Riceviamo e pubblichiamo
Domani, sabato 14 novembre, tra i programmi Rai consigliamo: Alberto Angela ci parla della Mummia del Similaun, Ӧtzi. “Linea Verde Life” ci porta a Livorno mentre “Linea Verde Tour” in Valle di Solda.

A “Passaggio a Nord ovest” la Mummia del Similaun con Alberto Angela
La vicenda della Mummia del Similaun, oggi comunemente nota come Ӧtzi, è al centro dell’appuntamento con “Passaggio a nord ovest”, il programma ideato e condotto da Alberto Angela, in onda sabato 14 novembre alle 11.25 su Rai1. Nel 1991, sulle Alpi Venoste, a cavallo tra Italia e Austria, vennero trovati, perfettamente conservati nel ghiaccio, i resti di un uomo vissuto 5300 anni fa, nel tardo Neolitico. Oggi la mummia è conservata nel Museo dell’Alto Adige di Bolzano e continua ad affascinare i visitatori e gli studiosi, che cercano di carpirne i segreti. Partendo dagli elementi noti si scopriranno risvolti ancora poco chiari, come la genesi dei 61 tatuaggi che compaiono sulla pelle della mummia. Inoltre, lo studio del DNA permetterà di chiarire le ipotesi sul ruolo di Ӧtzi all’interno delle società preistoriche, e soprattutto darà una sorprendente risposta su dove si trovino i suoi più diretti discendenti. Tra i protagonisti della puntata, il paleoartista statunitense incaricato di realizzare una riproduzione perfetta di Ӧtzi, destinata agli studiosi e al pubblico.

“Linea Verde Life” arriva a Livorno con Daniela Ferolla e Marcello Masi
Scoprire le città, raccontarne l’essenza, sottolineandone i pregi, le buone pratiche, gli sforzi per raggiungere l’obiettivo della sostenibilità, ma anche la volontà di non perdere la propria cifra, perché ogni territorio è unico, e unica è la sua espressione. “Linea Verde Llife”, sabato 14 novembre alle 12.20 su Rai1, arriva a Livorno, una città che della propria posizione sul mare, ha fatto la sua forza, trasformandola in carattere e opportunità. Un crocevia di popoli e culture che ha dato i natali a grandi artisti come Modigliani, Fattori, Caproni, un set cinematografico a cielo aperto che è prima di tutto un grande snodo portuale. Daniela Ferolla e Marcello Masi incontrano una città che ha voglia di raccontarsi: riconversione e stoccaggio di energia, tutela della biodiversità, resilienza urbana, e ancora valorizzazione e riqualificazione del patrimonio artistico e culturale, street art e tradizione. Ampia pagina riservata alla tavola e al cibo di strada con ingredienti tipici della cucina labronica, protagonisti anche nella ricetta di Federica de Denaro.

Linea Verde Tour alla scoperta della Valle di Solda Federico Quaranta, Giulia Capocchi e Peppone Calabrese
Le cime innevate dell’Ortles, un piccolo santuario nei boschi di Trafoi e un angolo di Tibet nascosto sulle Alpi Venoste, dove gli yak pascolano tra i monti. È dedicata alla Valle di Solda, in provincia di Bolzano, la nuova puntata di “Linea Verde Tour”, il programma che racconta le bellezze d’Italia condotto da Federico Quaranta, Giulia Capocchi e Peppone Calabrese, in onda sabato 14 novembre, alle 15.00, su Rai1. Un itinerario attraverso uno dei territori meno conosciuti e più sorprendenti dell’Alto Adige per svelare la natura del gruppo Ortles-Cevedale, nel Parco Nazionale dello Stelvio, con la testimonianza di autentici miti dello sport e delle imprese alpinistiche. Come Gustav Thoeni, il più grande campione dello sci italiano di tutti i tempi, che rievoca le sue imprese sportive e le esperienze nel mondo dello spettacolo, e Reinhold Messner, primo alpinista al mondo ad aver conquistato i quattordici Ottomila del pianeta, che racconta il suo museo dedicato ai ghiacciai a Solda.