghi Nabi (CE)
I cani di piccola taglia si godono le vacanze scorrazzando in un’area naturalistica di 400mila mq, dove i laghi giocano con la vegetazione ed eleganti tende luxury e lodge indipendenti sono sospesi sull’acqua. A Laghi Nabi gli spazi per tutti sembrano essere infiniti. È la prima Oasi Naturale della Campania e nasce dalla riqualificazione ambientale di una vasta area del Litorale Domizio (CE), trasformata in un parco benessere in cui provare i benefici dell’acqua e della natura e dove è nato il primo Glamping del Sud Italia. Passeggiate a bordo lago, in bicicletta per lunghi km, esperienze in pedalò o canoa, nuotate sotto il sole, tanto relax nel verde, sono solo alcune delle attività che si possono fare in questo mondo naturale protetto. E a pochi km da Laghi Nabi c’è FOOF, il primo parco e museo completamente dedicato al cane. Si trova a Mondragone in uno spazio di oltre 70mila mq dove trascorrere del tempo prezioso insieme ai nostri amici a quattro zampe, scoprendo la storia della relazione tra uomo e cane attraverso la scienza, l’arte, la moda e il cinema, e i diversi percorsi in cui vivere esperienze all’aria aperta, come nell’area mobility dog, dove far divertire i cani in totale libertà, facendoli cimentare in esercizi di abilità sui tanti attrezzi collocati sul prato. Prezzi a partire da 220 euro a notte per il soggiorno nel Glamping per 2 persone e da 80 euro a camera in hotel. Tel. 0823764044, www.laghinabi.it

Le Pet Rooms dell’Emilia
Pet Rooms
con diversi servizi per cani e gatti e tutte le dotazioni necessarie per soggiornare in compagnia dei nostri fedeli compagni di viaggio. Le strutture INC Hotels Group sono hotels pet-friendly di Parma, Reggio Emilia e Piacenza, dove gli amici quadrupedi trovano una confezione di mangime secco in regalo tutto ciò di cui hanno bisogno. Nel Best Western Plus Hotel Farnese di Parma, potete trovare la pet room con ciotole personali con acqua e cibo, una brandina e una cuccetta, sacchetti igienici e lettiere con sabbia e, in caso di necessità, non manca la possibilità di contattare un veterinario di zona reperibile 24 ore su 24. Prezzi a partire da 40 euro per persona in camera doppia con colazione inclusa. www.inchotels.com

Cani liberi di giocare sulla Riviera del Brenta (VE)
Gli animali domestici sono i benvenuti al Romantik Hotel Villa Margherita di Mira Ponte (VE), raffinata villa palladiana del XVII secolo, immersa in un parco secolare fra giardini in fiore e colori d’estate, sulla Riviera del Brenta. Gli ospiti con gli amici a quattro zampe trovano un’elegante camera matrimoniale con giardinetto privato, una copertina, la ciotolina personale per il cane e un giocattolo per divertirsi. I piccoli pelosi sono ospiti speciali e privilegiati accompagnatori dei loro padroni alla scoperta delle Ville palladiane, Patrimonio dell’Umanità UNESCO e di esperienze esclusive nella laguna veneziana. La splendida città sull’acqua è a soli 15 km da Villa Margherita. Per una vacanza in famiglia, il soggiorno di 2 notti in camera Family, cestino di frutta in camera, mappa di Venezia, servizio di couverture, colazione e biglietto sconto per il parcheggio di Fusina a Venezia, prezzi a partire da 166 euro a camera a notte. I bambini al di sotto dei 12 anni soggiornano gratis. Tel. 041 4265800, www.romantikhotels.com

Ospiti di Pongo sul mare di Cesenatico (FC)
All’Hotel Sport dei Ricci Hotels di Cesenatico (FC) a dare il benvenuto agli ospiti c’è Pongo, il beagle di casa, che invita gli amici pelosi a godere delle vacanze al mare negli ampi spazi della struttura della città marinara con il più alto rapporto di aree verdi di tutta la Romagna. Ai cani è riservata una dog sdraio e una ciotola per poter accompagnare i propri amici umani in spiaggia. E su richiesta, non manca il servizio di dogsitter. L’hotel è ideale per tutta la famiglia, che può scegliere tra gli appartamenti e le suite della formula residence o le nuove camere di design della formula hotel, con grandi giardini e terrazzi. Grandi e piccoli si divertono poi nell’ampio parco piscina con 280 mq di acqua suddiviso in tre piscine con zona baby e acqua bassa, idromassaggio, la fontana per l’acqua terapia e l’acquabike. Prezzi a partire da 72 euro in pensione completa. Tel. 0547 87102, Numero verde 800 014 040, www.riccihotels.it

