Oggi per la rubrica “Racconti e Poesie” ospitiamo la prima parte del racconto “La storia di Federico” di Roberta Pelizer.
La storia di Federico
di Roberta Pelizer

Questa è la storia di Federico un bambino nato, purtroppo, sotto una stella non proprio benevola perché il suo destino è stato segnato da innumerevoli cambiamenti.
I genitori di Federico inizialmente si amavano follemente e sembrava che avessero trovato l’uno l’anima gemella dell’altro ma dopo pochi mesi la magia svanì e ben presto la coppia iniziò ad avere qualche crepa all’interno del loro rapporto proprio nel momento in cui la mamma scoprì di essere incinta e allora tutto prese un’altra piega.
La mamma di Federico, Tiziana questo era il suo nome, aveva sempre sognato di avere una bella famiglia unita un po’ come quella che tutte le bambine sognano con le tavolate immense per le feste di Natale, le vacanze tutti assieme, i compleanni e tutte le ricorrenze che una famiglia festeggia…
Tiziana credeva di aver trovato tutto questo ma mese dopo mese scopriva tutti i lati oscuri del suo compagno ma anche della sua famiglia dove regnavano cattiveria, falsità, invidia e soprattutto ipocrisia.

Una volta comunicata la notizia della gravidanza la futura nonna paterna cambiò atteggiamento nei confronti di Tiziana quasi come se fosse invidiosa del bimbo in arrivo, perché il nascituro era un maschietto, forse si era ingelosita del peso o l’importanza che la sua mamma poteva portare all’interno della famiglia stessa, forse perché il suo ruolo da matriarca poteva in un certo qual modo venire a messo un po’ da parte o semplicemente perché era morbosamente attaccata al figlio e la sua follia di madre probabilmente era esplosa inaspettatamente, quando nacque il bimbo decisero di chiamarlo Federico, era così piccolo e indifeso che non si poteva non amarlo, bello come il sole con la pelle liscia, il viso perfetto e gli occhi verde smeraldo .
(fine prima parte)