Articolo a cura di Florinda Ambrogio
Le Donne nel Mondo del Pet sono sempre più presenti, dimostrando, come da copione, grande sensibilità e coraggio. Un omaggio a tutte le Donne dalle Donne di Prendimi Con Te News con uno speciale video all'interno del TG durante la settimana della Festa a loro dedicata.

Da Marie Curie a Rita Levi Montalcini, da Franca Viola, simbolo dell’emancipazione nell’Italia del dopoguerra, a Malala Yousafzai,  arriviamo ai giorni nostri trovandoci di fronte un’ecatombe di moralità e principi, quasi cancellando tutti gli sforzi, il fervore e le battaglie fino ad ora combattute.
Complice il lockdown dovuto alla Pandemia, sono cresciuti a dismisura gli attacchi sempre più feroci nei confronti delle Donne.
Partiamo sempre dallo stesso concetto: “le quattro mura, tra le quali si dovrebbe trovare pace, si trasformano in un inferno di soprusi e vessazioni, di aggressioni fisiche e verbali che sfociano poi nell’irreparabile”.

Donne coraggiose, con tanti sogni, Donne che meritavano di vivere, colpevoli solo di aver investito nell’uomo sbagliato, colpevoli di non aver voluto riconoscere i primi segnali perché invase da quel ‘senso materno’ che porta a giustificare anche il peggiore degli assassini.
Donne innamorate dell’amore, aggrappate con le unghie e con i denti alla loro favola, tradite proprio da chi giurava loro amore sincero ed eterno.
Donne logorate a tal punto da essere stanche di avere forza e coraggio.
Donne che rimangono sole, ignorate, sfiduciate, non credute.
A tutte quelle Donne la cui vita è stata tragicamente interrotta e a quelle che invece hanno ancora la possibilità di salvarsi.

A  tutte le Mamme che hanno perso le loro figlie, amiche, sorelle, Le Donne del TG Prendimi Con Te News – Linda Lucia, Alice Ceccarini, Florinda Ambrogio, Valentina De Nucci, Nadege Bruni, Roberta Colombo, Alessia Lai, Manuela Pintore – insieme al loro regista Leonardo Ippolito, dedicano uno Speciale Video per sensibilizzare l’opinione pubblica al fine di accrescere la consapevolezza rispetto al fenomeno della violenza degli uomini contro le Donne e nell’ottica di rafforzare il messaggio che una società libera dagli stereotipi di genere è una società migliore.