Il 2020, un anno speciale: ci ha travolti, sconvolti e cambiati immensamente

di Daniela Miniace
Lo smart working e tanto altro… in una interessante riflessione.

Da un anno e mezzo viviamo ad Arese, anche nota come la Beverly Hills di Milano e una volta sede dell’Alfa Romeo di cui oggi resta soltanto il museo. Probabilmente molti di voi l’avranno sentita nominare poichè ospita ‘il Centro’, che dicono sia il più grande centro commerciale d’Europa e devo ammettere che è davvero notevole.

D’altronde non potevo che finire qui: cittadina immersa nel verde, rotonde, villette, piste ciclabili ovunque e centro commerciale a 5 minuti: un sogno!
Prima di arrivare ad Arese, dal 2010 vivevamo a Collecchio, a Parma. Spesso dico che Collecchio sia la mia casa ‘da grande’ ovvero il posto che abbiamo scelto per comprare casa, crescere professionalmente e fare un figlio.  E ho avuto il coraggio di lasciarla, non so ancora bene come, o meglio lo so, poiché la mia ambizione professionale ha prevalso su ogni cosa.
Ed ecco perché, il mio compagno, mio figlio ed io nel giugno del 2019 ci siamo trasferiti a nord di Milano, ad Arese, fuori dalla città, come piace a noi.
Vorrei condividere con voi le riflessioni di questi ultimi mesi.
Il 2020 è un anno speciale, mi piace definirlo così in quanto ci ha travolti, sconvolti e cambiati immensamente.

A febbraio le aziende sono state costrette a chiudere gli uffici da un giorno all’altro chiedendo alle proprie persone di lavorare da casa e smettendo di viaggiare. Ecco, in Italia lo smartworking, o remote working (in quanto lo smartkworking credo sia  ben diverso) era per molti un concetto estremamente lontano e poco comprensibile, a volte presente in maniera limitata o sotto forma di progetti pilota che consentivano il lavoro da casa per qualche giornata al mese; per non parlare di quanto la cultura di molte aziende non fosse assolutamente pronta.  
Costretti dalla situazione, abbiamo imparato a vivere in un modo e in un mondo tutto nuovo, dalla gestione dei team e delle persone, il lavoro stesso, le relazioni con i colleghi e anche con gli amici. Sono ‘esplosi’ gli strumenti di collaborazione come Teams e Zoom che hanno trovato uno spazio che non avevano forse immaginato prima dei prossimi 5 anni. Il vecchio skype for business è andato in pensione, così come i pc fissi e le postazioni di lavoro. La domanda è: ma tornerà mai tutto come prima? Finito il covid, torneremo alle nostre scrivanie in ufficio esattamente come eravamo abituati da sempre?  E il quesito più importante è: lo vogliamo davvero?

Oppure questa esperienza ci ha profondamente cambiati in pochissimo tempo (alla faccia di tutte le teorie del change management….) e abbiamo scoperto un nuovo modo di vivere e lavorare? 
Non che sia tutto rose e fiori, non fraintendetemi.
Soffro molto la lontananza dagli amici e dai colleghi e anche la costrizione dello stare chiusi in casa dal lunedì al venerdì e weekend incluso. E proprio poco fa condividevo con una collega quanto grande sia in questi giorni il desiderio di poterci tutti vedere alla festa aziendale di Natale per far due chiacchiere informali in compagnia, bere un bicchiere di vino e ‘scatenarci sulle piste da ballo’.
La spensieratezza di questi momenti manca davvero.

Quando il covid deciderà di salutarci, e mi auguro presto, sarà fondamentale riprenderci le nostre vite e consolidare tutto ciò che di buono abbiamo imparato da questa esperienza e una qualsiasi Daniela che vivrà a Parma o in qualsiasi altro posto potrà restare nella sua città pur lavorando per un’azienda con sede a Milano. Questo grazie alle nuove policy di smart working (questa volta dico SMART working) e grazie a ad una evoluta e più moderna cultura aziendale che forse solo una pandemia poteva accelerare in questo modo.
Ho attaccato al frigo un post.it con un cuore e con la scritta Collecchio 2021…!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: