rubrica a cura di Fabrizio Capra
Oggi vi segnaliamo “…Squérez?” di Cesare Cremonini, la versione jazz strumentale de “Il mare d’inverno” proposta da Marco Vezzoso e Alessandro Collina, Loredana Errore con “C’è vita” e per i Grandi Album Italiani “Burattino senza fili” di Edoardo Bennato.

CESARE  CREMONINI
Esattamente 21 anni fa, il 30 novembre 1999, usciva “…Squérez?”, il disco di debutto dei Lùnapop di Cesare Cremonini, tra i primi dieci album di tutti i tempi in Italia e riconosciuto da F.I.M.I. (Federazione Industria Musicale italiana) come il disco d’esordio di una band italiana più venduto di sempre. L’album è stato saldamente al 1° posto della classifica italiana per 13 settimane consecutive (118 sono invece le settimane di permanenza nella classifica generale) entrando quindi nella Top5 dei dischi rimasti più a lungo in vetta. Da “…Squérez?” sono stati tratti singoli come ”50 special”, “Un giorno migliore”, “Qualcosa di grande”, canzoni entrate nel patrimonio della musica italiana e che oggi, dopo 20 anni, sono ancora amate e cantate dal pubblico di tutte le generazioni. Cesare Cremonini nel frattempo pubblicherà domani 1° dicembre “Let them talk” – Ogni canzone è una storia (Mondadori), un libro in cui la musica diviene, attraverso le sue parole, racconto delle sue canzoni e della sua vita, del passato ma anche del presente e del futuro, di una generazione e del suo modo di pensare, di Cremonini ma anche di tutti noi. 

foto Luciano Rosso

MARCO VEZZOSO E ALESSANDRO COLLINA
Da oggi, lunedì 30 novembre, è online al seguente link il video della versione strumentale de Il Mare d’Inverno” di Marco Vezzoso e Alessandro Collina, il duo jazz che ha conquistato il Sol Levante: https://youtu.be/ZskCiCdYo5M. Il video, girato da Paolo Bertolotto ad  Albenga (Savona)  presso le foci del fiume Centa, alterna spettacolari panoramiche della città e della sua spiaggia, da cui si intravedono i profili dell’Isola Gallinara, riserva naturale regionale. La versione jazz de Il Mare d’Inverno, popolarissima canzone scritta da Enrico Ruggeri e interpretata da Loredana Bertè, è il secondo brano estratto da Italian Spirit” (Egea Music/Art in Live), il nuovo album di Marco Vezzoso e Alessandro Collina, disponibile in formato fisico, sulle piattaforme streaming e in digital download. Il disco raccoglie 11 tra le più belle canzoni della musica italiana reinterpretate in una raffinata versione strumentale per tromba e pianoforte.Da Vasco  Rossi a Samuele Bersani  passando per Lucio Dalla e i Tiromancino, gli artisti offrono una sapiente rilettura di indimenticabili brani, creando un ponte generazionale tra la musica leggera e il jazz.

foto Jacopo Maria Iacolino

LOREDANA ERRORE
Per i suoi 10 anni di carriera Loredana Errore ha deciso di regalare ai fan un nuovo importante progetto discografico, “C’è vita”  (Playaudio di Azzurra Music),  disponibile da oggi, lunedì 30 novembre, in fisico e in digitale https://backl.ink/143526105. “C’è vita” è composto da sette tracce, di cui i tre singoli “100 vite”, “È la vita che conta” e il più recente “Torniamo a casa”, i due inediti “Madrid non va a dormire” e “Ora che nevica”, e un’emozionante cover de “La Cura” di Franco Battiato. L’album contiene inoltre una speciale versione di “Ragazza Occhi Cielo”, brano scritto per lei da Biagio Antonacci all’inizio della sua carriera. Nel disco si affronta il tema di quanto sia importante dare valore alla propria vita; i testi sono stati cuciti addosso alla cantante, che dalle negatività e dagli ostacoli che la vita le ha posto davanti è sempre riuscita a uscirne con il sorriso contagioso che la contraddistingue. Ecco la tracklist dell’album “C’è Vita”: “100 vite”, “È la vita che conta”, “Torniamo a casa”, “Madrid non va a dormire”, “Ora che nevica”, “La cura”, “Ragazza occhi cielo (10th year edition)”.

EDOARDO BENNATO
Edoardo Bennato su Edoardo Bennato. Per una settimana il Bennato di oggi, nelle classifiche con il nuovo disco “Non c’è”, coesiste con quello del passato. Dall’1 dicembre, infatti, arriva in edicola l’indelebile album “Burattino Senza Fili”, sesta uscita dei Grandi Album Italiani, collana curata da Paolo Maiorino, responsabile del catalogo Sony Music e composta da trenta cd da collezione che hanno segnato la storia delle musica italiana. 1977: esce “Burattino Senza Fili”. Dal giro di Do di un brano destinato a diventare un vero e proprio tormentone, al filo logico-narrativo che lega ogni canzone al mondo di Pinocchio, per diventare metafora delle storture dell’Italia degli anni di piombo. Il capolavoro strumentale e testuale di Edoardo Bennato, sarà l’album più venduto di quell’anno grazie a successi indiscussi come “Il gatto e la volpe”, “È stata tua la colpa”, “Mangiafuoco”, “La fata”, “Tu grillo parlante”, “In prigione. In prigione!”, “Dotti, medici e sapienti”, per chiudere con “Quando sarai grande”. L’uscita nelle edicole del 2020 segna così un ritorno al divertissment del primo Bennato e alla sua cruda rappresentazione della, poco mutata, realtà.