rubrica a cura di Fabrizio Capra
“Duets” è il nuovo album di Sting in uscita il 19 marzo. “Disconnected” è il terzo singolo estratto da “Storyteller”, l’album di debutto dei PainKillers. Be Klaire a Sanremo Juke Box in gara con il singolo inedito “People’s Eyes”. Evanicole, “Almeno come” il singolo d’esordio della cantautrice.

STING
Il 17 volte vincitore di Grammy Sting pubblicherà il prossimo 19 marzo “Duets”, una raccolta delle più celebrate collaborazioni collezionate da Sting durante la sua illustre carriera tra cui quelle con Mary J. Blige, Herbie Hancock, Eric Clapton, Annie Lennox, Charles Aznavour, Zucchero, Mylène Farmer, Shaggy, Melody Gardot, Gashi e molte altre. L’album è già disponibile per il pre-order compresa una limited edition autografata disponibile sullo store ufficiale di Sting. Dopo la collaborazione con Zucchero in “September”, pubblicata lo scorso autunno, ad anticipare la pubblicazione sarà il prossimo 11 marzo “My Funny Valentine” con Herbie Hancock, brano registrato originariamente per il film giapponese del 2005 Ashura. Ad accompagnare la pubblicazione di “Duets” un nuovo sito interattivo https://sting.lnk.to/DuetsTimeline in cui ogni brano verrà raccontato anche attraverso contenuti visivi e un video commento di Sting. Il sito è disponibile in differenti lingue e esplora cronologicamente il nuovo album di Sting e il viaggio percorso dal 1992 ad oggi. I fan sono invitati a viaggiare all’interno del sito e condividere i loro ricordi e pensieri. In occasione dell’uscita verrà pubblicato inoltre uno speciale singolo digitale della versione di “Englishman/African in New York” con l’artista africano Shirazee, un messaggio di positività e speranza in questi momenti difficili. La pubblicazione verrà accompagnata anche da un video. I due artisti saranno virtualmente ospiti il prossimo 19 marzo al programma TV USA Good Morning America. La produzione esecutiva di Duets e la produzione artistica sono a cura di Guénaël “GG” Geay e Martin Kierszenbaum e missato dal 4 volte vincitore di Grammy Robert Orton. Tutti I brani sono stati masterizzati da Gene Grimaldi all’Oasis Mastering di Los Angeles.

PAINKILLERS
Disconnected
è il terzo singolo estratto da Storyteller, l’album di debutto dei PainKillers. Disconnected è figlia del difficile momento storico che stiamo vivendo e in un periodo in cui si è molto distanti, la musica si dimostra capace di unire e creare condivisione anche laddove quest’ultima viene meno. Il brano è caratterizzato da una serie di dualismi e immagini che, ripercorrendo il tema proposto dal titolo, accompagnano l’ascoltatore in un gioco di opposizioni. La canzone inizia infatti con il suono di un vecchio telefono a rotella la cui linea è assente, comunicando fisicamente il concetto di esclusione dal mondo. Questa immagine, inoltre, vuole connettere il passato con il presente proprio attraverso il tema della disconnessione. Il pezzo è costruito in modo tale da risultare veloce e aggressivo, ma al contempo delineato da una sottile sensazione di malinconia e amarezza. Il Videoclip che accompagna il singolo è stato girato durante il release party di Storyteller nel gennaio 2020, nello storico BLOOM di Mezzago; qui la musica si mostra come elemento di unione ricadendo nell’ultima delle opposizioni: è proprio Disconnected a creare quella connessione di cui tutti abbiamo bisogno. I PainKillers sono un gruppo punk-rock nato a Milano, Italia, nel 2013. La giovane formazione è composta da quattro membri: Andrea Casati come cantante e chitarrista, Stefano Calzà come chitarrista principale e secondo cantante, Davide Baschieri come bassista e Federico Palaia come batterista.

BE KLAIRE
Un esordio importante quello del giovanissimo Gaetano De Caro, in arte Be Klaire, che sarà in gara a “Sanremo Juke Box 2021”, la manifestazione parallela al noto Festival della canzone italiana dedicata agli artisti emergenti. Qui presenterà il suo inedito People’s Eyes, canzone in lingua inglese scritta durante il periodo di lockdown dello scorso inverno, insieme alla coach Antonella Sgobio. Il brano, pubblicato dall’etichetta discografica DMB Management di Rory Di Benedetto, ha visto la partecipazione di altri professionisti del settore come Giorgio Parisi per la produzione musicale e Paolo Muscolino dell’Orange Studio, per quanto riguarda la registrazione ed il mixaggio. Francesco Carrabino è invece il regista del videoclip già disponibile su YouTube.  Gaetano è emozionato e scalpita per presentare dal vivo questo brano a cui tiene molto. La storia che canta vuole evidenziare il difficile percorso dei giovani di oggi, spesso influenzati da leggi, costumi e mode. Grande peso hanno gli sguardi della gente, volti stupidamente  a “classificare” imponendo una sorta di accettazione sociale, senza lasciare la libertà di esprimere veramente se stessi. I ragazzi più deboli si lasciano “cambiare”, cercando di piacere agli altri ma mettendo da parte l’identità, le idee, la loro strada. Esperienze che Gaetano ha vissuto realmente con alcuni suoi amici, vedendoli allontanare dai propri sogni ed ideali. Originario di Casamassima in provincia di Bari, Gaetano ha 14 anni ed anche una discreta gavetta alle spalle.

EVANICOLE
Almeno come
il singolo d’esordio della cantautrice . Una realtà velata da incantesimi di emozioni e esperienze questa nuova canzone di Evanicole. Un tuffo tra anima e corpo in cui nulla sembra lasciato al caso. Scegliere di lasciarsi andare a una passione dettata dal pathos stesso, un passione a cui arrendersi ma volontariamente. Come fosse un antico rituale in cui due corpi si intrecciano legati da un filo talmente sottile da risultare invisibile al mondo. La dolcezza del testo ne è la prova: “devo allenare l’anima” è la sintesi perfetta di una donna in cui la sua identità viene valorizzata tra la consapevolezza sia della sua fragilità che della sua forza. Non un contrasto quindi, ma un vero e proprio sposalizio. Una presa di coscienza tramite i sensi che nasconde una personalissimo invito a esprimere se stessi senza maschera alcuna. Inizia tutto a 12 anni, quando in piena notte Nicole si svegliava e scriveva i suoi primi testi, inconsapevole, data la giovane età, che sarebbero diventati canzoni.