rubrica a cura di Fabrizio Capra
Le Vibrazioni escono venerdì 4 dicembre con una nuova versione di “Dedicato a te”; è online il video del nuovo singolo di Marco Di Noia; “Riparare” è il nuovo singolo in uscita l’11 dicembre di Cristian Grassilli; Charlie Risso è uscita oggi con il suo secondo disco dal titolo “Tornado”.

LE VIBRAZIONI
Le Vibrazioni 
escono venerdì 4 dicembre sulle piattaforme digitali con “Dedicato a te – Acqua Version” (Artist First) una nuova versione dello storico brano che segnò l’esordio discografico della band milanese. Il brano, riprodotto e registrato con un emozionante arrangiamento orchestrale, è stato scelto come sigla de Il silenzio dell’acqua” la fortunata serie televisiva italiana partita a fine novembre e trasmessa in prima serata su Canale 5. “Dedicato a te”, scritto da Francesco Sarcina, è stato il singolo più venduto in Italia nel 2003 ed è stato il primo brano estratto dal disco d’esordio “Le Vibrazioni”. Il lancio del brano, rimasto per mesi in vetta a tutte le classifiche, è stato accompagnato da un video di successo girato in due versioni, in piano sequenza, sui Navigli di Milano.

foto Matteo Suzzi

MARCO DI NOIA
È online il videoclip de “La sovranità dei robot (feat Teotronico)”, il nuovo singolo del cantautore sperimentatore milanese Marco Di Noia, estratto da “La sovranità dei robot”ultimo ed originale Ep dedicato ai robot e suonato insieme a due dei più famosi robot del mondo: iCub e Teotronico. Il video è visibile al seguente link: https://youtu.be/khNiR-wUNco.  Il videoclip, per la regia di Luigi Bossio e Massimiliano Chinelli, ha come protagonisti i robot di Teotronico Robots Edutainment di Matteo Suzzi: da Teotronico, il robot pianista che per la prima volta ha registrato un solo di pianoforte acustico (scritto da Andrea Messieri) e delle parti vocali del brano “La Sovranità dei Robot”, a Robotka e Robidone. Girato interamente nelle officine di Matteo Suzzi, il videoclip è impreziosito dal cammeo del leggendario uomo-robot della televisione italiana e statunitense David Zed, in veste di presidente onorario del DETA.

CRISTIAN GRASSILLI
Da venerdì 11 dicembre sarà disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming  Riparare (Tunecore), il nuovo singolo di Cristian Grassilli, cantautore bolognese che racconta la sua visione dell’uomo e del tempo attraverso le canzoni. Anche questo singolo anticipa l’uscita del nuovo omonimo disco in uscita il 15 gennaio 2021. Cristian Grassilli sviluppa da anni le sue doti di cantautore e compositore e, dopo numerosi riconoscimenti come Musicultura o il Trofeo Wolf Città di Bologna, dal 27 novembre del 2012 è presente come compositore della musica del brano “NOTTI” e ha collaborato al testo co-scrivendolo con Gaspare Palmieri e Francesco Guccini ne “L’ultima Thule”, l’ultimo lavoro discografico del cantautore di Pavana. Attualmente esercita la professione di psicologo-psicoterapeuta e musicoterapeuta. Dall’integrazione di queste due discipline, la psicologia e la musica, nel 2010 fonda, insieme al collega psichiatra e cantautore Gaspare Palmieri, l’associazione culturale Psicantria, un progetto che ha l’obiettivo di far conoscere le malattie mentali attraverso le canzoni.

CHARLIE RISSO
Un viaggio tra sogno e materia sospeso in un limbo conturbante fatto di dream pop, folk e indie rock, guidato dalla voce di una sirena ammaliante. Mentre il mondo è immerso in un tornado di luci e tenebre. Anticipato dai singoli Dark Tornado, è uscito oggi 1 dicembre Tornado il secondo disco di Charlie Risso per la label Incadenza. A quattro anni di distanza dal suo album d’esordio  Ruins of Memories – un debutto molto autobiografico, definito da Blow Up “una piccola cosa ottimamente scritta e arrangiata” – la cantautrice genovese torna allo scoperto con otto brani che spingono più in là la sua poetica indie folk e che la portano a sperimentare con altri suoni e nuove emozioni. Proprio come il tornado che ne ispira il titolo, il nuovo album dell’artista ligure è un turbinio di sensazioni e sapori, un vortice di malinconia e grinta che anela a una pace interiore difficile da raggiungere eppure possibile. Un’opera dentro cui trovare un tesoro di gemme preziose e diamanti lavorati con sapienza e gusto, tra atmosfere rarefatte e ritmi più scanditi e incisivi: una nuova dimensione in cui miraggio e realtà si mischiano fino ad annullare la dicotomia e diventare un unicum. Prodotto da Mattia Cominotto (Meganoidi, Tre Allegri Ragazzi Morti) e dall’arrangiatore Tristan MartinelliTornado è un viaggio di parole e musica nei meandri degli stati d’animo.