rubrica a cura di Fabrizio Capra
“Barcellona” è il terzo brano estratto da DNS, l’ultimo album di Ghali, ora anche in videoclip.

Dopo gli straordinari successi di Boogieman feat. Salmo (doppiodisco diplatino) e Good Times (triplo disco di platino), è Barcellona il terzo brano estratto da DNA, l’ultimo album di Ghali uscito lo scorso 21 febbraio per Atlantic Warner/Sto Records e anch’esso certificato Platino, destinato ad essere uno dei dischi più importanti del 2020.

foto Chilldays

Il nuovo video di Barcellona è disponibile sul canale YouTube dell’artista.
Ghali ha definito questo video come “il film” del suo brano e forse, più che mai in questa occasione, la regia di Giulio Rosati ha un sapore davvero cinematografico. Il videoclip, in parte girato nei prestigiosi spazi del Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino tra cui la Camera dei deputati del Parlamento Subalpino, racconta una storia d’amore atipica e travolgente con al centro due giovani innamorati. I protagonisti e lo stesso Ghali, qui in veste di narratore intento a scrivere su una pergamena, indossano delle ali che, oltre a rappresentare lo slancio di una nuova storia, contrastano con la quotidianità delle immagini, raccontando l’amore per quello che è: la magia di sentirsi unici e speciali in mezzo a tutti e tutto.
Con Barcellona va in scena la storia piena di tenerezza di due innamorati che insieme riescono meglio ad accettarsi per come sono, fragili e felici nel frullatore delle emozioni. Questa libertà conquistata grazie al sentimento è il messaggio più importante del videoclip e della canzone: l’amore che, in ogni sua forma ed espressione, ci dona le ali, anche se ogni tanto, come accade nel video, finiscono per incastrarsi nella porta del tram.

Barcellona è una lettera a cuore aperto che si posa delicata sulla produzione di Michele Canova. Nelle strofe si alternano le prospettive dei due innamorati in quello che diventa un vero e proprio dialogo sul proprio futuro. Questa ballad dal testo diretto e intimo, evidenzia ancora una volta come la contemporaneità, insieme a una costante ricerca di sonorità internazionali, siano le insegne al neon della strada intrapresa dall’artista.
Ghali ha consegnato per la prima volta Barcellona ai propri fan e al pubblico dell’Arena di Verona in occasione della recente partecipazione ai grandi eventi della Settimana dellaMusica- Seat Music Awards e Heroes- e agli RTL 102.5 PowerHits Estate 2020.