Ferrara Buskers Festival®: dal 22 agosto al 1° settembre la 32ª edizione

Riceviamo e pubblichiamo
Il 32° Ferrara Buskers Festival® torna alle origini riscoprendo l’anima della musica e delle culture del mondo “a cappello”, con nuove esperienze immersive. Dal 22 agosto al 1° settembre, circa 130 spettacoli al giorno tra le strade ferraresi, nello spirito di Copenaghen. Gli spettatori sempre più protagonisti di esperienze nella musica del mondo.

Ferrara-Buskers-Festival®-Musicisti-6Ritorna alle origini il Ferrara Buskers Festival®, la 32ª Rassegna Internazionale del Musicista di Strada, in scena dal 22 agosto al 1° settembre 2019, conducendo i tanti spettatori che arrivano da tutto il mondo nell’atmosfera autentica di libertà e condivisione della musica da cui è nata l’idea della manifestazione, la più antica d’Europa e la più grande del mondo. Si comincia da Mantova, la tappa inaugurale del 22 agosto, per spostarsi a Comacchio il 23 agosto e poi per la prima volta a Cesenatico il 26 agosto. Nel fine settimana del 24 e 25 agosto e poi dal 27 agosto al 1° settembre, i musicisti si esibiranno a Ferrara, tra il Castello Estense e i bellissimi palazzi e monumenti della città, le strade e le piazze, che da quest’anno saranno più numerose, per riqualificare con la cultura della musica nuovi spazi del centro storico.

Ferrara-Buskers-Festival-Cuarteto-Nelken-Foto-di-Marco-Tamburrini

foto Marco Tamburrini

L’atmosfera delle origini si ritrova sia nella scelta dei venti gruppi di Musicisti Invitati, che si esibiranno durante gli undici giorni dell’evento, di cui alcuni sono buskers che hanno fatto la storia della musica di strada e del Festival, mentre altri sono professionisti che hanno preferito la strada ai talent, sia nelle tante iniziative collaterali che fanno da sfondo ai circa 130 spettacoli al giorno portati in scena da oltre 1000 musicisti ed artisti, con 265 gruppi di Artisti Accreditati. Un’edizione che valorizza in modo ancora più autentico la vera anima busker, che si nutre dell’interazione diretta e del coinvolgimento tra musicisti e pubblico, senza filtri. D’altronde, tutti i buskers si esibiscono “a cappello”, cioè senza cachet, come è proprio della musica di strada, interagendo con gli spettatori che donano spontaneamente le proprie ricompense. In sintonia con lo spirito delle origini, la Città Ospite d’Onore di questa edizione è Copenaghen, capitale che da anni valorizza i musicisti di strada.

Ferrara-Buskers-Festival-Foto-di-Massimo-Benedetti-7

foto Massimo Benedetti

Per la prima volta, gli spettatori potranno partecipare alle Buskers Experience, che si potranno prenotare online: percorsi turistici – denominati Buskers in the City –  tra i luoghi della storia del Festival; i BuskersLAB, cioè laboratori di musica con i musicisti di strada come maestri nei luoghi culturali della città per gli adulti; i BuskeriniLAB, attività creative per i bambini.
Diverse, inoltre, le iniziative per omaggiare Leonardo, nell’anno del cinquecentenario. Una mostra aperta per tutta la durata del Festival nella Via Coperta del Castello Estense, curata dall’Associazione Puedes porterà il maestro liutaio Michele Sangineto, costruttore e musicista degli stessi strumenti abbozzati nel Codice di Madrid di Leonardo Da Vinci.

Ferrara-Buskers-Festival-Notti-di-Buskers-Foto-di-Marco-Tamburrini-1

foto Marco Tamburrini

Gli spettacoli si terranno tutti i giorni dalle 18.00 alle 24.00, ad esclusione di domenica 1° settembre, che vedrà gli artisti esibirsi in strada dalle 17.00 alle 20.00. Dalle 21.00 ci sarà il gran finale a sorpresa in Piazza Castello, sotto lo sguardo del Castello Estense. Nel cortile del maniero, inoltre, ogni notte da mezzanotte in poi i musicisti daranno vita ai concerti delle Notti Buskers, presentate da Puedes. Il Ferrara Buskers Festival® riafferma il suo carattere green e solidale attraverso tante iniziative mirate – come la borraccia plastic free – e in particolare attraverso il Progetto Ecofestival realizzato in collaborazione con Gruppo Hera.

