Riceviamo e pubblichiamo
Oggi per la rubrica dedicata al benessere naturale pubblichiamo un interessante articolo diffuso sul web da una agenzia che raccoglie comunicati stampa, articolo a firma LuciaLorella, dedicato all’utilizzo dell’olio di neem.

L’olio di neem è un vero e proprio toccasana per la salute del corpo. Quando le persone conoscono le proprietà di questa sostanza non possono farne a meno delle loro applicazioni. Oltre a essere utilizzato in  agricoltura oppure per la salute degli animali, l’olio di neem è eccezionale anche per le sue proprietà cosmetiche. Non è un caso infatti sono sempre di più coloro che scelgono l’olio di neem come un prodotto assolutamente unico anche per salvaguardare la salute del corpo.
Ha tanti effetti benefici sull’organismo, soprattutto nella cura della pelle. L’olio per massaggi, viene utilizzato perché al suo interno ha acidi grassi essenziali e vitamine E. Quindi è in grado di favorire la rigenerazione delle cellule. Come già detto, però è anche eccezionale per azioni non solo sulle persone ma anche sulla salute degli animali e quella delle piante. Vediamo quali sono le proprietà di questo olio per massaggio e come utilizzarle.

Olio per massaggio: la salute grazie alle proprietà dell’olio di Neem
L’olio di neem ha delle proprietà davvero eccezionali. Innanzitutto, lenitive, rigeneranti, cicatrizzanti, eudermica e anche disinfettanti. Riesce infatti a ristabilire la salute della pelle anche in piccole gocce. Ha un’azione rigenerante per le cellule dell’organismo. C’è da dire inoltre, che questa sostanza è anche un potente disinfettante insettifugo. Non è un caso infatti che viene considerato un olio per massaggi molto portentoso. Si può utilizzare l’olio di neem a questo scopo in quanto, riesce a garantire delle ottime proprietà. Però bisogna utilizzarlo nella maniera corretta per evitare di non ottenere i benefici voluti. Innanzitutto, è bene sempre rifarsi all’olio di neem puro. Questo darà tantissimi benefici alla pelle, ma non solo.
Neem, i vantaggi dell’olio per massaggi

Il Neem come olio per massaggi viene utilizzato per sfruttare i benefici di bellezza ma non solo. Le proprietà si esprimono al meglio quando il prodotto viene massaggiato sulla pelle e poi spalmato per facilitare l’assorbimento nei punti cruciali. L’uso del Neem come olio per massaggi può cambiare lo stato della pelle risolvere anche i problemi collaterali che magari non sono visibili fin da subito. Questa sostanza svolge un ruolo molto importante antinfiammatorio, antibatterico ed è particolarmente idratante, rigenerante.
I centri benessere offrono dei massaggi e all’olio di Neem proprio per sfruttare le sue proprietà anti-aging e antiossidanti.
Inoltre, è un alleato anche per combattere , ad esempio, la presenza di eczemi, irritazioni o infiammazioni di altro genere. Molti non sanno che è un rimedio eccezionale contro i dolori muscolari, reumatismi e crampi. Riesce addirittura a curare l’emicrania. Ecco perché utilizzando questo olio per massaggio sulle tempie, il sollievo sarà praticamente immediato. Ma stesso discorso anche ad esempio, per la cura dell’artrosi cervicale o per ammorbidire i calli.

Altre caratteristiche dell’olio per massaggi al Neem
L’olio per massaggi al neem ha serie di caratteristiche davvero positive anche come repellente per gli insetti oppure per le donne in allattamento. Infatti, viene utilizzato soprattutto per i capezzoli screpolati. Inoltre, è ideale per i massaggi rilassanti. Ha un effetto calmante sui nervi, è molto naturale e non è un caso infatti che spesso viene applicato nell’aromaterapia. I massaggi antistress e rilassanti si fanno con questo prodotto. L’olio di neem perciò rappresenta una combinazione eccezionale che non può non essere presa in considerazione. Per fare in modo che funzioni anche da un punto di vista olfattivo talvolta viene mescolato con dei prodotti che hanno un odore meno fastidioso, come ad esempio, la lavanda. Di certo, però i vantaggi di questo olio per messaggi saranno garantiti e di certo sono imperdibili.
(fonte LuciaLorella)