Riceviamo e pubblichiamo
Domani, venerdì 30 ottobre, tra i vari programmi Rai consigliamo a “Passato e Presente” la puntata dedicata all’Expo di Parigi del 1900 e il mistero della Monna Lisa di Leonardo Da Vinci.

“Passato e Presente”: l’Expo di Parigi del 1900 
Il 14 aprile 1900 prende il via, a Parigi, la tredicesima Esposizione Universale, l’evento internazionale più importante dell’epoca. La capitale francese ha già ospitato la manifestazione quattro volte: nel 1855, nel 1867, nel 1878, e nel 1889. Una pagina di storia ripercorsa dal professor Emilio Gentile e da Paolo Mieli a Passato e Presente venerdì 30 ottobre alle 13.15 su Rai 3 e alle 20.30 su Rai Storia. La nuova edizione è il saluto al nuovo secolo, che si preannuncia carico di novità. Cinquanta milioni di persone giungono da ogni parte del pianeta, per vedere le meraviglie di un mondo in rapido cambiamento, a partire dalla prima linea del metrò. È il culmine di quella che sarà ribattezzata dagli storici la Belle époque. L’Europa immagina un futuro di pace e benessere. Ma non mancano le inquietudini, che da lì a poco si concretizzeranno con lo scoppio della Grande Guerra. 

Leonardo, l’ossessione di un sorriso: il mistero di Monna Lisa
Uno dei misteri che ha accompagnato la vita di Leonardo da Vinci, uno dei più grandi geni italiani di tutti i tempi: il ritratto di Monna Lisa, la Gioconda. Lo svela il documentario “Leonardo, l’ossessione di un sorriso”, in onda venerdì 30 ottobre alle 19.30 su Rai5. Nell’anno 1503, Leonardo accetta di dipingere il ritratto della moglie di un mercante. Quando l’artista incontra Madonna Lisa ne ha un’impressione così forte che dipinge non una, ma due versioni del suo ritratto. La seconda versione, a tutt’oggi oggetto di studio, verrà scoperta solo nel 2012, in un caveau svizzero. Così comincia, tra ricostruzioni e ipotesi scientifiche, la storia raccontata da “Leonardo, l’ossessione di un sorriso”.