Riceviamo e pubblichiamo
Domani, martedì 15 settembre, sui canali Rai vi segnaliamo il Risorgimento visto attraverso le donne e La Città proibita della Cina Imperiale.

Le “Italiane”: il Risorgimento delle donne
Il Risorgimento italiano raccontato attraverso le voci e le azioni delle donne, di diversa estrazione sociale e provenienza geografica, vere e proprie protagoniste delle lotte per l’indipendenza dallo straniero e per il raggiungimento dei diritti civili, sociali e politici. Le “Donne del Risorgimento” sono le protagoniste dell’appuntamento in onda martedì 15 settembre alle 21.10 su Rai Storia. Il documentario ripercorre le lotte al femminile che hanno animato il nostro Paese a partire dagli anni venti dell’Ottocento fino alla conquista dell’Unità. 

“La città proibita”: Zhang Yimou racconta la Cina imperiale
Cina
, X Secolo, tarda dinastia Tang. Sullo sfondo della Festa di Chongyang, le faide familiari tra l’Imperatore Ping, l’Imperatrice Phoenix e i loro figli, il Principe Jai e il Principe Wan, si intrecciano con le vicende della famiglia di Jiang, il medico di corte, e con il tentativo di rovesciare il trono della Famiglia Imperiale da parte di un esercito ribelle. È la storia che il regista Zhang Yimou racconta nel film “La città proibita” in onda martedì 15 settembre alle 21.15 su Rai5. Tratto dal dramma teatrale “Temporale” di Cáo Yǔ, il film è interpretato da Yun-Fat Chow, Gong Li, Chou Jay, Liu Ye, Jin Chen, Man Li, Junjie Qin, Ni Dahong.