Riceviamo e pubblichiamo
Un’occasione per parlare dell’universo femminile al tempo del Dolce Stil Novo e testimoniare come l’Alighieri abbia considerato figure femminili e le abbia rese protagoniste nella Divina Commedia. La conferenza sarà fruibile dal pubblico in diretta streaming, tramite la pagina Facebook della Biblioteca, al seguente link: https://it-it.facebook.com/events/457063072082767/
Dante e Beatrice in una miniatura
veneta del XIV Secolo

Lunedì 8 marzo, dalle ore 16:00 alle 18:00, in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti della Donna, presso la Biblioteca Casanatense di Roma, avrà luogo la conferenza Le donne al tempo di Dante, promossa dalla casa editrice Il Sextante di Mariapia Ciaghi, in collaborazione con la prestigiosa biblioteca romana.
In occasione del 700° anniversario dantesco, Eudonna Magazine, trimestrale internazionale di cultura femminile pubblicato da Il Sextante, celebra quattro tra le figure femminili più significative della Divina Commedia: Francesca da Rimini, Beatrice Portinari, Pia de’ Tolomei e Manto, la misteriosa maga dell’antichità greca.
Quattro differenti personalità, quattro differenti modi di “essere donna”, che gli autori e le autrici degli articoli affronteranno a tutto tondo, calandoli nella realtà della società contemporanea.

Biblioteca Casanatense di Roma

A ognuna di queste figure il trimestrale dedica, in sequenza, un ampio articolo in forma di saggio, che attinge a molteplici fonti culturali, dalla letteratura, alla pittura, al teatro.
La conferenza dell’8 marzo sarà occasione di incontro fra gli autori e di dibattito sull’attualità della visione dantesca delle donna.
Partecipano all’evento Lucia Marchi, direttrice della Biblioteca, Mariapia Ciaghi, direttore editoriale di Eudonna, Lucilla Trapazzo, scrittrice e poetessa, Renata Adriana Bruschi, coordinatrice de La Maremma per Dante 2021, Paola Santangelo, giornalista della TV italiana in Svizzera, e Niccolò Lucarelli, critico, curatore e storico militare.