rubrica a cura di Fabrizio Capra
Domani, venerdì 12 febbraio, esce in digitale e in radio “DPCM”, singolo d’esordio della band veronese Il Matrimonio di Jacopo. Online il videoclip.

Domani, 12 febbraio, esce in radio e in digitale  “DPCM”,  singolo d’esordio di Il Matrimonio di Jacopo, band veronese nata alla fine del 2020 – nel pieno della pandemia – composta da  Nicola Vantini  (cantante, autore e compositore),  Leonardo Zago  (chitarrista, compositore e arrangiatore) ed Elia Zigiotto (batterista, compositore e arrangiatore). Online il videoclip su YouTube.
Questa canzone, come si intuisce dal titolo, racconta la convivenza e l’amore ai tempi delle forti limitazioni delle libertà personali causati dall’emergenza COVID-19 dove si vive di giorno in giorno aspettando un nuovo Dpcm (che per la band è acronimo di “dormi, prega, chiama, menti… che andrà tutto bene!”).

“È un brano attuale, che rende l’idea di alcune situazioni e sensazioni comuni a molti durante la quarantena – racconta il trio –  e che, al contempo, traccia le fondamenta del progetto, delle sonorità e del genere in cui si inserisce: un indie-pop fortemente influenzato dal cantautorato moderno, ma che strizza l’occhio a un sound e a uno stile retrò.”
La storia della band inizia durante un matrimonio:  “singolarmente siamo noti nel panorama musicale veronese grazie all’intensa attività dal vivo svolta insieme ad altre band. Un giorno veniamo riuniti per suonare insieme al matrimonio di un nostro amico, Jacopo. Con il passare del tempo, abbiamo instaurato una forte intesa e abbiamo cominciato a scrivere ed a comporre la nostra musica.