rubrica a cura di Fabrizio Capra
Uscito venerdì scorso, 4 settembre, il nuovo album “Enoc” che include collaborazioni con Doja  Cat, Sia, Daddy Yankee, J Balvin, Karol G, Nicky Jam e molti altri! Online anche il video del singolo con Camilo “Despeninada”. 

È uscito venerdì 4 settembre “ENOC”, il nuovo attesissimo album della superstar latina OZUNA.

Il disco, il cui titolo è l’abbreviazione del suo soprannome “El Negrito Ojos Claros”, è il quarto album in studio di Ozuna, e include il nuovo singolo “Despeinada” in collaborazione con il cantautore colombiano CAMILO.
Dopo aver conquistato il mondo con i suoi primi tre album Odisea (2017), Aura (2018) e Nibiru (2019), Ozuna pubblica il suo lavoro più completo, mantenendo un’aurea da bad-boy romantico, ma continuando ad esplorare una modalità di scrittura più matura, tipica della musica urban.
Caratterizzato da autentici arrangiamenti reggaeton, “ENOC” offre a ciascuno degli artisti con i quali Ozuna ha collaborato un ampio spazio per contribuire con la propria maestria stilistica. Tra gli ospiti di prim’ordine ci sono Daddy Yankee in “No Se Da Cuenta”; Wisin sulla nuova versione di “Gistro Amarillo“, Zion & Lennox su “Qué Tú Esperas“; J Balvin e Chencho in “Una Locura”; Nicky Jam in “Esto No Acaba”;  Karol G e Myke Towers in “Caramelo Remix“.
Ozuna collabora sorprendentemente anche con la cantante australiana Sia e la rapper americana  Doja Cat, nell’accattivante  brano “Del Mar”, che promette di essere un successo mondiale.

Nei brani da solista, Ozuna parla di tematiche come la bellezza fisica e la sensualità femminile (“Mala“), la sensualità della danza (“El Reggaeton“) e le feste (“Un Get“). Per celebrare il suo territorio, la superstar della nuova generazione include brani potenti come e “El Oso del Dinero” e “Enemigos Ocultos“, che ha anticipato l’uscita del disco il 1° settembre. Quest’ultimo brano, in collaborazione con Arcángel, Cosculluela, Juanka El Problematik, Myke Towers, e Wisin,  è un omaggio all’emblematica collaborazione “Royal Rumble” che ha contribuito alla rapida crescita della musica urban latina con compilation come “Los Benjamins” (2006), “Sangre Nueva” (2005) e “Más Flow” (2003).
La canzone più personale ed emozionante di ENOC è quella più intima, “Gracias“, che lo vede ringraziare Dio per il successo che ha ottenuto.
«ENOC è un album che significa molto per me, in quanto riflette l’essenza musicale che ha segnato l’inizio della mia carriera; ma include anche ciò che ho imparato poiché sono stato in grado di viaggiare per il mondo con i miei album precedenti ‘Odisea’, ‘Aura’ e ‘Nibiru’ – dice OZUNA – Io e il mio team abbiamo lavorato duramente su questo album, riconoscendo che in questi tempi difficili, la musica è la migliore via di fuga e sollievo. Sono molto grato, in primo luogo a Dio, che ha reso possibile tutto questo; i miei colleghi che fanno parte di questo progetto; la mia famiglia; il mio team di lavoro; e soprattutto i miei fan per avermi sempre sostenuto. Spero vi divertiate tutti!»
Caramelo“, secondo singolo estratto da “ENOC”, è diventato una hit estiva in America Latina, Stati Uniti e Puerto Rico ed è tuttora in vetta alle charts.

Certificato DISCO D’ORO in Italia e per diverse settimane al primo posto nelle classifiche Airplay di Spagna e Messico, ha raggiunto anche il vertice della “Latin Airplay” e della “Latin Rhythm Airplay” di Billboard. Nella sua versione originale e remix con Karol G e Myke Towers, “Caramelo” ha superato i 286 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Pluripremiata star portoricana, OZUNA è uno degli artisti di musica latina più ascoltati al mondo. Dal suo debutto nel 2016, ha ottenuto innumerevoli riconoscimenti, tra cui l’inserimento nella lista delle persone più influenti di Time Magazine(2019), il titolo di BMI's Contemporary Latin Songwriter of the Year (2019) e Contemporary Latin Song of the Year per"Taki Taki" (2020). Attualmente detiene anche quattro titoli ufficiali del Guinness World Records ™ continuando a infrangere record. Nel novembre 2019 ha pubblicato il suo terzo album in studio “Nibiru”, che è stato anche il suo terzo debutto consecutivo al # 1 nella classifica Billboard Top Latin Albums.