Riceviamo e pubblichiamo
Inaugurata sabato negli spazi della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria la mostra “Marengo e il suo tempo”. Esposta documentazione riguardante Napoleone Bonaparte e la battagli di Marengo.

Sabato scorso, 19 settembre nella sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, piazza della Libertà 28, nell’area del cortile porticato adiacente al Broletto, è stata inaugurata la mostra “Marengo e il suo tempo”.

L’esposizione di manifesti, carte geografiche e stampe che si concentrano sulla figura di Napoleone Bonaparte e sulla battaglia di Marengo, permetteranno di seguire una narrazione visiva di questo avvenimento storico con la parabola del mito napoleonico fino al suo termine.
La mostra, che rimarrà visibile con altre straordinarie opere delle collezioni della Fondazione CRA, esporrà per la prima volta due rari volumi sulla battaglia di Marengo consultabili digitalmente.

La mostra permette di fruire di prestigiosi e rari documenti, editti, volumi, e di godere della bellezza di opere d’arte che vanno dalle stampe agli acquerelli alle tele tutti di tema napoleonico e segnatamente riferiti soprattutto a Marengo, forse la più importante battaglia di Napoleone, allora primo Console, battaglia che vide Dessaix caduto sul campo come eroe della battaglia. Napoleone chiama il suo cavallo Marengò proprio per ricordare la sua vittoria.

Un progetto voluto fortemente dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e realizzato dalla Società strumentale della Fondazione, Palazzo del Governatore. La collezione è stata ereditata dalla Cassa di Risparmio di Alessandria e negli anni si è arricchita con importanti acquisizioni quali la grande tela “Le canonier Baraillier” , un episodio citato nelle cronache della battaglia, opera del Lalauze e poi la rarissima copia della descrizione della battaglia del Berthier, realizzata in poche e rarissime copie.
L’esposizione è curata da Mariateresa e Gianfranco Cairo.
Orari
Venerdì  9.00 – 13.00
Con visite guidate alle ore 10-11-12
Sabato   9.00 – 13.00     15.00 – 19.00
Con visite guidate alle ore 10-11-12     e 16-17-18
La prenotazione per l’accesso e per le visite non sono obbligatorie ma consigliate.
L’ingresso e la visita guidata sono gratuiti.
per informazioni e prenotazioni
tel. 3478095172 – didattica.fondazionecral@gmail.com

LE DICHIARAZIONI

LUCIANO MARIANO – presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria
La Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria ha deciso di mettere a disposizione del territorio un’altra importante sezione del proprio patrimonio artistico allestendo una mostra per presentare al pubblico la nutrita collezione di stampe, carte geografiche e manifesti su Napoleone Bonaparte e la battaglia di Marengo acquisita nel corso degli anni e costantemente integrata con intere raccolte di opere d’arte dedicate all’imperatore francese le cui sorti si sono intrecciate con la storia di Alessandria il 14 giugno 1800,alle porte della città. Saranno esposti, per la prima volta, anche due volumi inediti, di grande valore storico che rappresenteranno motivo di grande interesse per studiosi e appassionati di storia locale e napoleonica e che, grazie all’utilizzo delle più moderne tecnologie, saranno consultabili da tutti gli interessati in formato digitale. La mostra farà da corollario alla ricca quadreria allestita al piano terreno di Palatium Vetus e rappresenterà una vera novità per chi ha già avuto modo di visitare la nostra sede e, al contempo, un invito a quanti non ne hanno mai varcato la soglia. L’apertura al pubblico del Palazzo anche nella giornata di sabato favorirà l’afflusso dei turisti creando un ponte ideale con il Museo di Marengo, nei pressi del quale sorge la scultura luminosa fortemente voluta dalla Fondazione e dedicata a Marengò, il cavallo prediletto da Napoleone.Con questa mostra, un altro tassello si aggiunge alle numerose proposte culturali che, in questo periodo, il nostro Ente ha messo in cantierequale contributo per promuovere l’alessandrino e rivitalizzare il tessuto economico e sociale fortemente compromesso dopo i lunghi mesi di lockdown”.
PIERANGELO TAVERNA – presidente Società Palazzo del Governatore
Con il Museo di Marengo aperto saltuariamente, era necessario intraprendere una iniziativa che testimoniasse il fatto che il Comune, la Provincia e la Fondazione sono consapevoli dell’importanza di Marengo dal punto di vista storico-culturale e turistico e puntano ancora sulla potenziale attrazione che Marengo può esercitare a vari livelli; questa iniziativa è funzionale al rilancio di Marengo e si inquadra come punto di documentazione distaccato dal Museo. La mostra realizzata grazie alla sensibilità della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e del suo Presidente vuole mettere a disposizione degli alessandrini, dei turisti, degli studiosi e degli studenti un patrimonio raro e prezioso che è parte della nostra storia come Marengo fa parte della storia mondiale. Una mostra che potrà essere rinnovata con l’avvicendarsi di opere che oggi non trovano posto nell’esposizione, ma che sono in collezione. Il percorso disegnato da Mariateresa e Gianfranco Cairo tratteggia magistralmente gli eventi attraverso le immagini con una cronologia per quanto possibile rispettata. A loro e a quanti hanno collaborato al progetto un ringraziamento per aver contribuito ad arricchire il panorama culturale alessandrino con una proposta di grande qualità”.