a cura della Redazione
È uscito “Brianzoli per sempre”, raccolta di racconti che intrecciano storie e tradizioni della Brianza. Presente anche un racconto di Ketty Magni, “Il treno delle sette”.

È uscita la raccolta di racconti dal titolo Brianzoli per sempre (Edizioni della Sera), dove si può trovare anche un racconto di Ketty Magni.

È la stessa Ketty Magni che ci spiega il suo intervento nel libro: «Ne “Il treno delle sette” racconto la storia di Giulio, un pendolare che per lavoro si sposta quotidianamente dalla provincia brianzola alla metropoli milanese. A rallegrare la monotonia del viaggio, ci pensa una giovane studentessa, e per Giulio si apre una nuova prospettiva di vita. In un’atmosfera surreale, l’uomo si pone disperatamente alla ricerca della giovane e conosce se stesso. In poche pagine, ho cercato di concentrare emozioni, con uno scorcio panoramico e l’occhio attento di un’acuta osservatrice».
Il libro è curato da Loretta Molinari, e la prefazione da Luca Levati, direttore di Radio Lombardia.
Il libro: Tradizioni e storia si intrecciano in Brianza, un paesaggio invidiabile tra flora selvatica e Ville nobiliari del ‘700 incorniciato dalle Prealpi, una terra cui appartengono più di 150 Comuni divisi tra le province di Monza, Lecco, Milano e Como. Brianzoli per sempre scorre in 25 “fotogrammi”, inquadrature inedite di paesaggi incantevoli, cambi di prospettiva temporali, tra eventi storici e tradizioni culinarie, dove consuetudini e leggende si affiancano a suggestioni e fantasie. La celebrazione di questa terra passa attraverso una narrazione precisa, emozionante, autentica.