Approfondimento: 32° Ferrara Buskers Festival®  (scarica il pdf)

Info turistiche
Per favorire il soggiorno a Ferrara durante l’evento, sono state stipulate convenzioni con le strutture ricettive e sono stati creati pacchetti turistici ad hoc con vantaggi per i visitatori. Per informazioni, si può cliccare su www.ferrarabuskers.com nella sezione “Info Turistiche”.

Per informazioni: Associazione Ferrara Buskers Festival®
Tel. 0532249337 - Fax 0532207048 - E-mail: r.bottoni@ferrarabuskers.com
russo@ferrarabuskers.com   Sito web: www.ferrarabuskers.com

Cesenatico: bambini protagonisti nei Ricci Hotels. Mani in pasta e sfogo alla creatività

Riceviamo e pubblichiamo
I bambini nei Ricci Hotels, Family Resort di Cesenatico (FC), si divertono ad impastare la vera piadina romagnola e i biscotti della nonna, in un universo di animazioni, giochi e servizi speciali.

Mani in pasta e libero sfogo alla creatività.
Ricci Hotel collage2Nei Ricci Hotels, Family Resort di Cesenatico (FC) i bambini diventano provetti pasticceri e panificatori.
Se la Romagna è il luogo in cui è nata la piadina, le vacanze al mare diventano occasione per sperimentare la vera ricetta della gustosa sfoglia, da farcire secondo la propria fantasia.
Farina di frumento, strutto, sale, acqua, agenti lievitanti e l’olio extravergine degli ulivi del Podere La Fattoria di Canonica – cascinale sulle colline romagnole vicino Santarcangelo di Romagna – sono le materie prime di uno dei prodotti Igp che più identifica la tradizione gastronomica locale; gli ingredienti che i mini ospiti, come piccoli cuochi all’opera, imparano ad impastare con l’aiuto degli chef dei ristoranti degli alberghi, per poi mangiare tutti insieme.
Ricci Hotel collageE per i bambini più golosi, c’è nonna Ricci, che insegna a creare dei buonissimi biscotti, seguendo la sua ricetta segreta. I corsi di cucina sono solo alcune delle attività dedicate ai bimbi, che nei Ricci Hotels sono gli ospiti d’onore e ricevono sconti vantaggiosi.
Dal lunedì alla domenica partecipano sempre a giochi nuovi, sia in spiaggia che negli hotels, grazie alle animazioni di Marino Granchio Bagnino, alle originali iniziative dei mini club con spazi all’aperto e nelle ampie piscine, mentre mamma e papà si godono il sole.
Anche le camere sono a misura di famiglia, in modo che si possa viaggiare leggeri: ci sono lettini con le sponde, seggiolini e culle, la lavanderia, e su richiesta il servizio di baby sitting e il pediatra.
A tavola, poi, i menu per i bambini sono studiati per essere equilibrati nei valori nutrizionali e molto gustosi, ispirati al mondo delle fiabe.
Ricci-Hotels-Corso-di-piadina-31Inoltre, la città di Cesenatico sembra fatta apposta per i mini vacanzieri, non solo per i tanti divertimenti che offre, per la possibilità di pedalare tutti insieme in bicicletta, per i parchi dove fermarsi a fare pic nic nel verde, ma anche per le grandi spiagge e le acque basse che danno tranquillità ai genitori.
I Ricci Hotels sono convenzionati con i più bei parchi divertimento della Riviera Romagnola, per rendere le vacanze ancora più piacevoli.
E ogni settimana, viene organizzata una gita in campagna al Podere La Fattoria, immersa tra girasoli, ulivi e vigneti.
Ricci-Hotels-Corso-di-piadina-41I bambini fino a 3 anni in camera con i genitori soggiornano gratuitamente. Dai 3 ai 12 anni pagano la metà e dai 12 ai 16 anni ricevono lo sconto del 30%, invece i ragazzi che superano i 16 anni hanno una riduzione del 10%.
All’Hotel Valverde e Residenza a Villamarina, con spiaggia privata e zona baby prezzi a partire da 68 euro a persona al giorno; all’Hotel Sport vicino al Viale delle Nazioni con grande piscina di 280 mq d’acqua, il prezzo è da 61 euro.

