Categoria: Racconti e Poesie

Denaro, segreti e bugie…

Nuovo appuntamento con il racconto di Roberta Pelizer. Denaro, segreti e bugiedi Roberta Pelizer “Adesso mi devi stare a sentire e dovresti anche cercare di capire le mie parole e soprattutto i motivi che mi hanno spinto a fare quello che ho fatto”.Non appena Miriam udii queste parole iniziò a dare di matto ed inveire contro Matteo che dopo averla…

La storia di Federico… racconto di Roberta Pelizer

Oggi per la rubrica “Racconti e Poesie” ospitiamo la prima parte del racconto “La storia di Federico” di Roberta Pelizer. La storia di Federicodi Roberta Pelizer Questa è la storia di Federico un bambino nato, purtroppo, sotto una stella non proprio benevola perché il suo destino è stato segnato da innumerevoli cambiamenti.I genitori di Federico inizialmente si amavano follemente e…

Io ti penso sempre… pensiero di Bomboniera

Oggi per la rubrica “Racconti e Poesie” ospitiamo un pensiero firmato Bomboniera. Io ti penso sempredi Bomboniera Lo sai qual è la cosa bella di quando ti scrivo?È che prima, per forza ti ho pensato!Ed è così perché io ti penso sempre, ti penso anche quando sono convinta di non pensarti, perché involontariamente tutto mi porta sempre a te, a…

“Il mistero del libro senza titolo”, quarta parte del nuovo racconto di Faber 61

Oggi per la rubrica “Racconti e Poesie” ospitiamo la quarta parte del racconto di Faber 61: “Il mistero del libro senza titolo” Il mistero del libro senza titolodi Faber 1961 Riassunto: Vittorio Piana si trova nella biblioteca della dimora del conte Massimiliano Della Spada in attesa di essere ricevuto dal padrone di casa che lo aveva invitato. Vittorio si trova…

“Amore oltre ogni confine” di Giulia Quaranta Provenzano

Proseguiamo oggi con il terzo e quarto capitolo di “Amore oltre ogni confine”, il primo romanzo breve di Giulia Quaranta Provenzano, scritto ed edito nel 2013 con il Centro Editoriale Imperiese. Da allora la trentunenne nostra collaboratrice non ha mai smesso di regalare emozioni.  “Amore oltre ogni confine” di Giulia Quaranta Provenzano 3. AVVICINARSI E NON SEPARARSI PIÙ – A…

Denaro, segreti e bugie… quarta parte

Oggi per la rubrica “Racconti e Poesie” ospitiamo la quarta parte del racconto scritto da Roberta Pelizer dal titolo “Denaro, segreti e bugie”. Denaro, segreti e bugiedi Roberta Pelizer Miriam si alzò di getto dalla vasca da bagno, si asciugò in fretta e si mise addosso la prima cosa che trovò dentro all’armadio senza nemmeno preoccuparsi di non essere sempre…

Lo sai che… mi manchi… lettera di anonimo

Oggi per la rubrica “Racconti e Poesie” pubblichiamo la lettera di anonimo dal titolo “Lo sai che… mi manchi”. Lo sai che… mi manchidi Anonimo Ciao amore come stai?Io non bene, non sto affatto bene perché da quando non ti vedo e non ti sento più una parte di me è spenta, non c’è più la luce ne dentro né…

“Il mistero del libro senza titolo”, terza parte del nuovo racconto di Faber 1961

Oggi per la rubrica “Racconti e Poesie” ospitiamo la terza parte del racconto di Faber 61: “Il mistero del libro senza titolo” Il mistero del libro senza titolodi Faber 1961 Riassunto: Vittorio Piana si trova nella biblioteca della dimora del conte Massimiliano Della Spada in attesa di essere ricevuto dal padrone di casa che lo aveva invitato. Vittorio si trova…

“Amore oltre ogni confine” di Giulia Quaranta Provenzano

Iniziamo oggi con il primo ed il secondo capitolo di “Amore oltre ogni confine”, il primo nato della scrittrice ligure Giulia Quaranta Provenzano che a tal proposito ha affermato «Ad “Amore oltre ogni confine” sono molto legata non soltanto perché sancisce il mio esordio editoriale e corrisponde al tempo di quelle che furono le più rosee speranze, ma soprattutto in…

Denaro, segreti e bugie… terza parte

Oggi per la rubrica “Racconti e Poesie” ospitiamo la terza parte del racconto “Denaro, segreti e bugie” di Roberta Pelizer (prima parte – seconda parte). Denaro, segreti e bugie…di Roberta Pelizer Era una giornata calda, il classico clima partenopeo che aleggiava su tutta la città di Napoli faceva da corollario a quello che d’ora in poi sarebbe diventato il giorno…