di Roberta Pelizer
Oggi la nostra rivista compie due anni: era il 20 agosto 2018 che pubblicavamo i primi articoli. Due anni intensi che hanno portato RP Fashion & Glamour News a quello che è oggi. Per festeggiare questi primi due anni di attività pubblichiamo un articolo a firma di Roberta Pelizer, titolare del brand RP, del quale la rivista fa parte.

Buongiorno cari lettori, oggi è un giorno speciale per il nostro giornale perché compie ben due anni.

Sembra ieri quando Fabrizio (il direttore responsabile della rivista) mi ha chiesto cosa ne pensavo di avere un giornale tutto “nostro” ed io, senza pensarci due volte, ho detto subito di sì.
Inizialmente siamo partiti un po’ in sordina ma poco per volta siamo cresciuti sempre più e man mano abbiamo inserito “penne nuove” ed ognuno di noi ha portato parte dei propri sentimenti mettendoli nero su bianco.
Ogni articolo che pubblichiamo per me è importante perché molte aziende si affidano anche a noi per farsi conoscere.

Roberta Pelizer con Susanna Messaggio conferenza stampa Cosmoprof

Spaziamo su tanti argomenti e quindi ogni singola parola ha il suo peso ed ogni rubrica è un pezzetto di noi.
Ad inizio anno, dopo un’accesa riunione in ufficio, abbiamo deciso di introdurre anche il discorso calcio che non rientra negli argomenti trattati, assieme alla politica, ma non sotto forma di cronaca sportiva bensì come partita vista con gli occhi del tifoso e quindi con le emozioni provate prima, durante e dopo la partita.
Siamo andati a vedere anche tanti concerti interessanti di vari big della musica italiana e la persona che li ha recensiti (Jacopo) ci ha fatto sentire ed immedesimare, assieme a lui, durante la lettura degli articoli e sempre grazie a lui abbiamo intrapreso una bella collaborazione con Clarissa D’Avena che gestisce la “Red& Blue Music Relations” ci ha fatto conoscere tanti artisti emergenti ma soprattutto di talento.

Per me è un orgoglio poter scrivere oggi questo articolo perché posso dire “ce l’abbiamo fatta”, tutti assieme, con impegno, sacrificio, dedizione, costanza e ricerca e posso solo dire grazie anzitutto allo staff che rappresenta la base di tutto ovvero Fabrizio e Jacopo e poi tutti i ragazzi e ragazze che si sono avventurati con noi in questa impresa e, naturalmente, voi lettori che ci date ogni giorno fiducia e sostegno.