Per Informazioni: Ricci Hotels – Via Pitagora, 5 – Cesenatico (FC)
Tel. 0547 87102 – Numero verde 800 014 040 – Email: info@riccihotels.it
Sito web: www.riccihotels.it

La Notte del Liscio: dal 14 al 16 giugno la quarta edizione con la presenza di grandi nomi

rubrica a cura di Fabrizio Capra
Nei giorni scorsi sono stati svelati i nomi della quarta edizione de La Notte del Liscio, la grande festa del ballo tra tradizione e contemporaneità, in programma dal 14 al 16 giugno in Romagna. Sul palco le orchestre più importanti della tradizione romagnola capitanate da Mirko Casadei e Moreno il Biondo. Tra gli ospiti Simone Cristicchi, Mondo Marcio, Carlo Marrale, Rosmy e Orietta Berti.

Moreno Il Biondo e Grande Evento _bManca meno di un mese alla 4ª edizione de LA NOTTE DEL LISCIO, la grande festa del ballo tra tradizione e contemporaneità in programma dal 14 al 16 giugno in Romagna.
Si comincia in grande stile il 14 giugno con l’Orchestra di Mirko Casadei che ospiterà sul palco artisti del calibro di Simone Cristicchi, passando per l’originale Banda Rulli Frulli con i suoi 70 componenti che suonano strumenti ottenuti da oggetti di uso comune.
Orietta BertiIl 15 giugno sarà la volta dell’Orchestra di Moreno il Biondo alla quale si uniranno la “gloria” della canzone italiana Orietta Berti, il rapper Mondo MarcioCarlo Marrale, leader e fondatore dei Matia Bazar, e tanti altri.
Anche quest’anno, quindi, La Notte del Liscio è pronta a far ballare e divertire il pubblico celebrando l’identità della Romagna e confermandosi come un perfetto connubio fra tradizione e innovazione. Oltre alle più famose orchestre folk e del liscio e artisti pop di ieri e di oggi, ci saranno decine di eventi tra esibizioni, mostre sulla storia del liscio e omaggi.

Di seguito il programma, disponibile nel dettaglio sul sito ufficiale dell’evento www.notteliscio.it.

Mirko Casadei_e Orchestra Casadei_bLa Notte del Liscio si aprirà il 14 giugno a Cesenatico con l’esibizione di Mirko Casadei alla guida della celebre Orchestra Casadei che con i suoi 90 anni di storia è l’espressione pù moderna del folk made in Italy. Oltre a presentare i brani più celebri del proprio repertorio ri-arrangiati per l’occasione, Mirko Casadei proporrà anche “Come se non fosse niente”, colonna sonora del film “Tutto Liscio!”, uscito lo scorso febbraio. Sul palco con Mirko Casadei si alterneranno artisti del calibro di Simone Cristicchi, reduce del successo al Festival di Sanremo 2019 con il brano “Abbi Cura di Me” (vincitore del Premio Sergio Endrigo per la miglior interpretazione e Premio Giancarlo Bigazzi per la miglior composizione musicale), la Banda Rulli Frulli e Davide Zilli, vincitore assoluto di Musicultura 2018.

Simone_Cristicchi_1_Crediti Ambra Vernuccio

foto Ambra Vernuccio

L’apertura della serata è affidata ai 300 bambini della scuola primaria di Villamarina di Cesenatico che hanno partecipato al progetto “Ad chi sit e fiol” ideato da Mirko Casadei, un’iniziativa didattica che tutela e insegna ai bambini le tradizioni musicali dell’Emilia Romagna, con lezioni di canto e musica, cenni di dialetto e scuola di ballo. Cerimoniere della serata Raoul Casadei,  l’indiscusso “Re del liscio” nipote di Secondo Casadei.
San Mauro Mare (FC), invece, Luana Babini, al Parco Stefano Campana, inaugurerà I Venerdì del Liscio, proponendo i suoi più grandi successi in questo appuntamento settimanale che animerà tutta l’estate della località.

