Oggi per la rubrica “Racconti e Poesie” torniamo a pubblicare uno scritto del nostro Anonimo (o Anonima) che si racconta attraverso una “Lettera”.
Lettera
di Anonimo

Ti scrivo non perché me lo hai chiesto prima tu ma perché lo volevo già fare, sai?
In questi giorni senza di te sono stata male e sto male perché mi manchi da morire, tu sei la mia vita, io ti amo davvero tanto, mi sono innamorata poco per volta di te ma oggi quello che abbiamo è bellissimo.
Ti ho chiesto scusa per le omissioni e le discussioni, non ci credevo nemmeno io quando mi sono innamorata di te…

… credevo non mi potesse mai più capitare di poter amare ancora qualcuno ma TU, tu sei unico, speciale, magnifico e soprattutto sei il mio uomo, l’uomo che desideravo, sognavo e credevo non esistesse.
Invece sei arrivato e io ringrazio Dio tutti i giorni per questo regalo, tu sei il regalo della vita: sei la mia vita, la vita che voglio costruire insieme a te.
Ti amo davvero tanto.
Grazie di esistere!