di Fabrizio Capra
Sabato si è svolta a Casale Monferrato, come abbiamo annunciato nei giorni scorsi, la finale del concorso “Emozioni con Parole & Musica”, una finale con amara sorpresa finale. Tutti i nomi dei vincitori e dei concorrenti in gara.

Sabato scorso, 25 luglio, tutto sembrava destinato al meglio: la splendida cornice di piazza Mazzini a Casale Monferrato, la voglia dei concorrenti di tornare a cimentarsi in un concorso, le mille attenzioni per il rispetto delle normative in materia di sicurezza sanitaria, la voglia (con le dovute attenzioni) di stare di nuovo insieme.

Stella Martinelli premiata
da Alessio Ale

Tutti gli ingredienti sembravano ben amalgamati e finalmente, con la finale del concorso “Emozioni con Parole & Musica”, si poteva tornare ai concorsi canori.
Tutto bene ma…
Purtroppo l’imprevisto era in agguato e dopo che si erano già esibite tre delle quattro categorie in gara e la quarta aveva appena iniziato, le forze dell’ordine hanno deciso che non si poteva più proseguire.
Questione di permessi? Sforamento degli orari? Problemi legati alle norme anti-Covid? Il classico cittadino insoddisfatto e frustrato che pur di rompere le scatole chiede l’intervento delle forze dell’ordine?
Sta di fatto, qualunque sia la motivazione, che a mezzanotte e mezza, dopo una prima autorizzazione verbale a proseguire, le forze dell’ordine hanno dato lo stop alla manifestazione, tra facce sbigottite, incredule e, in alcuni casi, incazzate, soprattutto da parte chi ha macinato chilometri per partecipare alla finale… e soprattutto dopo che l’evento, fin a quel momento, si era svolto con la massima correttezza e il massimo rispetto delle norme.

il duo Barraco-Garofalo
premiato da Giorgio Mengato

Bisogna dare atto a Lucia Boni – ideatrice, organizzatrice e presentatrice di “Emozioni con Parole & Musica” – di aver giocato tutte le carte che aveva a disposizione per portare a termine la finale ma questo non è avvenuto: unica concessione la premiazione delle categorie che avevano terminato la gara.
Veniamo, quindi, alla gara, la parte positiva dell’evento.
Per la giuria si è trattato di un compito difficile perché la qualità dei concorrenti era decisamente elevata, una giuria era composta da: Giorgio Mengato, presidente di giuria (cantante e autore); Fabrizio Capra (giornalista), Antonietta Tartara e Luana Stoico (vincitrici dell’edizione 2019), Alessio Are (giovane promessa della canzone italiana), Monica Bursi e Gianni Braggion (cantanti e musicisti).
Nella categoria “Piccoli talenti” (dai 6 ai 14 anni) ha vinto Stella Martinelli (11 anni) con la canzone “Quello che le donne non dicono”; sul secondo gradino del podio si è piazzata Giorgia Palma (13 anni) con il brano “Un domani”. Terzo posto per Cristian Braghin (12 anni) con “Cosa vuoi da me”. Il premio della critica è stato ad appannaggio di Alessandro Braghin (12 anni) che ha portato in gara “A chi mi dice”.
Un riconoscimento anche agli altri piccoli talenti in gara: Sofia Torra (12 anni – “Autunno”), Erik Angilletta (9 anni – “Dimmi dove e quando”), Luca Cipriano (14 anni – “Samarcanda”) e Sara Bozzella (8 anni e mezzo – “Amor mio”).

Cristina Baldi premiata da
Antonietta Tartara

Grande battaglia a colpi d’ugola per la categoria “Giovani in salita” (dai 15 ai 35 anni) dove a conquistare il gradino più alto del podio è stata la coppia Alessandra Barraco e Daniele Garofalo si sono esibiti con il brano “Lifeline”. Al secondo posto Betty Conti con un suo brano dal titolo “Ho detto tutto” e terzo classificato Leonardo Orsogna con “Non è mai abbastanza”.
Premio della critica a Mattia Leto che ha portato in finale “Bohemian Rapsody”.
Gli altri giovani in gara: Sabrina La Giorgia (Distratto), Claudia Vesa (Di sole e d’azzurro), Riccardo Urani (Almeno tu nell’universo), Luisa Scarfò (Chandelier) e Mariya Konoval (Gli uomini non cambiano).
Cristina Baldi con “Accidenti a te” ha vinto, invece, per la categoria “Inossidabili Super”, la categoria che comprende concorrenti che cantano da meno tempo.
Al secondo posto si è classificato Roberto Sommariva che ha cantato “Tutti i miei sbagli” e al terzo Antonella Currò con il brano “Angelita”.
Il Premio della Critica è stato ad appannaggio di Dinamite con la canzone “Sogna ragazzo”.

Roberto Sommariva premiato
da Fabrizio Capra

Gli altri concorrenti in gara sono stati: Paolo Quaranta (Le tasche piene di sassi), Lorenza Moscardo (Senza fare sul serio), Marzia Fabbri (Amore e capoeira), Vincenzo Di Liberti (La notte) e Marselito Angilletta (Io vagabondo)..
I vincitori del “Premio della Critica” hanno ottenuto anche l’accesso di diritto alla finale 2021 de “Il Microfono d’oro”, concorso organizzato da Benedetto Gerardo.
E dopo tre cantanti della categoria “Inossidabili” il sipario è calato improvvisamente sulla finale lasciando di sasso coloro che non si erano ancora esibiti.
L’impegno di Lucia Boni è quello di organizzare al più presto la finale per questa categoria che non si è potuta esibire.
Ci sembra giusto citare la grande professionalità alla consolle di Vincenzo Lai e l’impegno a supporto dell’organizzazione di Liliana Bonafè.
Le foto a corredo di questo articolo sono di Cleliana D’Alessio.