Riceviamo e pubblichiamo
Domani, venerdì 5 febbraio tra i programmi Rai un documentario dedicato all’autore de Il Piccolo Principe e l’Impressionismo per la serie “Art of… Francia”.

Saint-Exupéry, aviatore e scrittore: la storia di un sognatore
La vita avventurosa e la prodigiosa produzione letteraria di Antoine de Saint-Exupéry, il bambino che voleva imparare a volare e che poi diventerà un pilota protagonista di mille avventure e uno scrittore di fama mondiale. La racconta il documentario “Saint-Exupéry, aviatore e scrittore” in onda venerdì 5 febbraio alle 19.30 su Rai5. Attraverso la testimonianza di amici e colleghi aviatori civili e militari, questo documentario racconta le peripezie, dalla Francia all’Argentina e dagli Stati Uniti ai cieli dell’Europa in guerra, di “Saint-Ex”, il grande sognatore che era riuscito a coronare il sogno di infanzia e diventare davvero un pilota. Anche se la sua carriera di aviatore è costellata di disavventure, fallimenti e delusioni, la misteriosa scomparsa, nel luglio 1944, ha definitivamente proiettato Antoine de Saint-Exupéry nel mito. A tutt’oggi, il suo racconto “Il Piccolo Principe” è il libro più tradotto dopo la Bibbia.

Art of Francia: la modernità dell’Impressionismo
L’Impressionismo: uno dei periodi più sfrenatamente creativi nella Storia dell’Arte, quando la Francia marciò incontro alla modernità. Si chiude con questa corrente artistica la serie “Art of… Francia”, in onda venerdì 5 febbraio alle 20.30 su Rai5. La serie compie un viaggio tra le opere d’arte francesi attraverso i secoli per ripercorrere la storia e il carattere di una intera Nazione. Storia e arte in Francia sono sempre andate di pari passo, entrambi soggette a cambiamenti violenti. Uno scontro continuo tra rivoluzione e tradizione, libertà e restrizioni, che ha prodotto una delle vette artistiche più alte che il mondo conosca.