di Novellus Apicio
Oggi per la rubrica “Arte Culinaria” torniamo a ospitare una ricetta dell’Unione Ristoranti del Buon Ricodo: andiamo sul lago Maggiore, a Belgirate (VB), per scoprire i “Ravioli alla trota salmonata” proposti dal ristorante dell’Hotel Milano.

Ravioli alla trota salmonata”: una ricetta dai delicati toni pastello, sia per colore che per intensità, un po’ come il paesaggio del lago. Protagonista è la trota salmonata, che offre la sua polpa rosata sia per il ripieno dei ravioli, dove incontra l’aroma dell’erba cipollina, sia per il sugo, con scalogno, maggiorana e pomodoro.
In alternativa, un classico condimento da ravioli: burro fuso a color nocciola e salvia, con il tocco in più della maggiorana. Nel calice, un Erbaluce delle Colline Novaresi, parimenti raffinato.
Ecco la ricetta

Ingredienti per 6 persone
Per il ripieno:
2 filetti di trota salmonata
1 patata
1 tuorlo d’uovo
olio e burro
salvia
erba cipollina fresca
sale e pepe
Per il sugo:
1 filetto di trota salmonata
1 scalogno
3 pomodori maturi
vino bianco secco
maggiorana (possibilmente fresca)
Per la sfoglia:
2 uova
2 etti di farina 00

Preparazione
Per il ripieno:
lessare la patata con la buccia, pelarla e schiacciarla ancora calda. Cuocere i filetti di trota salmonata in burro, olio e salvia e salarli, una volta cotti toglierli dal condimento e sbriciolarli con la forchetta eliminando le eventuali spine. Unire la patata precedentemente schiacciata con il tuorlo d’uovo e poca erba cipollina tritata fresca. Mescolare bene fino ad ottenere un impasto morbido.
Per il sugo: tritare finemente lo scalogno e farlo appassire nell’olio, ridurre in dadolata i pomodori e unirli allo scalogno cuocendoli assieme per qualche minuto. Aggiungere poi il filetto di trota tagliato a cubetti, sfumando con il vino bianco. Aggiungere poi sale, pepe e maggiorana e finire la cottura.
Per la sfoglia: ritagliare di quadrotti di pasta mettendo il ripieno al centro, chiudere la pasta formando dei triangoli facendo attenzione che siano ben chiusi. Cuocerli in acqua abbondante salata, e condirli poi con il sugo preparato.

Hotel Milano di Ovidio Mugnai
Se menzionate Belgirate agli habituée del lago Maggiore, coglierete un lampo d’emozione nei loro occhi: Stresa e le isole Borromee sono a portata di mano con tutto quello che ne deriva in bellezza e mondanità; ma c’è anche la montagna, da una parte il Mottarone, per una passeggiata, e dall’altra il Campo dei Fiori, a incorniciare il panorama. Seduti sulla splendida terrazza direttamente sul lago, è difficile immaginare situazione più felice e accoglienza pari a quella della famiglia Mugnai, albergatori da oltre 100 anni.
Le verande, che fiancheggiano l’ampio spazio centrale aperto, sono circondate da vetrate mobili che non nascondono all’occhio il magnifico panorama. Ad una ampia scelta di piatti della cucina italiana ed internazionale si affiancano i piatti tipici della tradizione gastronomica lacustre; nella convinzione che la conoscenza della gente e del suo territorio passa anche attraverso le sensazioni del proprio palato.

Hotel Milano ****
A 10 km dall’autostrada Milano-Laghi, un suggestivo albergo del primo Novecento, con 44 camere panoramiche. Bellissima terrazza a lago con bar, attracco e spiaggia privata.
Belgirate (VB) - Via Mazzini, 4
Tel. 032276525 - Fax 0322.76295
www.hotelmilanolagomaggiore.it - info@hotelmilanolagomaggiore.it