rubrica a cura di Fabrizio Capra
“C’è bisogno di credere” il nuovo singolo del cantautore Massimo Di Cataldo. Il nuovo singolo singolo di GionnyScandal è “Coca &Whisky”. “Déjà-vu” è il secondo singolo estratto dall’album di prossima uscita delle Officine Bukowski. Ciaro in radio e sui digital store con “Little man” il nuovo singolo.

MASSIMO CATALDO
In radio e sui digital da domani, martedì 9 febbraio, il nuovo singolo di Massimo Di Cataldo: “C’è bisogno di credere”. Come racconta l’artista: “Purtroppo la pandemia che stiamo vivendo ha messo a dura prova il mondo dello spettacolo, gli artisti e il pubblico si sono resi conto di non poter fare a meno gli uni degli altri. È necessario riconsiderare il valore dell’intrattenimento nella vita quotidiana, così come le cose più vere che abbiamo perso: un semplice abbraccio, una stretta di mano, un bacio anche soltanto amichevole. Credo che oltre a una crisi del nostro settore, vi sia una profonda crisi umana, non subiamo che attacchi mediatici e la nostra psiche va in pezzi. È necessario il conforto che a volte solo una canzone può dare creando una sana empatia tra le persone. Dalla necessità di comunicare le emozioni vissute in questo periodo così incerto nasce ‘C’è bisogno di credere‘ perché credo sia necessario condividere l’esperienza che stiamo globalmente vivendo. La musica è connessione, empatia, non solo uno strumento per concedere qualche minuto di distrazione, ma un gesto di liberazione che ci riavvicina”. Il singolo è accompagnato da un video, per la regia di Matteo Bianchi, ambientato in un “non luogo” nel quale gli spazi e la gente vengono solo proiettati su un grande schermo, con l’unica presenza fisica reale e tangibile del protagonista. Il video sottolinea  attraverso le immagini la necessità di incontro e contatto fra le persone, descrivendo il senso di solitudine e precarietà vissuto in una fase i cui i rapporti virtuali stentano a soddisfare il desiderio di vita reale che viene rappresentata come memoria del tempo passato, ma anche e soprattutto speranza nell’avvenire. Il singolo “C’è bisogno di credere” rappresenta il primo episodio della nuova attività in studio di Massimo Di Cataldo dopo l’uscita dell’ultimo disco di inediti “Dal profondo”, ottavo lavoro in studio del cantautore.

GIONNYSCANDAL
GionnyScandal
 è tornato! Da venerdì 12 Febbraiosarà disponibile in tutti i principali digital store e in rotazione radiofonica “Coca & Whisky”,  il nuovo singolo con il quale il cantante prosegue il suo percorso pop – punk mostrandosi realmente per quello che è senza fardelli e inutili congetture.  Il singolo, in uscita per Virgin Records (Universal Music Italy), anticipa il nuovo progetto di Gionnyscandal, idolo di moltissimi giovani amanti del rap di casa nostra, atteso per questo 2021. Dopo l’uscita di “Salvami”, con “Coca & Whisky” prosegue così il singolare cammino di GIonnyScandal nella sua dimensione musicale perfetta, ovvero quella pop punk, accompagnato dalla sua inseparabile chitarra che più volte l’ha salvato nel corso della sua giovane carriera. “Coca & Whisky – dichiara GionnyScandal – vuole essere un grido liberatorio nei confronti di quella paura che ogni tanto affligge le nostre relazioni sentimentali. In un rapporto a due può essere normale avere paura che l’altra persona da un momento all’altro ci possa lasciare. Negli anni però l’esperienza dei nostri rapporti ci porta a non avere più paura dell’abbandono della persona amata, in molti casi questa persona può tornare indietro, in altri invece non ritornerà mai più, inizialmente vivremo illudendoci di stare bene, solo il tempo ci porterà ad accettarlo e a superare la quotidianità con una consapevolezza maggiore”. “Coca & Whisky”, caratterizzata da una melodia catchy, si apre nel ritornello in un’esplosione di elementi diversi in cui sonorità pop si mescolano perfettamente con l’anima emo – core e il punk elettrizzante scandito dal ritmo cantilenato di una chitarra elettrica. Attraverso un ritornello diretto e vincente, “Coca & Whisky”” rimane nelle orecchie sin dai primissimi ascolti, un brano di grande forza e carico di energia che rivela un GionnyScandal che non ha paura a mostrarsi realmente nella sua essenza più profonda; un artista versatile e autentico, dotato di una sensibilità rara, un talento unico nella scena musicale contemporanea italiana in grado di muoversi in diversi range, spaziando tra differenti generi e stili musicali.