Mondo Marcio_foto di Nico Maffina 6_b

foto di Nico Maffina

Il 15 giugno Gatteo Mare (FC) sarà la culla delle celebrazioni del folklore romagnolo! Si partirà al sorgere del sole con Liscio all’Alba, speciale suggestivo concerto presso la spiaggia Bagno Corrado 2 alle ore 6.30. La musica di Secondo Casadei sarà interpretata da Fiorenzo Tassinari, Enrico Milli, Mattia Rulent e Moreno il Biondo.
Carlo MarraleLa festa proseguirà la sera alle ore 21.00 presso i Giardini Don Guanella con uno speciale spettacolo di Moreno il Biondo & Grande Evento e Mirco Mariani & Extraliscio, che insieme ad artisti come  Orietta Berti, Carlo Marrale (fondatore e leader dei Matia Bazar) e Mondo Marcio divertiranno il pubblico sperimentando la musica tradizionale del liscio con il ritmo coinvolgente della musica pop italiana dagli anni ‘60 fino ad oggi.

Rosmy_foto di Tiziana Orrù 2_

foto di Tiziana Orrù

La serata sarà aperta dall’esibizione dell’artista Rosmy, vincitrice del Premio Mia Martini. Accoglierà gli artisti sul palco  Riccarda Casadei, figlia di Secondo Casadei.
Lido Adriano (RA), l’Orchestra La Storia di Romagna  delizierà il pubblico di Piazza Vivaldi con i brani più belli del ricchissimo repertorio di Secondo Casadei. A San Mauro Mare (FC), presso la piadineria Casa Dei Romagnoli, serata cinematografica con la presentazione del film”Tutto Liscio!” in compagnia di Raoul Casadei e Mirko Casadei. A Bellaria Igea Marina (RN), in Piazzale Santa Margherita, concerto di Mirna Fox e Roberto Tomasi, che ripropongono con il loro stile originale i grandi successi del liscio. Infine, il Lungomare Spadazzi di Rimini Miramare (RN) sarà animato da uno spettacolo musicale e un mercatino artigianale.

Locandina NOTTE DEL LISCIO_bInfine, domenica 16 giugno quattro comuni romagnoli ospiteranno gli eventi principali: l’Orchestra Claudio Nanni e la Scuola Malpassi divertiranno il pubblico di Piazza Vivaldi di Lido Adriano (RA) ricreando la vera atmosfera della balera romagnola sotto le stelle; in Piazza Garibaldi a Cervia (RA) appuntamento con le tradizioni musicali romagnole con l’esecuzione di brani e balli dei più grandi artisti del folklore romagnolo (Secondo Casadei, Ferrer Rossi, Carlo Baiardi, Vittorio Borghesi e Ivano Nicolucci e tanti altri…); in Piazza Machiavelli di Castrocaro Terme e Terra del Sole (FC) l’Orchestra Luca Bergamini si esibirà con un programma musicale tradizionale in grado di unire più generazioni; a Misano Adriatico (RN) musica e spettacolo con Moreno il Biondo e l’Orchestra Grande Evento nell’ambito della manifestazione folkloristica la Sagra della Ciliegia.

L’hashtag ufficiale  è #notteliscio

La Notte del Liscio: la Romagna ospita dal 14 al 16 giugno la quarta edizione

rubrica a cura di Fabrizio Capra

La Notte del Liscio_foto archivio_b 2Dal 14 al 16 giugno si svolgerà la 4ª edizione de LA NOTTE DEL LISCIO, la grande festa del ballo tra tradizione e contemporaneità.
Per un intero fine settimana la Romagna diventa la capitale del ballo di coppia con il festival folk più importante d’Italia. L’evento nato in Emilia Romagna è voluto dalla Regione e dall’Azienda di Promozione Turistica Regionale.
Anche quest’anno tanti ospiti si alterneranno sul palco per regalare al pubblico un’imperdibile evento corale che celebra l’identità della Romagna. Decine di eventi tra concerti, esibizioni, mostre sulla storia del liscio e omaggi che vedranno protagonisti, oltre alle più famose orchestre folk e del liscio, artisti pop di ieri e di oggi. Una kermesse variegata che come ogni anno conferma la Notte Del Liscio un perfetto connubio fra tradizione e innovazione.
Locandina NOTTE DEL LISCIO_bGli eventi principali si svolgeranno il 14 giugno presso la Piazza Andrea Costa di Cesenatico (FC), il 15 giugno presso la spiaggia Bagno Corrado 2 e i Giardini Don Guanella di Gatteo a Mare (FC).
Il programma completo de La Notte del Liscio sarà comunicato nei prossimi giorni sul sito ufficiale dell’evento www.notteliscio.it.
«Il folclore tipico è uno dei grandi capitali italiani e il ballo liscio uno dei simboli dell’Emilia Romagna più amati – dichiara l’Assessore Regionale al Turismo – ma è grazie alle inedite contaminazioni musicali tra passato e presente che questo è un Festival unico in Italia, capace di attirare un grande pubblico e far divertire a tutte le età».
L’hashtag ufficiale dell’evento è #Notteliscio.

