Riceviamo e pubblichiamo
“Il grande talento di Francesca Marciano è riuscire a catturare l’intero arco della vita di un personaggio in una manciata di pagine.” MichikoKakutani,The New York Times. “Con questa splendente raccolta di racconti, Marciano rivendica un posto tra i migliori specialisti della forma breve.” The OprahMagazine.

Sarà in libreria dal 6 aprile il nuovo lavoro di Francesca MarcianoAnimal Spirit” (Mondadori. pp. 250; €18,50).
Cominciamo a leggere un racconto di Francesca Marciano e subito un film inizia a srotolarsi davanti ai nostri occhi, e ci ritroviamo con una velocità sorprendente a frugare negli angoli più vulnerabili delle vite di personaggi distantissimi da noi e l’uno dall’altro. Le protagoniste di questi sei racconti lunghi sono quasi tutte donne, spesso a dei bivi cruciali delle loro esistenze: una relazione clandestina che finisce dolorosamente nella sala di un ristorante; un’attrice che durante un’audizione viene investita dal ricordo di un evento traumatico del suo passato; una turista americana che è a Roma per prendersi una tregua dal suo matrimonio e si ritrova a ingaggiare un’altra battaglia, molto più feroce. Una vacanza greca che cambia di segno per il ritrovamento di un cane abbandonato; una ragazza che torna da una comunità terapeutica e s’imbarca in un viaggio con un gruppo di circensi. Un uomo che, sull’orlo di una crisi psicotica, trascina la sua ex compagna nel deserto del New Mexico.

Questa raccolta è attraversata, e in un certo senso pervasa, dalla presenza animale e dalla forza ancestrale che ci ispira: dai famelici gabbiani che infestano il cielo di Roma ai serpenti addestrati di un circo; dal cagnolino trovato lungo una strada di campagna alle alci che per un attimo si avvicinano ai protagonisti del racconto Terra indiana. Limpida, cinematografica, esperta, la scrittura di Marciano ha il rarissimo dono diriuscire a trasportarci nell’arco di una manciata di pagine alla profondità emotiva e psicologica di un romanzo.
Francesca Marciano è autrice dei romanzi Cielo scoperto (Mondadori 1998), Casa rossa eLa fine delle buone maniere (Longanesi 2005 e 2007) e della raccolta di racconti Isola grande, isola piccola (Bompiani 2015). È una delle più note sceneggiatrici italiane (ha scritto molti film con Verdone, Salvatores, Bertolucci, Comencini e altri). Oggi abita a Roma, dopo aver vissuto per molti annia New York e in Kenya. Alcuni dei suoi romanzi sono stati tradottiin oltre 15 paesi e questa raccolta di racconti è già uscita negli Stati Uniti per Pantheon Books.