Riceviamo e pubblichiamo
Si riapre, a Casale Monferrato, il Teatro Municipale portando in scena eventi sospesi nella scorsa stagione in attesa della nuova stagione.

Il Sindaco Federico Riboldi e l’assessore alla cultura Gigliola Fracchia annunciano: «Nel pieno rispetto delle prescrizioni, Casale riapre al pubblico il Teatro Municipale, proponendo gli eventi sospesi nella stagione precedente, ai quali seguirà una nuova stagione».

Il mese di settembre vede l’attesa riapertura del Teatro Municipale, dopo la lunga chiusura obbligata causata dall’emergenza Coronavirus. Lo scorso 26 febbraio, infatti, la stagione teatrale in corso venne bruscamente interrotta da quello che poi sarebbe diventato il lungo lockdown sanitario, poi protrattosi fino all’estate. Ora, nel pieno rispetto delle linee guida formulate dalla Commissione Tecnica Nazionale, il teatro riapre al pubblico. Le norme di prevenzione hanno fortemente ridotto i posti disponibili da 500 siamo passati a circa 150/200 posti. La riapertura ha soprattutto un forte significato simbolico e rappresenta il desiderio e la volontà di tutti di ripartire con fiducia e speranza nel futuro.
«In un periodo ancora segnato da incertezza, incentiviamo ed interpretiamo la voglia di ripartire della Città, raccogliamo la sfida di vivere in comunità con gli altri pur nella difesa della salute comune – dichiarano il Sindaco Federico Riboldi e l’Assessore alla Cultura Gigliola FracchiaAbbiamo programmato una partenza in due fasi, la prima, che terminerà nell’inverno 2020, con la messa in scena degli spettacoli sospesi nella stagione precedente, la seconda, a partire dai primi giorni del 2021 con la programmazione di una nuova stagione, ridotta nel numero degli eventi e nei posti disponibili, ma preservando sempre la qualità dell’offerta, il tutto nel rispetto delle prescrizioni sanitarie vigenti».
«Con questa ripartenza del Teatro Municipale confidiamo di poter assolvere al nostro ruolo di cerniera tra artisti e pubblico, rendendo possibili le condizioni per la celebrazione del rito teatrale in un contesto complesso e allo stesso tempo sfidante», aggiunge Matteo Negrin, direttore di Piemonte dal Vivo.

La ripresa degli eventi sospesi inizierà con la danza, domenica 27 settembre alle ore 16.00 con “The Magic of Light“, cui seguirà lo spettacolo di prosa in abbonamento “Le comari di Windsor“, che sarà proposto ad inizio ottobre, in tre serate, anziché due, per consentire a tutto il numeroso pubblico di assistere all’evento.  Venerdì 30 ottobre, vedrà l’atteso spettacolo di stand-up comedy del Trio Tacatraiz “Era meglio andare al cinema” sempre alle ore 21.
L’altro spettacolo di prosa in abbonamento “Ditegli sempre di sì” di Eduardo De Filippo invece sarà riproposto nei primi mesi dell’anno nuovo, la compagnia ha infatti deciso di sospendere tutte le repliche dei suoi spettacoli fino alla fine dell’anno in corso.
Per tutti gli eventi sopra citati varranno i biglietti che il pubblico già possiede e abbiamo riaperto le vendite, per assegnare a chi volesse acquistarli, i restanti posti disponibili. Le vendite avvengono, come sempre, presso gli uffici del teatro e on line.

Teatro Municipale

Il 24 ottobre sarà inoltre messa in scena la replica dell’opera lirica “La Traviata“, anch’essa a suo tempo sospesa in quanto originariamente programmata lo scorso 4 marzo. Purtroppo, considerata la limitata capienza del teatro, per questo evento non sono più disponibili nuovi biglietti in quanto le vendite precedenti hanno ormai raggiunto il “tutto esaurito”.
Lo spettacolo di danza “Vivaldiana” invece è stato annullato, poiché, purtroppo, per le sue caratteristiche coreografiche non risultava compatibile con le prescrizioni sanitarie.
L’anno nuovo si aprirà con la proposta di una nuova stagione teatrale, già in via di progettazione, che coniugherà la qualità dell’offerta culturale con le limitazioni che il complesso contesto imporrà.
Teatro Municipale di Casale Monferrato
Piazza Castello 9 – Telefono 0142444314
Vendita online: http://www.comune.casale-monferrato.al.it/teatro