rubrica a cura di Fabrizio Capra
Nuovo singolo per Debbie e per Tiziano Orecchio. Invidiabox la nuova compilation. Nuovo brano e video per I Malarazza 100% Terrone.

DEBBIE
Dopo l’uscita dei due singoli Fight For (Never Give Up) e L’Amore Tou, arriva Let’s Move, il nuovo brano dell’artista salentina Debora Quarta in arte Debbie. L’energia di Debbie continua a fluire con un altro stile e altre sonorità in questo nuovo lavoro, dove mostra appieno le sue molteplici sfaccettature e lo fà con il ritmo fresco del Soul Calypso. Il Soul Calypso o Soca è un genere musicale che ha avuto origine a Trinidad nei primi anni ’70. Un testo diretto e tagliente, che non fa sconti, dove Debbie interpreta la realtà circostante, una protesta politica e sociale, sociale perché è rivolta anche a tutte le persone che tendenzialmente “si alzano la mattina e si lavano due facce”, un’esortazione, a svegliarsi, ad aprire gli occhi, a darsi una mossa, a darsi da fare, senza ipocrisie e fronzoli. La produzione è stata affidata come sempre alla Rockin Production di Giuliano Drummer, mentre per il mix ed il master si ringrazia il MANQC Studio. Let’s Move è disponibile sul canale Youtube dell’artista, mentre sui digital stores uscirà prossimamente.

TIZIANO ORECCHIO
Brano dalle sonorità rock ma con una vocalità morbida e tagliente, “Anima di acqua” di Tiziano Orecchio rappresenta lo sdoppiamento instabile che vive ogni giorno nel bene e nel male la nostra personalità. (Notti ad affogare dentro te, vecchio sesso ormai impossibile, cicatrice aperta dentro me). Tiziano nasce a Palermo il 3 dicembre del 1979. A quattordici anni inizia a studiare tecnica vocale e successivamente canto jazz. Frequenta importanti seminari tenuti da nomi del jazz mondiale (Mark Murphy, Rachael Gould). Dopo tre anni di studio “jazzistico” segue un biennio di canto lirico. Nel 96ʼ intraprende la lunga trafila dei concorsi canori e parallelamente inizia a “vivere” di musica cantando nei pianobar italiani, nello stesso periodo inizia a lavorare sulle sue prime canzoni . Nel 2001 è finalista del Festival di Napoli con il gruppo dei Margellina Cantorum . Nel 2005 partecipa a Sanremolab e accede al Festival di Sanremo, ove interpreta Preda innocente. Segue un tour live di 25 date nelle principali piazze italiane. Nel settembre 2006 esce in radio il singolo Hey. Nel 2008 Pubblica il suo primo album “Tiziano Orecchio”. Nel gennaio 2009 partecipa al “Nuovo Festival della Canzone Siciliana”. La Stagione 2010/2011 porta Tiziano nelle piazze e i teatri italiani con un Tour dedicato ai cantautori calabresi con particolare riferimento a Mino Reitano; nello stesso periodo è in concerto con le sue canzoni nelle principali città della Germania (Norimberga, Dortmund, Monaco etc…).Nel 2014(2018) Esce LʼAlbum SULLA MIA PELLE dal quale vengono estratti i video di Non chiedere, Giù le mani da Eva e Resiste un se. Attualmente Tiziano si divide tra il suo progetto di inediti e l’attività di insegnante di tecnica vocale allʼAccademia Scarlatti e alla Big Music di Roma. 

INVIDIABOX
L’ alternative record label White Dolphin Records presenta la nuova compilation di musica underground italiana:  INVIDIABOX″ (Various Artists) WDR14. In uscita sulle piattaforme di musica digitale, la White Dolphin Records raccoglie in questa compilation diverse bands e artisti della scena underground italiana. Sono presenti, la Pop -Trap intimistica di Fraz aka  Francesco Zangrandi (Via, In Loop), le chitarre “darkeggianti”dei Devya ( L’Aurora, We Are Together), le sequenze “progressive – psichedeliche” degli Stringe di Mattia Romanut (Bventura, Lockness Ocean), il basso elettrico “sintetico” dei D.I.Y. with Malice, la potente punk rock dei Commando, la dark wave intimista a volte inquietante e soft touch dei Michellanea con il loro nuovo E.P. “Unlogic”, la Vapor Wave estiva e colorata degli Esteticadriatica e la voce sopranile della vocalist lucchese Darquette con il suo tributo agli Smiths con la cover “There Is A Light That Is Never Goes Out”! La compilation INVIDIABOX é disponibile su Bandcamp e su altri music digital store dal 6 gennaio 2021 con questi 8 artisti e 11 tracce as “Name You Price” streaming & download. Sono inclusi i bonus posters catalogue della label , il sito della compilation e i link social di tutti gli artisti. Etichetta : White Dolphin Records

I MALARAZZA 100% TERRONE
Povero Artista” è il nuovo brano de I Malarazza 100% Terrone. Per il lancio del video hanno scelto il primo giorno del 2021 come auspicio di una ripresa che deve esserci per tutti ed anche per gli artisti e i musicisti che sono stati messi in ginocchio dal Covid. Il lavoro musicale se lo sono auto dedicato; è una sorta di analisi della situazione che si è venuta a creare con la pandemia che ha di fatto stroncato l’attività legate all’arte, alla musica e alle band in modo particolare.“Povero artista” infatti descrive la situazione psicologica ed emotiva dell’artista del 2020 costretto, in mezzo a tutte le difficoltà nate a causa del virus, a sperare di sopravvivere, di riuscire a mantenersi economicamente con la fiducia e l’obiettivo di ritornare ad esserci. Anche questo brano rimane nel solco che la Band ha tracciato negli ultimi anni con melodie coinvolgenti e sonorità tipiche siciliane trasmesse in chiave moderna.Nel video, girato nel territorio di Caltavuturo in provincia di Palermo, viene raccontato simbolicamente il viaggio che compie l’artista, fatto di difficoltà e di sacrifici, verso la sua meta che è il palco e quando vi giunge ha l’amara sorpresa di non trovare spettatori. Una metafora per sottolineare la triste realtà che continua a vivere il musicista che, pur aggrappandosi ai social, è rimasto ugualmente solo, senza spettatori e applausi. Una situazione che porta all’isolamento mentale. Come fare ad uscirne? L’antidoto, per I Malarazza 100% Terrone, rimane la musica che da sempre unisce e continua a fare sognare. “Povero Artista” è il primo brano interamente composto, musica e testo, da Piero Sciacchitano, cantante della band. Una operazione ben riuscita alla quale ha partecipato il trombettista Giuseppe Tagliareni che si è unito al gruppo composto da Piero Sciacchitano (voce/chitarra acustica), Salvatore Alessi (cori/chitarre, violino), Giulio Esposto (cori/basso elettrico), Giuseppe Amormino (Fisarmonica), Carmelo Traina (voce e percussione) e Sebastiano Valenza (batteria). “Povero Artista” sarà un altro biglietto da visita, in attesa di ritornare alla normalità, de I Malarazza 100% Terrone prodotti dall’ASC Production.Il video, la cui regia è stata curata da Filippo Arlotta e dal suo staff (Giovanni Ferrara, Gaetano La Fico e Claudio Panebianco), è raggiungibile al seguente link. (clicca)