20 maggio, Giornata Mondiale delle Api: alcune proposte per conoscerle e apprezzarle

a cura della Redazione

20 maggio giornata apiIl 20 maggio è la Giornata Mondiale delle Api, ricorrenza indetta dalle Nazione Unite per tutelare gli insetti che ci donano cibo e biodiversità. Sono piccole ma fondamentali per la nostra esistenza.
Grazie al loro lavoro  di impollinazione garantiscono che circa il 75 per cento del cibo che mangiamo arrivi sulle nostre tavole. Le api sono importantissime per tutelare la biodiversità e garantire un futuro al pianeta, per invertire la rotta dei cambiamenti climatici. Ecco le motivazioni che hanno portato, lo scorso anno, l’Onu a indire la Giornata Mondiale delle Api, identificando nel 20 maggio il giorno per celebrarla con il fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di questi indispensabili insetti – la cui sopravvivenza è minacciata da diversi fattori, tra cui agricoltura intensiva, pesticidi e cambiamenti climatici – e chiedere azioni concrete di tutela.
Ecco alcune proposte per vivere la Giornata Mondiale delle Api.

Umbria: con le api del Castello millenario
20 maggio Castello-di-Petroia-Foliage-6Le arnie sono immerse nella natura che avvolge il millenario Castello di Petroia (PG), il maniero in cui è nato Federico da Montefeltro. Nella sua verde vallata caratterizzata da boschi in cui crescono alberi di quercia e cerri secolari, pini e salici, pascoli di Chianine, alberi di olivo e incolto, si possono percorrere le antiche strade rurali un tempo tracciate dai contadini per occuparsi della campagna, oggi sentieri per viaggiatori alla scoperta dei paesaggi bucolici dell’Umbria. Qui l’agricoltura intensiva e l’uso dei pesticidi sono banditi e le api hanno una grande varietà di fiori spontanei di cui nutrirsi. Ne è testimonianza il buonissimo miele del Castello di Petroia, da assaporare a colazione tra gli eleganti saloni del maniero o da poter portare a casa, come l’olio e il tartufo. Nella tenuta che si estende per 250 ettari, ci sono diciannove percorsi collegati tra loro e anche un maneggio di cavalli di razza frisona.
Se si desidera soggiornare nel castello il prezzo parte da 120 euro a notte a persona. (Tel. 075920287, www.petroia.it).

Romagna: tra le api della valle del Rubicone
20 maggio Ricci-Hotels-Podere-La-Fattoria-Ulivi-3Sulle colline della Romagna, a poca distanza dal mare di Cesenatico (FC), le api del Podere La Fattoria dei Ricci Hotels, svolazzano tra i fiori spontanei della campagna, in cui crescono girasoli, antichi ulivi e vitigni autoctoni di uva sangiovese e trebbiano. Il cascinale di fine ottocento, con vista sul colle di San Marino e di San Leo, è stato completamente ristrutturato conservando l’anima e lo stile delle case di campagna nei suoi appartamenti. È un luogo in cui godere della bellezza e del relax della vita bucolica, ma anche occasione per escursioni di educazione ambientale con i bambini, che possono scoprire il mondo delle api e del miele, dell’olio e del vino. Inoltre, da questo podere, che si trova a 13 km dallo storico Rubicone, partono percorsi a piedi e in bicicletta per esplorare l’entroterra romagnolo, raggiungere la vicina Santarcangelo di Romagna (RN) e gli altri caratteristici borghi. I prodotti genuini qui coltivati grazie all’aiuto dell’impollinazione, arrivano sulle tavole vista mare dei Ricci Hotels di Cesenatico.
Possibilità di soggiornare al Podere La Fattoria, prezzo da 250 euro a settimana in appartamento. (Tel. 0547 87102, Numero verde 800014040, www.riccihotels.it).

