rubrica a cura di Fabrizio Capra
È uscito “Vintage”(Interbeat Records) il nuovo singolo di due personaggi misteriosi che si presentano con due maschere da pesce e con il nome di Thesardine.

È uscito il nuovo singolo del duo Thesardine, “Vintage” (Interbeat Records).
Chi sono le sardine? Anzi Thesardine. Chi si cela dietro quelle due maschere da pesce? Sono forse Batman e Robin? Sono forse i fratelli Marx? Oppure Pippo e Pluto? Topolino e Paperino? C’è chi dice che siano Cochi e Renato, chi invece sostiene che siano Franco e Ciccio. Voci di corridoio, affatto affidabili, sostengono che i due personaggi mascherati siano Giancarlo Magalli e Pippo Baudo; altri sono certi di aver visto Milly Carlucci e Paolo Belli mentre si travestivano ma sono tutte tesi che finora non trovano conferma.
Il mistero si è infittito quando le maschere da testa di pesce sono state trovate dentro al camerino di Fabio Fazio e Luciana Litizzetto che però hanno postato un video su Instagram che li scagiona: la ripresa mostra i due impossibilitati ad indossare le maschere perché troppo piccole per le loro teste.

Allora ecco che si fa spazio la possibilità che i due siano Adriano Celentano e Claudia Mori; questa ipotesi sembrava più che realistica ma poi un comunicato del molleggiato ha freddato ogni entusiasmo spiegando che lui non vuole vedersi accostato a nessun movimento politico e la stessa cosa vale anche per la sua dolce metà; sono stati vani i tentativi di spiegare lui che il duo si occupa di musica e non di politica, almeno non direttamente.
Ma quando le speranze sembravano perse ecco arrivare la soluzione, all’improvviso, quando non te lo aspetti più: i nostri due amici altro non sono che Al Bano Carrisi e Romina Power. Come dite? È arrivata la smentita dall’Ansa?
Vabbè allora bisogna arrendersi all’evidenza, forse dobbiamo rassegnarci all’idea che non lo sapremo mai. Oppure, Thesardine, sono solo due cazzoni perditempo che vogliono burlare gli altri con un progetto che evidenzia l’inutilità dei contenuti moderni ma anche la ricchezza dei ricordi di un passato, custodito dentro i cuori vintage dei non più “ragazzi di oggi”. http://www.interbeat.it/