rubrica a cura di Fabrizio Capra

Uscito il video di “Nothing At All”, nuovo singolo estratto dall’album “Tornado” di Charlie Risso. “Leggerezza” di Cristian Grassilli il video del nuovo singolo del cantautore bolognese sull’attitudine verso ciò che ci accade. Uscito oggi in digitale “Boss (io & te)”, il nuovo singolo di Epoque, rapper e cantante torinese di origine congolese. “Dragone Verde” nuovo singolo e nuovo video per i Manovalanza.

CHARLIE RISSO
È uscito il 30 marzo, il video di Nothing At All nuovo singolo estratto dall’album  Tornado di Charlie Risso (vedi il video). Si aggiunge un nuovo capitolo al viaggio di musica e parole nei meandri degli stati d’animo raccontati da Charlie Risso nel suo secondo albumTornado. Dopo aver affrontato l’oscurità di un sogno in Dark, il suo Tornado  interiore, e dopo aver condiviso sulle note di We’re Even lo struggimento per un amore in crisi, c’è il video del nuovo singolo Nothing At All. Girato in Super 8 e diretto da Marco Pellegrino, il video è un racconto analogico che ripercorre i ricordi di un viaggio romantico e incantato, sospeso tra realtà e sogno. Un parco giochi, una spiaggia e una banchina sospesa sul mare, sono i luoghi dove il sogno rivive e le emozioni si scontrano. Ascoltando Nothing At All si è subito pervasi da una sensazione malinconica e agrodolce.Le sonorità del brano sospese e cadenzate dall’ingresso di un tremolo di chitarra suonata dalla stessa Charlie, in bilico fra sogno e incubo, ricordano alcune canzoni della colonna sonora di Twin Peaks come No Stars di Rebekah del Rio e alcuni brani dell’artista americana Julee Cruise. Attraverso la sua voce suadente – un po’ Lana Del Rey, un po’ Beth Gibbons – Charlie quasi sussurra la propria rassegnazione a un rapporto ormai logoro, quando non ci sono più scambi appassionati e la relazione diviene solo una comfort zone per entrambi. Attiva fra la sua città natale Genova, Milano e Londra, Charlie Risso è un’artista cosmopolita che è riuscita a ricamarsi addosso un sound ammaliante e malinconico dove folk, alternative rock e pop si compenetrano senza sforzi e senza inganni. Perfettamente bilingue, l’inglese nelle sue canzoni conferisce al progetto un respiro internazionale, permettendo a Charlie di poter annullare qualsivoglia confine geografico o limite musicale e di rendere riduttiva la stessa definizione di ‘cantautrice’.

CRISTIAN GRASSILLI
Da oggi, mercoledì 31 marzo, è disponibile il video “Leggerezza” (Tunecore), il nuovo singolo di Cristian Grassilli, cantautore bolognese che racconta la sua visione dell’uomo e del tempo attraverso le canzoni. “Leggerezza” è ispirato al libro di Italo Calvino “Lezioni americane”, nel quale “Leggerezza” è il titolo di una lezione preparata dal letterato. L’arrangiamento cerca di dare voce e musica a questo prezioso profondo concetto, ben lontano dalla superficialità, che viene narrato con immagini agresti e ricordi d’infanzia e, la cui presenza, viene invocata nel corso del ritornello. Cristian Grassilli sviluppa da anni le sue doti di cantautore e compositore e, dopo numerosi riconoscimenti come Musicultura o il Trofeo Wolf Città di Bologna, dal 27 novembre del 2012 è presente come compositore della musica del brano “Notti” e ha collaborato al testo co-scrivendolo con Gaspare Palmieri e Francesco Guccini ne “L’ultima Thule”, l’ultimo lavoro discografico del cantautore di Pavana. Video

EPOQUE
È uscito in digitale “Boss (io & te)”, il nuovo singolo di Epoque (vero nome Janine Tshela Nzua), rapper e cantante torinese di origine congolese, classe 1992. Si tratta del primo singolo dell’artista per Virgin Records (Universal Music Italia). Con la sua proposta musicale unica, Epoque si affaccia sul mercato discografico italiano e anche su quello internazionale sia grazie a un suono del tutto contemporaneo sia grazie ai testi dei brani che scrive in lingua francese, italiana e lingala, idioma della Repubblica Democratica del Congo. Dopo il successo del precedente singolo “Petite”, brano afrotrap che ha riscosso consensi di critica e pubblico, in “Boss (io & te)Epoque racconta il rapporto di una ragazza con il suo fratellino: una dichiarazione d’amore in cui l’artista descrive le difficoltà di chi cresce senza agi in un quartiere difficile ma vuole garantire un futuro a un bambino che deve accudire perché i genitori sono assorbiti dal lavoro. Epoque canta e rappa su una produzione musicale afro contemporanea di Di Gek in cui batterie che richiamano le ritmiche zouk si fondono a chitarre – suonate dal musicista ghanese Joshua – che riprendono stili e melodie tipiche dell’Africa centrale e occidentale. Così Epoque racconta il brano: “Volevo parlare di tutte quelle ragazze e quei ragazzi che crescono più in fretta degli altri, lasciano la scuola per lavorare, sacrificano l’adolescenza per diventare adulti e assumersi responsabilità più grandi di loro. La vita di quartiere non è facile e per uscirne o sopravvivere, a volte, si fanno scelte sbagliate, affrettate o eticamente tormentate ed è da quel momento che si allontanano i sogni, le passioni, gli obiettivi. In altri
casi non è così e ci sono molti giovani coraggiosi che combattono per guadagnarsi i soldi sufficienti per una vita ‘normale’ e per permettersi di poter fare le stesse scelte di qualsiasi altra persona”.

MANOVALANZA
Nuovo singolo e nuovo video per i Manovalanza, formazione skacore italiana attiva dal 2006. Dopo lo spumeggiante mostro del lago Monty D, uscito la scorsa estate, la band presenta un altro personaggio mistico al confine fra realtà e leggenda: il “Dragone Verde”, protagonista della canzone partorita dalla fantasiosa follia di una mente non esattamente in stato di benessere. Il brano si presenta nello stile energico e irriverente tipico dei Manovalanza, ed è accompagnato dallo spettacolare video in animazione realizzato dal talentuoso Pandro, esperto cartoonist perugino sul campo da tantissimi anni. Il Dragone Verde è raffigurato come un saggio canuto, un essere che può mutare forma, guardiano ed esecutore al tempo stesso. La storia narrata nel video e nella canzone è un vivido omaggio alla fantasia umana, che nei momenti di difficoltà può a volte dare il meglio di sé. Guardare per credere! I Manovalanza sono un gruppo ska-punk italiano attivo dal 2006. In quattordici anni di carriera la band ha pubblicato quattro album e collezionato oltre duecento concerti. Link al video