Riceviamo e pubblichiamo
Due appuntamenti che vi consigliamo tra la programmazione Rai di domani, mercoledì 12 agosto: su Rai5 per “I più grandi musei del mondo” il Prado a Madrid mentre su Rai1 c’è “Superquark” con Piero Angela.

“I più grandi musei del mondo”: il Prado a Madrid
Il Museo Nazionale del Prado, a Madrid, contiene la più grande collezione al mondo di pittura spagnola e capolavori di artisti come Tiziano, Rubens, Dürer e Rembrandt. La serie “I più grandi musei del mondo”, nell’episodio in onda mercoledì 12 agosto alle 19.30 su Rai5 (canale 23), racconta questa collezione. Oltre al Prado, l’episodio visita anche il Museo Nazionale Reina Sofía, con le opere più sorprendenti degli artisti del XX secolo e il famoso “Guernica” di Picasso.
Infine, la collezione d’arte del Museo Nazionale Thyssen-Bornemisza, presentata in ordine cronologico, dall’arte primitiva fino alla Pop Art. Il viaggio si conclude poi nei musei della Castiglia.

Con “Superquark” si va in Australia
Piero
Angela prosegue anche in seconda serata con “Superquark Natura“.Si apre con un documentario naturalistico della BBC, della serie “Sette continenti un Pianeta”, dedicato all’Australia il quarto appuntamento con “Superquark”, mercoledì 12 agosto, alle 21.25 su Rai1.
Un continente antico, che al tempo dei dinosauri si è staccato dagli altri, e che grazie all’isolamento e a particolari condizioni climatiche si è trasformato in uno scrigno per la fauna arcaica. Tra le specie più sorprendenti il diavolo della Tasmania, il varano gigante  e un uccello dalle sembianze di dinosauro, che  con i suoi quasi  due metri di altezza, è considerato il più pericoloso del mondo. Ci immergeremo poi nella barriera corallina. È qui che gli operatori della BBC sono riusciti a filmare un raduno di migliaia di squali che avviene solo una volta ogni 10 anni. Si passa poi nel cuore di Roma, a due passi dal Quirinale, dove sorge uno dei palazzi più belli e ricchi di arte della Capitale: Palazzo Barberini, sede di una parte delle Gallerie Nazionali di Arte Antica. Alberto Angela ci guida in questo scrigno dell’architettura barocca, prezioso contenitore di capolavori assoluti della pittura italiana. Barbara Gallavotti e Francesca Marcelli, invece, sono andate in Svizzera, per seguire un gruppo di ricercatori che studia quali siano i fattori che favoriscono la trasmissione dell’influenza. E ancora, Giovanni Carrada con Emanuela Gardenghi svelano i segreti dello straordinario miracolo tecnologico di Israele, uno dei paesi più piccoli ma più innovativi al mondo. Dopo il servizio Piero Angela approfondirà l’argomento con un esperimento in studio di Paco Lanciano. Si continua poi con i ghiacciai perduti del Karakorum, un servizio che nasce grazie a tre grandi alpinisti fotografi italiani, che dai primi del 1900 ad oggi hanno documentato l’evoluzione degli sterminati ghiacciai del Karakorum.  Si va quindi alla scoperta di come nasce un cosmetico mentre la dottoressa Elisabetta Bernardi, nella rubrica “la scienza in cucina” parlerà di tecnologia e intelligenza artificiale per un’agricoltura più ecosostenibile. Gli approfondimenti di Piero Angela affrontano la “Psicologia di una bufala” e il “Dietro le quinte della storia”. In seconda serata si prosegue con “Superquark Natura”, dedicato a “I mari verdi”, quelli che portano la vita agli oceani. Qui, la luce del sole consente la crescita di foreste incantate di alghe, mangrovie e praterie di posidonia. Sono i luoghi più ricchi, ma anche più aspramente competitivi, in cui vivere nell’oceano.