Molise: il Primo Apiario di Comunità
Collage-api-Credit-Pixabay-4Nella regione con la più alta biodiversità d’Italia, il Molise, è nato il primo Apiario di Comunità d’Italia, uno dei progetti del Piano del Cibo di Castel del Giudice (IS), borgo al confine tra l’Alto Molise e l’Abruzzo simbolo di resilienza delle aree interne dell’Appennino, che si è dotato di una politica alimentare a favore dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile, di cui le api sono protagoniste. Un viaggio in questa realtà naturale e vicina ad aree naturalistiche di pregio, come la Riserva Mab UNESCO di Collemeluccio-Montedimezzo, è un’esperienza nuova e stimolante, fuori dalle solite rotte turistiche. Il Giardino delle Mele Antiche e le api sono occasione per grandi e piccoli per vivere tour multisensoriali guidati e attività di educazione ambientale, mentre il ristorante di Borgotufi è il luogo in cui provare il miele e i piatti di cucina tradizione rivisitata a base di prodotti locali e di stagione, secondo le linee del Piano del Cibo, che tra le altre azioni punta a ridurre gli sprechi alimentari, incentivare la filiera corta e le produzioni biologiche, abolire la plastica.
Per il soggiorno a Borgotufi, prezzo da 130 euro per 2 persone, inclusa colazione, cena e ingresso nel centro benessere. (Tel. 086 946820, www.borgotufi.it).

Alto Adige: sul Sentiero delle Api di Rodengo
20 maggio giornata api Romantik-Hotel-Stafler-1Tra la Val Pusteria e la Valle Isarco c’è un percorso escursionistico tutto dedicato alle api. È il Sentiero delle Api di Rodengo, che dà alle famiglie con i bambini l’opportunità di scoprire masi di montagna su paesaggi da favola, conoscendo da vicino tutto ciò che riguarda l’apicoltura e la produzione del miele. L’itinerario è lungo 7 km, parte da Rodengo e raggiunge il Maso Locherhof dove si può curiosare all’interno di un’arnia, con l’aiuto di un esperto apicoltore che spiega tutte le fasi della lavorazione e produzione dell’oro della natura. Al ritorno la vista si apre sull’affascinante Castel Rodengo. Vicino al Sentiero delle Api,il Romantik Hotel Stafler di Vipiteno (BZ), in cui ingredienti di stagione coltivati nell’azienda agricola di famiglia arricchiscono la cucina dello Chef Peter Girtler (doppia stella Michelin), il miele è l’elisir di benessere di un massaggio per la schiena, che scioglie ed elimina le tossine dal corpo, dando sollievo dal dolore.
Il prezzo è di 37 euro per 25 minuti. (Tel. 0472771136, www.romantikhotels.com).

Ferrara: apicoltori per un giorno
Collage-api-Credit-Pixabay-1Ferrara è uno scrigno di prodotti tipici, che non potrebbero essere così gustosi senza il lavoro delle api. La coppia di pane ritorto, i cappellacci con la zucca, il panpepato con le mandorle, l’aglio DOC sono solo alcune delle prelibatezze da assaporare nella provincia ferrarese, di cui si può fare esperienza grazie al Consorzio Visit Ferrara. Il percorso “Api e Miele” prevede una passeggiata nell’apiario di un’azienda agricola sostenibile, per scoprire la casa delle api, come comunicano tra loro e come producono il miele; l’esperienza di “apicoltore per un giorno”, imparando come si estrae il miele dalle arnie fino al prodotto finale in vaso; e infine la degustazione di cinque pregiati tipi di miele abbinati a formaggi selezionati.
Ogni esperienza è al prezzo di 20 euro, tutte e tre al costo di 65 euro. Il percorso si può prenotare direttamente sul sito web di Visit Ferrara: www.visitferrara.eu, Tel. 0532783944.

La lettura per il viaggio: La Rivoluzione delle Api
Per celebrare in viaggio la Giornata Mondiale delle Api, il consiglio di lettura è “La Rivoluzione delle Api. Come salvare l’alimentazione e l’agricoltura nel mondo”, di Monica Pelliccia e Adelina Zarlenga, edito da Nutrimenti Edizioni, con la prefazione dell’attivista ambientale Vandana Shiva. Storie narrative di speranza, da una parte all’altra del mondo, che svelano come apicoltori e apicoltrici, contadine e agricoltori, ma anche le istituzioni, facciano dell’apicoltura uno strumento di agricoltura sostenibile, innescando un cambiamento nella produzione di cibo.  https://www.nutrimenti.net/libro/la-rivoluzione-delle-api/

Credit foto api Pixabay