rubrica a cura di Fabrizio Capra
foto Jordan Rossi

Oggi, 5 marzo, è disponibile l’attesissimo nuovo album di Zara Larsson: “Poster Girl”. L’8 marzo, invece, l’artista si esibirà in un esclusivo live streaming sul suo canale YouTube. 

È uscito oggi, venerdì 5 marzo, in versione CD e digitale  (https://smi.lnk.to/ZaraLarssonPosterGirl) “POSTER GIRL” (TEN/Epic Records/Sony Music), l’attesissimo nuovo album della popstar mondiale ZARA LARSSON!

Poster Girl”, formato da dodici entusiasmanti tracce che mettono in risalto la crescita personale dell’artista e la sua energia, è un album che mescola la tensione emotiva dei brani dance e l’R&B con temi come emancipazione femminile, la fama e il ritrovamento di se stessi.
Al disco hanno collaborato Young Thug (sul nuovo singolo “Talk About Love”), Max Martin, Julia Michaels, Justin Tranter (Selena Gomez, Dua Lipa, Justin Bieber), Steve Mac (Ed Sheeran, Years & Years) e Camille Purcell (Little Mix, Mabel).

«Realizzando questo album sono cresciuta come persona – dice Zara – Più cresco, più divento sicura di me stessa e mi sento a mio agio. Non sono più adolescente, sono una giovane donna».
Questa la tracklist di “Poster Girl”: “Love Me Land”, “Talk About Love feat. Young Thug”, “Need Someone”, “Right Here”, “Wow”, “Poster Girl”, “I Need Love”, “Look What You’ve Done”, “Ruin My Life”, “Stick With You”, “FFF”, “What Happens Here”.
Inoltre, per commemorare il giorno della Festa della Donna, l’8 marzo Zara terrà sul suo canale YouTube un esclusivo concerto in streaming dove si esibirà con brani estratti da “Poster Girl” insieme alle sue più grandi hit.

Zara Larsson ha tutte le caratteristiche di una classica superstar, ma nella forma più contemporanea. Grazie al suo incrollabile entusiasmo, l’artista ha raggiunto il suo primo #1 con il singolo di debutto all’età di soli 15 anni. Da allora, Zara ha iniziato a scalare le classifiche di tutto il mondo con le sue melodie pop, tra cui “Lush Life”, “I Would Like”, “Symphony”, “Never Forget You” e “Ruin My Life”. Ma non solo: è tra le poche artiste ad essersi esibita di fronte al comitato del Premio Nobel, ha vinto un premio per il femminismo che le è stato conferito dalla più antica associazione svedese di diritti delle donne, ha guidato una campagna Durex insieme all’ente di beneficienza per l’HIV “RED” e, allo stesso tempo, si è esibita negli stadi di tutto il mondo con Ed Sheeran e ha collaborato con artisti del calibro di BTS, Ty Dolla $ign e Mura Masa. Vero modello in evoluzione per la generazione Z, Zara parla senza filtri di amore, vita online. Il suo album del 2017 “So Good”, certificato oro (RIIA), spicca notevolmente per essere il “secondo album di debutto di un’artista femminile con più stream su Spotify”, avendo totalizzato più di 5 miliardi di stream. Il suo repertorio, sempre in crescita, vanta una serie di successi, tra cui “Never Forget You” con MNEK (certificato triplo platino), “I Would Like” (ORO in Italia), “Lush Life” (TRIPLO PLATINO in Italia), “Ain’t My Fault” (PLATINO in Italia) e, più recentemente, “Ruin My Life” (certificato oro). Tra numerose nomination, Zara Larsson ha ricevuto vari riconoscimenti e onorificenze ai Swedish Grammy Awards, ai Nickelodeon Kids’ Choice Awards, agli MTV EMA e tanti altri. Nel 2017 si è esibita per il Concerto per la Pace del Premio Nobel con il brano certificato platino “Symphony” insieme ai Clean Bandit. Rialzandosi dal lockdown con fierezza, determinazione e spirito femminista, Zara è tornata con il suo secondo album “Poster Girl”.