Riceviamo e pubblichiamo
Si desidera sedurre e, soprattutto, finché si desidera essere sedotti (Charles Baudelaire).

Il profumo non è né maschile né femminile, è pura comunicazione e Balossa the white shirt della designer lituana Indra Kaffemanaite ha creato la linea BalossaEssence of Fetish, un forte concetto di vita per la fragranza  che trae ispirazione da un attimo vissuto intensamente.
La linea BalossaEssence of Fetish  è stata presentata alla presenza di autorità, istituzioni e personaggi del mondo della comunicazione al Mercure Kyiv Congress Hotel.

E, dato che il profumo nasce principalmente dalla memoria e dal ricordo, è un vero e proprio capolavoro olfattivo che prende vita grazie alla sensazione della camicia fresca sulla pelle, di lino, candida, che accarezza il viso, la forza vitale della sensualità a fior di pelle avvolta da una freschezza selvatica in cui profumi maschili e femminili convivono in un’armonia dove scorrono invisibili correnti seduttive legate al piacere di vivere, di esistere.

La fragranza ha una ouverture seducente, fiorita e delicata ma con grande voluttà, percettibile a lungo senza mai essere invadente, dove conscio e inconscio si incontrano in un’equazione olfattiva perfetta, come un soffio magico, come il brivido di piacere nella nuca che precede l’arrivo di un’imminente felicità.
Carnale per natura e delicata per essenza, BalossaEssence of Fetish scatena un’irresistibile desiderio di seduzione, un gioco il ricordo degli odori, elementi fiabeschi o pure e semplici forme dal tratto sognante.

Composizione:
Primo respiro: aldegidi, note di sabbia di quarzo.
Dichiarazione: cashmere, cotone, lino bianco, note metalliche.
Piatto: olibanum, sandalo bianco, cedro, ambra, incenso, olio di ginepro del Texas.
CREDITI PH:
Photo production: Elster
Direction: Alexandra Sorokina
Art direction: DmytroStepanchuk
Photo: MaksymBilousov