Riceviamo e pubblichiamo
Lo scrittore milanese Arrigo Geroli incanta i lettori con la sua nuova opera: Nel cuore di una bimba, nella luce di una stella.

“… In viaggio tra oceani di farfalle, mostri in mini-short, giardini senza tempo e fiori di pietra, Alba giungerà alla fine del proprio viaggio fra le rovine nascoste di una Milano dimenticata, illudendosi di ritrovare sé stessa nella luce di una stella.”
È uscito il nuovo lavoro di Arrigo Geroli per le edizioni Nulla die: Nel cuore di una bimba, nella luce di una stella.
La tempesta che si abbatte sulla casa nel bosco preannuncia a Clara e alla piccola Alba dei giorni terribili: Gio, una strega che uccide i neonati grazie all’inconsapevole aiuto dei loro padri, è tornata, lasciando loro come unica scelta la fuga.
Grazie al sacrificio di Gustino, un gigante down dai modi gentili, madre e figlia accantonano ogni dissapore nel tentativo di oltrepassare il varco tra la dimensione magica della foresta e quella cittadina, scoprendo a proprie spese che nulla scava nelle ferite quanto l’amore.

In viaggio tra oceani di farfalle, mostri in mini-short, giardini senza tempo e fiori di pietra, Alba giungerà alla fine del proprio viaggio fra le rovine nascoste di una Milano dimenticata, illudendosi di ritrovare sé stessa nella luce di una stella.
Arrigo Geroli è nato nel 1968 a Milano. Ha esordito con Il bivio, un thriller psicologico edito da Lettere Animate (2015) cui sono seguiti tre racconti, per le serie antologiche Natale a Milano (Neos Edizioni 2018, 2019) e Nulla più come prima (Neos Edizioni 2020). Ciò che ama è viaggiare.