Riceviamo e pubblichiamo
Nella casa del “Grande Fratello Vip” sta emergendo Tommaso Zorzi: presagio di un futuro televisivo.

Mediast ha “trovato” il volto del futuro? Forse è presto per dirlo, ma senz’altro la quinta edizione del “Grande Fratello Vip” è servita ai vertici di Cologno Monzese (e non solo) per scoprire il talento di Tommaso Zorzi. Ieri ex concorrente di “Riccanza” e influencer sui social, oggi personaggio su cui i telespettatori nutrono grosse aspettative. Da un paio di settimane, è anche il conduttore di un format dentro al format: un “late show” all’interno del “GF Vip”.
Sarcastico, brillante, spigliato: ogni mercoledì in tarda serata, da sentro la Casa di Cinecittà, Tommaso Zorzi conduce il “GF Late Show” (che sui social è stato ribattezzato #TZLateShow).

Un contenitore alla David Letterman, interamente gestito dal rampollo milanese, con interviste (come quella a Selvaggia Roma), giochi esilaranti e sketch che coinvolgono gli altri concorrenti del reality di Canale 5. Il divertimento è assicurato, anche grazie alla capacità di Zorzi di improvvisare e alternare registri diversi. Il format piace e lo dimostrano gli ascolti.
Quando va in onda il “late show” di Zorzi, lo share di Mediaset Extra s’impenna: il 10 febbraio la curva del canale 55 ha sfiorato il 3% di share. Numeri da record. Successo anche per l’hashtag correlato, che con più di 140mila tweet ha conquistato la vetta dei trending topics italiani e il terzo posto tra quelli mondiali.
Che sia il presagio di un futuro roseo di Zorzi sui canali Mediaset?