Riceviamo e pubblichiamo
Una sfida per la vita, una sfida contro la malattia. Il romanzo autobiografico d’esordio di Sara Calzavacca racconta la sua guerra contro il linfoma che ha provò a farla fuori. Un libro schietto, intenso e ironico che fa capire per cosa vale la pena di combattere. 

Pubblicato a luglio 2020 dalla casa editrice bookabookIl vizio dell’infelicità. Storia del linfoma che provò a farmi fuori è il romanzo d’esordio di Sara Calzavacca, che nel libro racconta la sua storia di lotta contro la malattia.  

Il vizio dell’infelicità è un romanzo autobiografico in cui l’autrice riversa la sua esperienza:  Sara  ha 35 anni e si ritrova incastrata tra una relazione che continua più per abitudine che per vero amore e progetti di vita che non la soddisfano appieno.
Da mesi Sara si sveglia con la tosse e dopo molti controlli i medici pensano che si tratti solo di stress. Un giorno però le arriva una notizia che nessuno vorrebbe mai sentire: le viene diagnosticato il linfoma di Hodgkin.
Sara deve quindi affrontare un lungo e faticoso percorso di cure, tra ricoveri in ospedale e  chemioterapia. In poco tempo la sua intera esistenza viene ribaltata e lungo il suo cammino si impone un enorme e spaventoso ostacolo. In questi difficili momenti, dove il corpo di Sara deve lottare contro la malattia e gli effetti delle cure, la mente si scontra con la realtà mentre il cuore si trova davanti a scelte importanti.  
L’autrice Sara Calzavacca racconta con limpida schiettezza e ironia la sua dolorosa esperienza, la lotta contro la malattia, le riflessioni sul proprio passato e i progetti e i desideri per il futuro, i bilanci sulle persone che ruotano attorno a lei. Il vizio dell’infelicità è un libro sincero, forte, intenso che fa capire davvero per che cosa vale la pena combattere.
SinossiMentre Sara è impegnata a portare avanti una relazione che non funziona più, a fare progetti di cui non è convinta ma ai quali sostanzialmente si è abituata, e soprattutto a compiacere gli altri a tutti i costi, un meteorite si schianta sulla sua vita: le viene diagnosticato il linfoma di Hodgkin. Il percorso per la guarigione è lento e difficile. Ad attenderla ci sono settimane di ricovero e chemioterapia, ma se da una parte il corpo è sottoposto allo strazio della cura, dall’altra la mente è chiamata a un altrettanto duro confronto con la realtà. Rovistando fra le macerie della sua esistenza, Sara non dovrà solo rimettere insieme i pezzi della sua vita, ma decidere cosa vale la pena tenersi stretto e cosa finalmente buttare via.

Il vizio dell’infelicità è disponibile in tutte le librerie, anche in digitale in formato ebook, sul sito di bookabook e su Amazon.
Sara Calzavacca nata a Bollate nel 1983, è cresciuta col sogno di vivere circondata da musica e libri. Nel 2013 ha pubblicato il suo primo album di inediti Sono indecisa, nel 2017 ha iniziato il suo amato lavoro di coordinatrice nella Scuola di Musica MC di Milano e dal 2019 scrive per il settimanale Settegiorni. Il vizio dell’infelicità è il suo romanzo d’esordio, con il quale racconta la propria storia.