Riceviamo e pubblichiamo
Sette conferenze, due appuntamenti dedicati alle scuole, grandi ospiti e tanti temi da discutere online in diretta con il pubblico su www.giovediscienza.it.

Il Covid-19 ha cambiato molte cose ma non ha fermato la scienza e la sete di conoscenza.
GiovedìScienza, format di divulgazione scientifica storico e blasonato, nato a Torino 35 anni fa da un’idea di Piero Angela e Tullio Regge, si reinventa, diventa sempre più nazionale e, approdando online con un nuovo format interattivo fruibile da tutti, porta sui tablet, i pc e gli smartphone di tutta Italia i temi scientifici di più grande attualità.
L’obiettivo è quello di sempre: continuare a fornire risposte semplici e concrete per rendere accessibili a tutti gli argomenti scientifici più complessi.
Sul palco virtuale di GiovedìScienza grandi nomi si incontrano e confrontano su tematiche al centro del dibattito scientifico e pubblico: da i virologi Antonella Viola e Giovanni Di Perri, che parleranno di comunicazione del rischio, Covid19 e sistema immunitario, allo storico Alessandro Barbero;  dalla musica che diventa scienza con gli Eugenio in Via di Gioia alle meraviglie del cosmo raccontate da Adrian Fartade e Luca Perri, divulgatori scientifici e star dei social.
E poi ancora la riscoperta del senso dell’olfatto, la lingua e il linguaggio nella società digitale e spettacolari divagazioni astronomiche…

Dal 1987 ad oggi GiovedìScienza ha ospitato Premi Nobel e divulgatori, giovani ricercatori e professori universitari. Tullio Regge, Piero Angela, Amalia Ercoli Finzi, Margherita Hack, Piergiorgio Odifreddi, Franco Malerba, Renato Dulbecco, Ilya Prigogine, solo per citarne alcuni.
Dopo 35 anni GiovedìScienza è ancora un evento di grande successo, che ha saputo crescere e cambiare con il proprio pubblico, sempre guardando al futuro.
Da quest’anno, grazie alla collaborazione con Taxi1729, un gruppo di giovani e esperti divulgatori che hanno unito l’esperienza in campo divulgativo maturata negli anni con le opportunità offerte dal web, gli incontri online saranno completamente interattivi.
Il pubblico potrà interagire con i relatori tramite messaggi, richieste di approfondimento e domande.
Non solo, durante gli incontri gli spettatori saranno coinvolti in sondaggi ed esperimenti partecipando attivamente alla conferenza.

Antonella Viola

IL CALENDARIO 2021 PROPONE 7 CONFERENZE + 2 APPUNTAMENTI DEDICATI ALLE SCUOLE
Giovedì 14 gennaio
– ore 17,45 – PRATICHE AGRICOLE SOSTENIBILI SONO A CASA PROPRIA O SU SCALA GLOBALE?
con Michele Morgante dell’Università di Udine, Angelo Frascarelli dell’Università di Perugia e Riccardo Valentini dell’Università della Tuscia
Giovedì 21 gennaio
– ore 17,45 – IL RISCHIO DI ANNUNCIARE UN RISCHIO – La comunicazione tra cambiamento climatico e pandemia
con Giancarlo Sturloni, giornalista e saggista e Antonella Viola, dipartimento di Scienze Biomediche Università di Padova

Giovanni Di Perri

Giovedì 28 gennaio – ore 17,45 – LA BATTAGLIA DEGLI ESERCITI INVISIBILI– Il sistema immunitario contro virus e batteri
con Giovanni Di Perri, dipartimento Clinico di Malattie Infettive Università di Torino, Roberta Villa, medico e giornalista scientifica e Valeria Cagno, ricercatrice Università di Ginevra
Giovedì 4 febbraio – ore 17,45 – QUANDO LA PAROLA CONTA PIÙ DEI FATTI – Lingua, linguaggio, società digitale
Andrea Moro
, Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia con Vera Gheno, sociolinguista specializzata in comunicazione digitale
Giovedì 11 febbraio – ore 17,45 – OLFATTO, LA RISCOPERTA DEL SENSO DIMENTICATO – Fondamentale nel mondo animale, rimosso dagli umani, costoso al ristorante
con Anna D’Errico, neuroscienziata e divulgatrice scientifica

Alessandro Barbero

Giovedì 25 febbraio – ore 17,45 – CHI HA PAURA DEL BUIO?Divagazioni astronomiche spettacolari
con Filippo Bonaventura, Lorenzo Colombo e Matteo Miluzio, astrofisici e divulgatori
Giovedì 4 marzo – ore 17,45 – OGNI EPOCA HA LE SUE STREGHE: ANCHE LA NOSTRARagione e pensiero magico
con Alessandro Barbero, storico e scrittore, dipartimento di Studi Umanistici, Università degli Studi del Piemonte Orientale e Marco Ciardi, dipartimento di Storia Culture Civiltà Università di Bologna

Eugenio in Via di Gioia

GIOVEDÌSCIENZA PER LA SCUOLA
Giovedì 18 febbraio
– ore 10 – UNA NOTA DI SCIENZA – La crisi climatica raccontata (anche) in musica
con Elisa Palazzi ricercatrice Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima ISAC CNR e Andrea Vico, scrittore e divulgatore con la partecipazione straordinaria degli Eugenio in Via di Gioia
Giovedì 11 marzo
– ore 10 – C’É SPAZIO PER TUTTI – Uomini su Marte, sonde su esopianeti
Adrian Fartade
, storico della scienza e divulgatore e Luca Perri, astronomo e divulgatore, Istituto Nazionale di Astrofisica INAF
www.giovediscienza.it