OFFICINE BUKOWSKI
Déjà-vu” è il secondo singolo estratto dell’album di prossima uscita delle Officine Bukowski. Con il loro ultimo singolo Déjà-vu il quintetto bergamasco Officine Bukowski racconta come una relazione sentimentale possa essere correlata ad un rapporto tossico con un genitore. Ambientato nel quartiere Barona di Milano, nel testo di Déjà-vu si snocciolano i ricordi di un padre inaffidabile e controverso e ci si “lamenta” di come questo aspetto si riproponga nelle relazioni amorose, come una condanna. Le Officine Bukowski sono una band alternative/indie rock nata a Bergamo alla fine del 2016, da un’idea di Walter Viola, batterista con alle spalle un’esperienza ventennale e in grado di fondere la propria forte conoscenza indie rock a ritmiche forsennate che volentieri sconfinano in ambienti dub e drum&bass. L’idea iniziale è quella di fondare un gruppo da inserire nel panorama indie, unendo le sonorità ruvide dell’hard rock europeo dei Muse e degli Skunk Anansie, ad ambientazioni di chiara ispirazione trip-hop, il tutto con un pizzico di melodia. La prima tappa è stata quindi, la ricerca di una voce femminile potente e suadente, in grado di interpretare una gamma amplissima di generi. Dopo varie audizioni viene scelta Debora “Deb” Chiera, cantante alla corte del Maestro Maurizio Zappatini, dallo spiccato gusto black con forti influenze blues e rhythm’n’blues, unito da una determinazione incrollabile e ad una forte esperienza sul palcoscenico. La formazione necessita, ora, di una sezione armonica in grado di sostenere le fasi ritmiche tipiche dell’hard rock, si unisce così Paolo “PDF” De Feudis, un chitarrista della scena bergamasca, dotato di eleganza sonora, di uno spiccato gusto per le armonizzazioni e con una mai celata inclinazione per la psichedelia e per il post-punk dei The Cure. A completare la formazione Carlo “Anger” Fabbrini al basso e Nox ai cori, danno l’accento giusto al sound de le “Officine Bukowski”.
L’album di debutto “Il Primo Giorno d’Inverno” esce nel novembre 2018 e ne viene estratto il singolo “Sabbie Mobili“. Nella primavera del 2020 la band firma con l’etichetta Sorry Mom! con la quale escono i singoli “Tutto Cambierà” e l’ultimo “Déjà Vù“. Link al video.  

CIARO
Ciaro
, Little man il nuovo singolo dell’artista è in radio e su e tutti i digital store. Questo brano racconta del rapporto Padre e Figlio. Un rapporto che nell’arco della vita attraversa svariate fasi, alcune anche molto complesse. Si passa dall’amore, alle incomprensioni, le tensioni, fino a volte ad arrivare all’odio. Il punto chiave del brano è rappresentato dalla ricerca che allo stesso tempo diventa paura di trovare e di trovarsi. Ma per quanto un rapporto possa vivere tensioni, l’amore saprà sempre trovare la strada per ricongiungere due anime che infondo si appartengono per quanto lontane esse possano essere… perché l’amore non ha limiti, l’amore va oltre. Il percorso musicale di Giulia Ciaroni in arte Ciaro ha inizio con la vittoria del “Festival Gallo D’Oro” (Gallo di Petriano, PU) con un brano edito, aggiudicandosi una borsa di studio di 6 mesi presso la scuola di canto “Pianeta Musica” di Pesaro (PU) del Maestro Davide Di Gregorio. Nel 2015 lascia il suo lavoro di restauratrice e inizia a comporre, scegliendo di dedicarsi completamente alla musica. Realizza il Videoclip del suo primo brano, dal titolo “Dove Sei” dedicato alla madre, arrangiato da Emanuele Canu ed in seguito, con delle formazioni acustiche, inizia a girare i vari locali della sua zona con un repertorio Cover di musica cantautorale. Lavora con alcune realtà artistiche importanti come Rossano Eleuteri (Ex bassista di Nek), che  produrrà un suo brano dal titolo “Limiti”. A cavallo tra il 2016 e il 2017, oltre a realizzare un nuovo singolo con l’etichetta marchigiana “Art Media Music” , dal titolo “Luna e Mare” con Massimo Bozzi (ex collaboratore di Mina, Stadio, Lucio Dalla), viene notata dal Produttore Davide Maggioni, della nota Etichetta Milanese: “Rusty Records”. Il produttore crede molto nella ragazza, tanto che inizia subito una collaborazione per la  progettazione di nuovi brani. Sempre nel 2017 partecipa al “Disconnected Music Contest”e si aggiudica la vittoria. Viene inserita nel sito della nota Casa Discografica “Pressing Line” fondata dal grandissimo Lucio Dalla all’interno dell’iniziativa “Alla Finestra” che seleziona artisti considerati meritevoli, dando loro la possibilità di essere presenti in questa vetrina. Da qui inizia il nuovo percorso con il nome d’arte “Ciaro”. Prende parte a eventi di rilievo come lo spettacolo “Giulietta Loves Romeo” al Teatro Camploy di Verona diretto da Angelo Valsiglio (Produttore e Autore di artisti importanti del calibro di Laura Pausini, Ivana Spagna, Eros Ramazzotti, Anna Oxa…) e l’Incanto Summer Festival 2019 (con direttore artistico  Vittorio De Scalzi). Nel 2019 arriva la Finale di Area Sanremo con il brano di cui è autrice dal titolo “Solo il tuo Coraggio”. Nel 2020 viene pubblicato un articolo nella rivista “Fare Music” del Produttore Discografico e Paroliere Alberto Salerno e sul noto settimanale nazionale “Ora”. Nell’estate 2020 esce il nuovo singolo estivo “L’estate è qui”, scritto e composto dal noto autore Andrea Gallo (autore tra i tanti per Mina, Celentano, Mietta, Viola Valentino…) e Daniele Piovani. Nel 2020 inizia una nuova collaborazione con gli autori Andrea Gallo e Daniele Piovani, per la realizzazione di un nuovo progetto di inediti. A Novembre 2020 esce un nuovo lavoro, in collaborazione con l’autore e compositore Daniele Piovani. Si tratta della  rivisitazione del tutto personale di un famoso brano di Biagio Antonacci “Se è vero che ci sei”. Il brano, dopo pochi giorni dall’uscita, entra già nella Classifica Indie tra i 100 brani più ascoltati. Inizia da qui il percorso che la vede seguita dal noto avvocato Leopoldo Lombardi (General Manager dell’etichetta “Rossodisera”, Avvocato esperto in diritto d’autore e ex Presidente AFI, Associazione Discografici Italiani). Nel gennaio 2021 esce il nuovo singolo “Little Man”, prodotto proprio dall’etichetta “Rossodisera”.