Riceviamo e pubblichiamo
L’anteprima dello spettacolo della sand artist in un trailer.

Il 2021 è l’anno delle celebrazioni di Dante. Nel settecentenario della sua morte la sand artist Stefania Bruno lo vuole ricordare con uno spettacolo che racconta il lungo viaggio simbolico compiuto da Dante nell’Inferno.
Il titolo della performance dell’artista siciliana è “A riveder le Stelle” così come il trailer di presentazione dello spettacolo che vuole essere un omaggio al Sommo poeta.

Il video è uno storytelling digitale nel quale viene coniugata la sand art con la Divina Commedia, considerata la più grande opera scritta in lingua italiana e tra le massime espressioni della letteratura mondiale.
Il trailer è un viaggio visivo e metaforico che ci conduce attraverso gli inferi fino “a riveder le stelle”. La clip, girata tra il bosco dell’orto del Convento dei Frati Minori Cappuccini e l’atrio neorinascimentale del palazzo di città di Nicosia (En), è un susseguirsi di immagini dai colori vibranti che ci trasferisce una carica emotiva estremamente diretta e coinvolgente attraverso il tono della luce che esalta il racconto della sand artist.
Stefania Bruno, nota anche per le sue partecipazioni a varie trasmissioni televisive come “Tu si que vales” di Canale 5 e “Ballando con le stelle” su Rai 1, con la sabbia porterà in scena uno spettacolo che proietterà lo spettatore nei luoghi impervi dell’Inferno descritto da Dante.
La voce narrante di Vincenzo Bruno, inoltre, farà viaggiare lo spettatore attraverso la “selva oscura” dove udrà e vedrà le anime perse dei dannati, conoscerà l’intenso e tormentato amore di Paolo e Francesca. Le mani della sand artist danzeranno per gli spettatori su di una lavagna luminosa e creeranno i luoghi dell’Inferno e i suoi personaggi suscitando emozioni e sensazioni che coinvolgeranno il pubblico.
E quindi uscimmo a riveder le stelle” (Inferno XXXIV, 139), è l’ultimo verso dell’Inferno della Divina Commedia ed anche l’auspicio di ritornare presto alla normalità e ammirare la lucentezza del cielo stellato; lo stesso cielo che chiude anche il trailer realizzato con le riprese e montaggio di Luca Biondo e Stefano Lorillo, la registrazione audio di Andrea Ensabella, l’audio e le luci dell’Ottava Nota, le coreografie di Gianluca Ferrigno, i costumi di Lucry Fashion e Giovanna Speraindeo e le ballerine Aurora D’Accursio, Giusy Lacqua, Irene Cocuzza, Marzia Bonanno, Martina Vitale, Victoria Popolo.
Mai avremmo pensato – afferma Stefaniache nel nostro tempo dovevamo sperimentare il desiderio, da sempre considerato scontato, di uscire dalle nostre case, vedere le stelle, desiderare la vita”.
Lo spettacolo è una produzione Georgia Lo Faro Eventi. Info. 3333337393

Stefania Bruno è tra le più famose sand artist italiane; racconta storie disegnandole sulla sabbia. Tra le sue dita, su un tavolo retroilluminato, i granelli di sabbia si materializzano in suggestive immagini che rappresentano mondi, personaggi, racconti ispirati a favole e a storie realmente accadute. Un'arte effimera quella della sand art che lascia solamente il ricordo di ciò che è stato disegnato. Infatti, tutto finisce appena si spegne la luce della lavagna luminosa sulla quale vengono creare le immagini con la sabbia che vengono proiettate su uno schermo in tempo reale. Disegni, frutto di un’abile e suggestiva creazione estemporanea che l’artista riesce a realizzare grazie alla sua bravura. Di origini ennesi, Stefania Bruno, ha sempre avuto un legame intenso con l'arte. Nei suoi quadri realizzati con la sand, con l'uso della sabbia, l’artista riesce a ricreare e dare respiro a storie che mutano secondo il suo volere. La straordinaria eleganza della sua arte, accompagnata dalla musica, scuote l’anima dello spettatore che rimane attonito davanti alle sue creazioni che nascono da semplici granelli sabbia. Tra le sue partecipazioni televisive più importanti e più note c’è quella a “ Tu si que vales” di Canale 5 ( https://www.youtube.com/watch?v=Tr4XsIA1c9A ) nel 2014. Tra gli eventi più importanti ai quali ha partecipato l’artista ricordiamo: nel 2015 il “gemellaggio Sicily-France”, "The Snowman" della Fondazione Teatro Massimo di Palermo, l’EXPO di Milano con lo spettacolo su "Falcone e Borsellino" e il "premio Menarini awards” a Palazzo della Signoria a Firenze. Nel 2016 è stata ospite al Parlamento Europeo di Bruxelles e nel 2017 a “Ballando con le stelle” su Rai 1. Nel 2018 è stata ospite alla Maratona Telethon su Rai 1 e nella trasmissione “Natale a casa Battista” su Rai 2. Lo scorso anno a “beltemposispera” a TV 2000. Stefania Bruno è stata anche insignita del titolo ambasciatrice del Sorriso – Premio Gogol nel 2017 e nel 2018 ha ricevuto il Premio Carretto Siciliano.